Mar 232008
 

Sorpresa! Non ve l’aspettavate, eh? Ebbene si… BlogBabel chiude (temporaneamente? Chissà….)
Pochi minuti fa Ludo ha dato l’annuncio ufficiale con una comunicazione "a reti unificate", accessibile da ogni pagina di BlogBabel e… beh… sono sicuro che MOLTO ci sarà da leggere nelle prossime ore.

Spero che questa decisione contribuisca a smorzare il fenomeno del celopiùlunghismo, dove i blogger fanno a gare a chi è più in alto, a volte utilizzando mezzi e mezzucci vari. Chi produce contenuti interessanti continuerà a farlo. Chi ha fatto nascere discussioni interessanti, continuerà a farlo. Chi ha utilizzato "un numero" per dire: "Sono meglio di te" dovrà cambiare strategia, perchè questo numero non è più disponibile.

Personalmente sono assolutamente d’accordo con Ludo, perchè come editor di BlogBabel sono stanco di leggere di persone che si scannano perchè sono salite o scese in classifica… sono stanco di persone che hanno SEMPRE da recriminare su ogni scelta fatta per rendere BlogBabel migliore… sono stanco di spiegare che BlogBabel NON è solo la classifica, ma uno strumento utile per tante, tante persone.

Vi fa schifo BlogBabel? Beh… imparate a viverci senza. E se un giorno dovesse tornare, sarà sicuramente diversa… potete scommetterci.

AGGIUNGO: ho letto in giro alcuni che hanno considerato la chiusura "una ripicca da bambini". Beh… vi posso assicurare (per quello che vale la mia parola… e chi mi conosce le può dare il giusto valore) che non è stata una ripicca ma esasperazione. E così come Ludo, con i modi a volte brutali che usa, ha preso la decisione… noi editor l’appoggiamo proprio perchè capiamo tale esasperazione. La capiamo bene, purtroppo… e chi non è "dall’altra parte" non può neanche lontanamente immaginarla, come non può immaginare le interminabili discussioni nella mailing list apposita.

E’ stato fatto quello che, da tempo, si aveva in mente di fare… perchè la misura è stata colmata. Magari non si pensava di farlo in questo modo… ma come si suol dire: "Il troppo, stroppia".

P.S. Buona Pasqua, eh! 😉

  25 Responses to “Chiude (temporaneamente?) BlogBabel”

  1. mille di questi auguri

  2. […] Anche Giovy dice la sua e, a leggere bene, l’amarezza sembra […]

  3. […] condivido nemmeno una virgola di ci che scrive Giovy. Innanzitutto se qualcuno stanco di stare dietro a persone che si “scannano per le […]

  4. Blogbabel stava diventando un utile punto di riferimento per monitorare le discussioni e vedere il loro svilupparsi.
    Trovarsi di fronte a una pagina bianca che ne annuncia la chiusura, soprattutto per pasqua, fa sperare nella risurrezione.. Perchè la situazione mi attristisce.

    Davvero noi italiani siamo dei maestri a montare casi sul nulla.. E vale un po’ per entrambe le parti: mettere un moduletto per la cancellazione non costa nulla e puntare il dito contro X e Y dicendo “prendetevela con loro” è un discorso da bambino di prima elementare; d’altro canto scervellarsi per non esserci su un “servizio pubblico” è un discorso 1.0..

    Meglio lavorare a volte..

  5. Da imbranata informatica, credo di essere stata iscritta alla classifica, ma non ne sono nemmeno sicura e non ho idea di che cavolo di numero fossi. Però, secondo me, l’incazzatura dei redattori è giusta: ci sono blogger che sembrano considerare le classifiche (blogbabel, o anche ok notizie) come delle ossessioni, e, molto spesso, usano anche dei trucchetti scorretti per poter guadagnare posizioni: acquistano visibilità, anche se spesso a scapito delle qualità di scrittura. A me piace se il mio blog è letto, sono contenta quando faccio il picco dei lettori, non lo nascondo. Ma mi rifiuto di giocare sporco, organizzando le cordate di voti su Ok o sfuculiando con il link per guadagnare qualche postazione su una classifica. Non ho voglia, e, soprattutto, non ho tempo. Non mi leggono? Pazienza. Quei pochi che lo fanno mi rendono felice. Ciao. Galatea.

