Sep 032008
 

Come tanti (direi tantissimi, a giudicare da quello che ho potuto leggere su Twitter) ieri sera ho seguito la webconference per il lancio di Google Chrome, il nuovo browser di Google.
Oltre a noi “geek”, che eravamo su Twitter ad urlare ed accapigliarci a chi lo installava prima e ne scriveva prima la recensione (cosa che non ho fatto e NON ho intenzione di fare, dal momento che ne leggerete a tonnellate stamattina in giro per il web), si sono accorti di Chrome anche i media mainstream, a cominciare dalla carta stampata per finire a radio e TV; peccato che… spesso (e volentieri) finiscano per dire un sacco di cavolate… e quindi, invece che ammorbarvi con la solita review, ho pensato di fare un po’ di chiarezza su alcuni aspetti di Chrome, cercando di stilare una minimale FAQ ad uso e consumo di chiunque voglia capire cosa è e cosa fa questo “nuovo browser” made in Google. :)

D: Da dove posso scaricare Google Chrome?
R: Lo puoi scaricare da http://www.google.com/chrome/

D: Google Chrome è a pagamento?
R: No

D: E’ disponibile anche per Mac e Linux?
R: Non ancora, per il momento è solo per Windows, ma le versioni per Mac e Linux sono in via di sviluppo

D: Se uso Mozilla Firefox o Internet Explorer posso importare qualcosa in Chrome?
R: Si, puoi importare preferiti/segnalibri, motori di ricerca, password salvate, cronologia di navigazione

D: Devo importare per forza i preferiti di Firefox in fase di installazione di Chrome?
R: No, è solo una possibilità, non è certamente obbligatorio.

D: Ho sentito dire che è molto più veloce degli altri browser, è vero?
R: Si, è vero… è sicuramente più veloce degli altri browser.

D: Ho sentito dire che consuma meno RAM degli altri browser, è vero?
R: No, non è vero… il consumo di RAM può essere anche superiore agli altri browser

D: … ma io ho visto che il processo chrome.exe consuma solo XX MB di RAM, mentre Firefox me ne consuma XXX MB.
R: Hai provato ad aprire più schede e vedere QUANTI processi chrome.exe hai in memoria e fare la somma? No? Male…

D: … ma allora dov’è il vantaggio nell’usare Chrome per risparmiare memoria?
R: usando Chrome quando chiudi una scheda (e quindi il singolo processo) TUTTA la memoria utilizzata viene rilasciata e torna disponibile per il sistema operativo; con gli altri browser succede solo in parte

D: Posso avere in Chome gli stessi add-on che utilizzavo in Firefox?
R: No

D: Se mi si blocca una finestra, mi si blocca tutto il browser?
R: In teoria no, perchè ogni scheda è un processo separato ed indipendente. In pratica… tutto può accadere.

D: Aiuto, mi si è inavvertitamente staccata una scheda ed ora è diventata una nuova finestra!!!
R: Poco male, basta prenderla per il titolo e trascinarla insieme alle altre schede

D: Dov’è il bottone “Home”?
R: Il bottone Home non è visibile di default, ma lo si può rendere visibile dalle Opzioni 

D: Come aggiungo un indirizzo ai preferiti?
R: clicca sulla stellina a fianco all’indirizzo web della pagina

D: Come aggiungo un feed RSS a quelli che seguo?
R: Ehm… diciamo che devono ancora pensarci...

D: Ho sentito in radio (Radio Rai, questa mattina) che Google Chrome permette la navigazione anonima. E’ vero?
R: NO, la navigazione anonima è impossibile. Google Chrome però permette (opzionalmente) di navigare senza salvare cronologia, cookies, password ecc. E’ una modalità “privacy”, non “anonima”.

D: Google Chrome presenta problemi per la privacy?
R: Ni. Se ci tenete alla vostra privacy, impostate Chrome per non inviare statistiche di utilizzo a Google e disabilitate il filtro antiphishing. In tal caso la vostra privacy sarà al sicuro come quando utilizzate ogni altro browser web

D: Mi conviene disabilitare il filtro antiphishing in cambio di una maggior privacy?
R: No.

