Jul 242008
 

Anche stavolta mi trovo a fare il “bastian contrario” con questo mio post su FriendFeed rispetto alle posizioni del mio buon amico Antonio, che in passato abbandonò Facebook per poi riprovarci… per poi decidere di abbandonarlo definitivamente… 😛
Non per questo, però, ieri non ho potuto fare a meno di apprezzare l’ottimo post di Sergio su perchè “non ama (ancora) FriendFeed”.

Penso sia chiaro a questo punto (ma forse lo era già dal titolo, direi) che sono un forte sostenitore di FriendFeed (come lo sono di Facebook), ed il motivo è l’esatto opposto di quanto espresso da Antonio: FriendFeed tende (essendo un aggregatore di quello che è il proprio lifestream) ad essere “totalizzante”. Se iniziate ad usare FF ed aggregarci prima i vostri contenuti e poi ad utilizzarlo come strumento per seguire i contenuti proposti dai vostri amici, tenderete a passarci sempre più tempo.

Perchè? E’ semplice:

  1. perchè su FriendFeed ci finisce Twitter e se io seguissi su FF le stesse persone che seguo su Twitter, non avrei bisogno di avere la finestra di Twitter aperta (potendo postare sia su Twitter che su FF direttamente da Twhirl). Inoltre, le risposte che prima davo su Twitter come @reply possono essere date su FriendFeed in modo più costruttivo, diventando conversazioni vere e proprie e non contribuendo ad alzare il rumore “sparso” in Twitter
  2. perchè su FriendFeed ci finiscono i post dei blog che seguo, ne ho una notifica immediata e posso leggere subito un articolo che mi interessa (specie se lo vedo commentato o votato come “buono” da altre persone che l’hanno letto); dovendo fare affidamente solo sul feedreader, probabilmente me lo perderei, perchè non sempre ho il tempo di aprire ANCHE Google Reader, mentre FF è sempre aperto
  3. perchè su FriendFeed ci finiscono le foto dei miei contatti, e dal momento che non posso girare i 617 contatti di Flickr che ho, riuscirò a vedere almeno le foto delle persone che mi interessano di più (e, con gli “imaginary friends”, posso seguire le foto dei miei amici su Flickr anche se questi non hanno un account su FriendFeed)
  4. perchè su FriendFeed ci finiscono anche gli altri social network che non seguo molto (come Plurk, identi.ca, Pownce) e non avrò bisogno di “passarci” ogni tanto, se tutti gli amici che ho su questi social network sono anche su FF
  5. perchè le conversazioni che si svolgono su FF sono molto più interessanti delle “chiacchiere sparse” su uno stesso argomento che è possibile raccogliere frammentate su altri social network

Già solo questi motivi dovrebbero bastare… 🙂
Ovviamente, se preferite avere “piccole piazze” (Antonio docet) da andare a spulciare per trovare argomenti specifici o posti di discussione di vostro interesse, è normale che servizi come FriendFeed non facciano per voi.

Fortuna che… esistono gli imaginary friends, appunto… e se il buon Antonio non fosse presente su FriendFeed con i suoi 16 servizi aggregati (‘mazza… complimenti, Antò!) l’avrei “costruito” io… 🙂
Ovviamente mi interesserebbe avere tutti quelli che conosco su FriendFeed ma probabilmente NON andrei ad aggiungere tutti su FriendFeed, perchè magari per una persona posso trovare interessanti i suoi post o le sue foto ma molto meno i suoi twit (o viceversa) ed in tal caso continuerei a seguirla solo tramite il servizio che usavo prima (che sia Twitter, Google Reader, Flickr ecc)

Quindi… iscrivetevi a FriendFeed, su.. 🙂

  19 Responses to “FriendFeed, cosa aspettate ad iscrivervi?”

  1. Io sono iscritto ma passivo. Nel senso che aggrego tutte le mie schifezze, ma non ho davvero il tempo di aggiungervi tutti anche lì 😛

    Twitter al momento mi basta e avanza. 😛

  2. Ok, ora mi aspetto una invasione di persone su Friendfeed e un numero crescente di email che gireranno sulla rete per richieste di contatto 🙂
    A parte tutto, inizialmente FriendFeed non me lo sentivo addosso, c’era qualcosa che stonava: ora posso dire che il problema era che avevo solo pochi contatti. Ora che il numero di amici è più alto, anche la conversazione ne ha giovato.
    L’unico problema di Friendfeed è il tempo che uno ha a disposizione: ci vorrebbe un servizio flat sul cellulare. Always ON! Così lo seguo anche dal lettino al mare 🙂

    Quella degli imaginary friends è poi la funzionalità più bella.

  3. Ci sto già su Friendfeed, e lo adoro 🙂
    Perché per come sono fatta io è l’ideale: posso avere in un “posto” solo tutto quello che m’interessa e tutto di quelli che mi interessano. Proprio ieri ho cercato di aggregare tutto l’aggregabile su FF, non ci sono ancora riuscita ma non demordo.
    Questo non significa che non userò più gli altri servizi perché tutti sono in qualche modo diversi e non sostituibili. Non rinuncerei a twitter, né a plurk che ancora sono differenti tra loro, per esempio (proprio stanotte su questo argomento ho avuto una bella discussione con dei plurkers americani). Sul resto concordo con te, anche se su FF tendo a fare una selezione maggiore, perché il rischio che si corre è quello del troppo rumore di fondo, e questo sarebbe molto peggio che tenere aperte più finestre.