  6. un vero peccato che nella rete dei blogger ci siano persone così superficiali da attaccarsi ad una classifica. Ho sempre ritenuto che BlogBabel fosse un valido mezzo per migliorare la struttura ed i contenuti dei nostri blog.

    Caro Giovy mi dispiace vedere tanta amarezza visto il grande impegno che mettete gratuitamente al servizio dei blogger, non VE LO MERITATE, vi meritate tutti il nostro sostegno.

    BUONA PASQUA.

    ciauuuuuuuuuuuuuuu
    L_

  7. Provo a lasciare un commento nonostante i noti problemi.

    Non conosco bene la vicenda, perche’ la seguo solo superficialmente, quindi magari dico cose poco originali: io al posto vostro troverei un modo per rendere anonimo un blog in classifica, per quelli che non vogliono farne parte [in modo che quel blog risulti non-identificabile, ma BB continuia tenerne conto].

    Pero’ renderei l’operazione di “anonimizzazione” (se esiste questo termine) non modificabile. Nel senso che se oggi scegli di essere anonimo, non puoi piu’ tornare “visibile” in classifica con lo stesso dominio o con lo stesso nome del blog. Resterai per sempre anonimo.

    In questo modo, vi risparmiate la scena di vedere gente che compare e scompare dalla classifica, e vedete che e’ proprio *sicuro* di non volerci essere, che e’ pure un suo diritto.

    Un altro suggerimento che mi permetto di darvi e’ quello di mantenere maggior distacco, non scendere sul piano del confronto. In fondo la classifica e’ una cosa che realizzate voi, non vedo perche’ dobbiate andare oltre un modulo per raccogliere suggerimenti, ed uno spazio per dare comunicazioni ufficiali, nei casi in cui e’ richiesto, da parte dello staff.
    Stop, senza interminabili thread di polemiche su google groups.

    Mah, in ogni caso, buona Pasqua!
    😉

  8. Mi dispiace molto che abbiate preso questa decisione, ma vi capisco…
    Spero che un giorno riapra perchè stava davvero diventando un buon punto di riferimento, specialmente per noi blogger meno seguiti….

    Comunque Buona Pasqua!!

  9. Posso capire, ma non approvare. BlogBabel è troppo prezioso per tutta la comunità dei blogger italiani per permettere a chiunque sia (parlo anche di conoscenti e di amici) di monopolizarla e di disturbala con flame. Espellere, espellere, espellere. L’esempio lo da Google, che spesso è brutale e totalitario, ma efficiente.

    Alex

  10. Il mio intero sostegno al team di BB.
    E? facile dare la colpa delle proprie frustrazioni al mezzo con cui si misurano.

    Ragazzi, Buona Pasqua!
    E ricordatevi che di ignoranti l’è pieno il mondo (purtroppo)

  11. Quoto in pieno Leonardo, perchè mi ero scordato:

    “Caro Giovy mi dispiace vedere tanta amarezza visto il grande impegno che mettete gratuitamente al servizio dei blogger, non VE LO MERITATE, vi meritate tutti il nostro sostegno.”

  12. […] corso qui non mi sembra vi siano urgenze dovute a violazioni eclatanti di diritti anche se leggendo qua par di capire che sia stata la classica gioccia che fa traboccare il […]

  13. Buona Pasqua! 😉

  14. Speriamo non riapra, se non più matura e con le idee un po’ più chiare sul rispetto delle persone.

    PS. Non rispondetemi, tanto non torno a leggere i commenti 😀

  15. se qualcuno pensa:
    “Pero’ renderei l’operazione di “anonimizzazione” (se esiste questo termine) non modificabile. Nel senso che se oggi scegli di essere anonimo, non puoi piu’ tornare “visibile” in classifica con lo stesso dominio o con lo stesso nome del blog. Resterai per sempre anonimo.”

    vorrei dirgli:
    “Caro amico, se io vendo il mio dominio ad un utente, e quell’utente ha intenzione di apparire sulla classifica di blog babel, ti sembra corretto che non possa averne piu’ diritto?”