D: Nelle Opzioni c’è una finestra titolata: “Roba da smanettoni”; posso cambiare quelle impostazioni?
R: Sei uno smanettone con cognizione di causa? Accomodati. Non sai cosa significa “smanettone?” Lascia perdere…

D: Cosa sono le “Opzioni per sviluppatori”?
R: Sei uno sviluppatore? Saprai bene cosa sono. Non sei uno sviluppatore? Sono opzioni che puoi tranquillamente ignorare

D: Mi consigli di utilizzare Google Chrome?
R: Dipende: se ti serve solo navigare sul web in modo facile e veloce, Chrome è certamente consigliato (sopratutto rispetto ad Internet Explorer); se invece hai bisogno di una maggior flessibilità (data dalle estensioni di Mozilla Firefox) allora no, in Chrome non troverai nulla di tutto questo (per il momento, e non è detto che cambierà in futuro).

  59 Responses to “Google Chrome FAQ”

  1. @ Elena: Chrome NON apre i pdf all’interno del browser come fanno Firefox e Internet Explorer, ma ti chiede di salvarlo, per aprirlo in un secondo momento.
    Quindi… come fai ad aprire i file pdf in Chrome? :)

  2. Grazie! il problema è proprio quello! non mi chiede di salvare, fa partire subito Adobe che mi chiede di chiudere il browser…circolo senza uscita…
    grazie lo stesso!

  3. @all
    Ma stiamo scherzando? Per anni e anni hanno rotto con la storia che Micro$oft era una minaccia per il “mondo libero” e adesso ci ritroviamo un’entità (leggi Google) un milione di volte piu’ pericolosa e tutti se ne fanno un baffo? Altro che “grande fratello”: questi signori vogliono sapere tutto di noi e non si fanno nessuno scrupolo. Fanno i soldi sfruttando il contenuto che altri hanno “creato” e questo sarebbe non essere “evil”? Ragazzi, 100 volte meglio Micro$soft che almeno non è tanto ipocrita da sbandierare un atteggiamento “liberal” che non ha e che non ha nemmeno (e molto meno) Google: anche se fa giocare a bigliardo i suo “geeks” o se gli dà da mangiare gratis e tutto quello che vogliono. Svegliamoci !!!!! E chi se ne frega se Chrome è più veloce di FF? Andate a vedere i post di John Resig (alias jQuery) e poi ne riparliamo. Hanno usato WebKit come engine del browser (lo stesso di Safari, peccato che è una versiona più vecchia e con qualche bachetto che Safari non ha più). Sono d’accordo con chi dice che non si capisce perchè farsi in casa un altro browser quando c’era già FF: io per la verità un sospetto ce l’ho, ma staremo a vedere.

  4. Ah, dimenticavo.

    Ogni installazione di Chrome ha un identificatore univoco. Detto questo uno potrebbe dire: e allora chi se frega, come fanno a sapere chi sono. Beh se però vado su Gmail e uso il mio account allora … ualà: id di Chrome + utente di Gmail e domani arrivano a casa tua a portari i fiori quando compi gli anni.

    Ciao.

  5. premesso che è un bell’articolo bell’articolo, quello che mi chiedo è perchè succede tutto questo clamore per un browser. Sarà veloce, sarà comodo, integrato con i servizi della grande G ma alla fine serve solo a visualizzare delle pagine web! Cosa porta di nuovo rispetto ad un firefox o opera? Pensatela come volete ma per ora me ne sto alla larga da chrome. Posso fare tutto lo stesso senza compromettere la mia privacy come avevo scritto qui http://www.resetmind.com/blog/2008/09/perche-parlare-delle-novita-del-browser-google-chrome/ anche se qualche revisione sulle licenze la stanno rivedendo!

    Ciao

  6. C’è anche da dire che ultimamente nulla è sicuro…
    Siamo spiati da centinaia di satelliti, ogni nostro sms viene intercettato, come anche ogni nostra singola chiamata. Non vedo perchè ci sia da meravigliarsi per Google Chrome…si è solo adattato a tutto il resto…ne più ne meno…

  7. […] Chrome a fumetti. Per fortuna ci ha pensato Giovy a semplificare ogni cosa in un post illuminante Google Chrome Faq che potete leggere qui Efficace e chiaro anche quanto spiegato su Googlisti, Per prenderla con […]

  8. Ciao a tutti volevo farvi una domanda: come mai con google chrome non riesco ad aprire le mie mail, nemmeno a eliminarle e a inviarne nuove? Ogni volta devo aprire msn di explorer per poterlo fare…HELP ME THANKS

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>