  4. sono iscritta, sono iscritta. solo quello pero’ :p
    [diciamo che sto iniziando ad abbandonare un po’ tutto ultimamente, tempo scarso, voglia poca.]

  5. Mi sono appena [re-]iscritto con lo stesso nickname (è possibile cambiarlo “on-the-fly”): è un servizio davvero utile, aggrega l’impossibile e il servizio di supporto è ottimo. Il problema è che non è ancora possibile “resettare” i commenti: poniamo il caso che doveste rimuovere un servizio non più in uso, se ci sono dei commenti alle entrate… rimuovendo il servizio resterà il conteggio di quei commenti (che, però, non saranno più accessibili); ho già segnalato il “problema” e ci stanno lavorando. Siccome sono pignolo, ho deciso di ricominciare da capo (facendo maggiore attenzione)! ^^

  6. Ma come “stavolta”… ma se non siamo mai d’accordo su niente! 😉

    Certo che sono iscritto a FriendFeed, perché no: ma non ci vado, e dunque non lo uso. Vivo in rete, non dentro un recinto: né in FriendFeed né in Facebook 😛

    Perché dovrei scomodarmi io ad andare lì per seguire una discussione? Io vado dove mi pare, e se a te interessa che un tuo commento o qualsiasi altra tua cosa mi raggiunga, devi, per l’appunto, raggiungermi, e non chiedermi di venire dove vuoi tu. In fondo è la vecchia logica dei portali, e si sa che fine hanno fatto (aldilà delle facciate ancora oggi spesso luccicanti).

  7. Concordo in toto, e aggiungo che – sicuramente – le tue sono le valutazioni che più si avvicinano a quelle che faccio io scegliendo come e perché usare FF e proprio FF.

    Fino a una settimana fa, ti avrei dato ragione anche sulla chiusa. 🙂 Ero convinta di dover tenere basso il mio numero delle sottoscrizioni! Per seguire bene quello che mi interessa e mantenere il mio spazio ordinato e leggibile.

    Oggi, ho un’idea diversa.
    🙂 Scelgo un following generoso, a prescindere. Voglio dire che non sto lì a fare strategia per essere saggia e arcigna con le mie sottoscrizioni! Perché con la funzionalità dell’hide il controllo sull’overflow è davvero supermaneggiabile: posso controllare a meraviglia tutto e scegliere quello che mi si addice di più.
    Sottoscrivere sottoscrivo di mia iniziativa sempre e solo chi conosco/ho voglia di seguire. Ma se qualcuno sottoscrive me, posso consentirmi quella cosa squisita e umanissima – nella sua banale semplicità – che è contraccambiare.. senza farmi mezza pippa mentale!: lo trovo beautiful.

    Grazie a Giovy! 🙂

  8. eheh leggo ora Tombolini, e riciclo in nuove vesti l’intera discussione in corso partout: “ma noi, siamo con la montagna o con maometto?” 😀

  9. Riguardo al primo punto, piccola osservazione che mi è già capitata distrattamente.. se si vuole rispondere a dei commenti generati su un proprio twit giunto su ff, riportando il commento anche su twitter (con la @reply) involontariamente ci si auto-risponde.. 🙂

  10. Ottimo ed abbondante, sior tenente! 🙂

    Alex

  11. d’accordissimo giovy. hai solo mancato di citare che la versione web di ff è quella più funzionale. twihirl è comodo ma manca del reply da ff verso twitter. per il resto condivido tutto, però invito tutti a non aggiungere a caso perchè poi il flusso di contenuti su ff potrebbe essere enorme e dunque di difficile lettura.

  12. Iscritta da un po’ scoperto grazie a FB

  13. Ciao Giovy,
    sono Paolo di Bloglab. Volevo dirti che il tuo blog è super-ultra-interessantissimo. Ogni volta che passo di qua mi registro in due o tre nuove applcazioni 2.0!!

    ^_^

    Aiuto!!

    Ciao

  14. Ciao Giovy, mi piacerebbe provare a fornire a ff la possibilità di aggiungere anche “vinix” tra i social utilizzati. Sai chi posso contattare, se ci sono delle api apposite per farlo ? Ciao, Fil.

  15. Già fatto da qualche settimana, ma non risco proprio a seguire tutti i feed.

    Se avete piacere di seguirmi nel mio mondo Web2.0 ecco il mio nick “chutzpah”

    Scusa Giovy se mi sono fatto della pubblicità 😉

  16. […] puntuali di Sergio, ma agli ibridi vorrei rilanciare la domanda che ha postato oggi Giovy Cosa aspettate ad iscrivervi? Forse anche per voi potrebbe succedere quello che è successo a me: amore a prima vista […]

  17. Un servizio aggregatore della totalità della proprio vita nel Web… potrebbe essere interessante se si ha voglia di andare dietro a tante cose e se uno vuol sapere tutto dei propri contatti velocemente. In effetti è una comodità. Ma poi è monotono e non mi interessa sapere tutto quello che fa' la gente.
    Son d'accordo con Antonio quando dice che si vive nel web e non in FF.

  18. […] fosse un test d’ingresso. È il regno delle discussioni e il paradiso dei commenti. Occhio però: tende ad essere totalizzante. Ci puoi mettere dentro tutta la tua vita sociale. Come Facebook, ma in modo più pulito. Puoi […]

  19. Ciao a tutti

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)