    Capisco il bisogno di poter porre un tempo limite per variare lo stato di un dominio, ma renderlo non modificabile a tempo indeterminato mi sembra davvero un errore.

    La soluzione ideale sarebbe quella di consentire al solo webmaster di aggiungersi alla classifica, ad esempio, se nel dominio è presente il file blogbabel, allora inseriscilo nella classifica, leggendo da quel file gli url con i feed, i permessi, ecc ecc!

    esempio concreto: http://www.geekplace.org/blogbabel.txt

    contenuto blogbabel.txt
    feed1: http://geekplace.org/moduli/rss/rss_news.php?cod=555159625
    feed2: http://geekplace.org/moduli/rss/rss_eventi.php?cod=1156291952
    classifica: no
    feed: yes
    referer: yes
    email: no

  16. Ho scritto qualcosa nell’ultimo post. Tanti auguri a te Giovy ed a voi tutti.

  17. mi spiace che abbiate chiuso sigh sigh

  18. Auguri di Buona Pasqua!

  19. Il ce l’ho più lungo ha contribuito al “successo” di BlogBabel, evidentemente la situazione era insostenibile. Decisione discutibile, in questo modo hanno vinto tutti quelli che volevano blogbabel chiusa, tutti coloro che la utilizzavano in modo utile si attaccano al…

  20. @Necosi
    La soluzione proposta è IMHO efficace ma non attuabile praticamente. Quanti hanno un dominio proprio? (Esistono migliaia di blog su splinder e blogger per esempio)

    Quanti saprebbero creare un file txt sintatticamente corretto?

    Il controllo deve essere fatto lato server per essere efficace: il bello dei blog è che anche chi è poco pratico di FTP, HTML, domini, ecc… può aprirne uno.

  21. E’ un peccato che non siate andati in fondo alla vicenda anche dal punto di vista giuridico (ma vi capisco: meglio stare lontani il più possibile da avvocati, giudici e tribunali), avrebbe reso chiaro che cosa significare pubblicare un blog (almeno in Italia): se io *pubblico* una cosa in rete, posso chiedere che essa non venga censita? Regge l’analogia: se pubblico un libro posso chiedere che che non venga distribuito in certe librerie? O se pubblico una rivista posso chiedere che non sia distribuita in certe edicole? Oppure posso chiedere che alcuni non leggano ciò che pubblico? – pensieri sparsi; prendeteli col beneficio che si deve a una cosa scritta appena svegli.

  22. […] quasi monopolizzato le discussioni in una parte della parte abitata della rete italiana: bambinate, servizio utile e gratuito, le spiegazioni sono state le più varie. Dopo qualche giorno di riflessione, in cui mi ero […]

  23. Non mi pareva che BlogBabel fosse stata chiusa a seguito delle polemiche di qualcuno che sale e scende nella classifica, dunque non parlerei nè di flame, nè di “persone così superficiali da attaccarsi ad una classifica”, nè di altri motivi del genere.

    Sull’esasperazione: certo, capisco che dopo mesi di polemiche nate per i più svariati motivi uno non ne possa più. Ma scaricare la frustrazione sull’ultimo della lista non mi sembra una mossa molto corretta. Blogbabel non l’hanno fatta chiudere Paul, Napolux o chi per loro. Blogbabel è stata chiusa perchè erano tutti stanchi dopo mesi di polemiche. Ci sta, capisco, ma bisogna prendersi la responsabilità per ciò che si decide.

  24. […] mailing list interna… e "rassegnato le dimissioni" come editor di BlogBabel.Dalla chiusura di BlogBabel ho letto tutto quello che è stato scritto sulla vicenda… ho letto le tante idiozie che […]

  25. […] più illuminate del sottoscritto ne hanno già parlato, ma rimane il fatto che comunque sono un po’ […]

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)