Jan 292008
 

Così come alcuni amici (e colleghi blogger) sono stato invitato lunedì 4 febbraio ad un incontro/confronto con Microsoft Italia su alcuni interessanti (per me sopratutto) temi:

Numerose persone di Microsoft hanno piacere di confrontarsi liberamente con te su temi importanti che caratterizzano il mercato IT di oggi e di domani, quali interoperabilità e standard aperti, nuovi trend tecnologici e di business, web 2.0 e software+services, oltre a offrire la possibilità di approfondire tematiche relative a strategie e prodotti Microsoft.

In quest’ottica, alcuni responsabili di differenti settori della società avrebbero il piacere di incontrarti lunedì 4 febbraio dalle ore 18:00 a Roma presso lo Spazio Bocca di Dama, via dei Marsi 4, per capire il tuo punto di vista e i tuoi suggerimenti sulle tante tematiche che discuteremo nella serata. Tra coloro che interverranno vi sarà Mario Derba, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Se mi leggete da un po’ saprete già che il mio lavoro di maledetto sysadmin è proprio su sistemi Microsoft, ed in passato ho già avuto modo di testare e parlare diffusamente di vari loro prodotti (a partire della varie beta di Windows Vista, prima che venisse lanciato, fino alle varie beta di Office 2007).
Proprio per questo parteciperò con piacere a questo incontro, sopratutto in vista del lancio di Windows Server 2008 e SQL Server 2008 che ci sarà a fine febbraio.

Così come Luca, avendo la possibilità di confrontarmi direttamente con il top management di Microsoft, ho pensato di estendere "virtualmente" l’invito a tutti voi: se avete domande/dubbi/curiosità che volete siano portati direttamente in casa Microsoft, fatemelo sapere con un commento. Non posso assicurarvi che tutte le domande troveranno una risposta (non ci sarò solo io, l’incontro non durerà tutto il giorno e le domande ed i temi da trattare saranno presumibilmente tanti) ma farò il possibile! ;)

Leggendo i commenti sui blog di Luca e Alessio, ho pensato di creare qualche FAQ, onde evitare polemiche e discussioni non costruttive:

Perchè sei stato invitato tu e non noi?
Ah… vorrei tanto saperlo! Scherzi a parte, probabilmente è perchè sui software di MS che io mi guadagno il pane… o anche perchè chi mi ha invitato mi conosce personalmente… o anche perchè ho una platea abbastanza vasta da interpellare… o anche perchè… boh… non vi bastano come motivi? :D

Ah, ho capito… è stata invitata la solita "casta"?
Mah… forse si… forse no… forse forse… :P

E’ un incontro aperto?
No, è un incontro chiuso

Verrai pagato (o ti faranno dei regali) per andarci?
Ahahah… magari! Purtroppo devo ancora lavorare 6 ore al giorno in ufficio per campare… :D

Ma ti offriranno almeno la cena?
No, direi di no… al punto che la cena ce la stiamo organizzando noi:P

Parlando di cose serie: potrai fare tutte le domande che vorrai?
Beh… potrò fare "delle" domande, compatibilmente con il tempo a disposizione di tutti.

Potrai dirgli che Windows fa cagare e Linux (o Mac) sono il meglio?
Suppongo che gli sia già stato detto tante volte… avrebbe senso ripeterglielo? :P

E’ la solita iniziativa commerciale per farsi pubblicità con i blog?
No, penso di no

Spero di aver soddisfatto un po’ di curiosità e di riuscire quindi a raccogliere solo commenti intelligenti e non inutilmente polemici/provocatori, anche perchè credo che opportunità di essere ascoltati direttamente in questo modo non capitino tutti i giorni. Quindi… se volete… vi rinnovo l’invito ad intervenire alla discussione. ;)

  32 Responses to “Microsoft Italia si confronta con i blogger”

  1. ;) …. divertiti almeno!!!!
    un abbraccio!
    M

  2. Presentarsi vestito da pinguino, con un cappello rosso in testa e 3 persone che ti circondano facendo il girotondo è troppo vistoso? :P

    Scherzo.. Spero almeno sia interessante :)

  3. Ormai Microsoft è alla frutta. Nel mercato aziendale stanno perdendo sempre più quote di mercato. Vista è un fallimento.
    Ma quando lo capiranno che la loro azienda non ha un futuro?

  4. @ Oskar NRK: beh, penso di si… ma lo saprete al mio ritorno… :P

    @ Cuore Analfabeta: dici che la loro azienda non ha un futuro? ROTFL! Sinceramente penso ti stia sbagliando un po’… :P
    E’ vero che nel mercato aziendale Vista viene accolto con diffidenza (e vale anche in azienda da me) ma… non penso che Vista sia un fallimento “globale”. Sul perdere quote di mercato: hai dati REALI da citare? Mi piacerebbe vederli per poterli eventualmente discutere con loro. :)

  5. beato te che ti basta lavorare 6 ore al giorno! C’è chi deve lavorarne 12, senza essere invitato da nessuna parte! :-D (commento di un invidioso che avrebbe voluto domandare perché windows fa schifo rispetto al Mac e se ci fanno il favore di mettere qualcosa di davvero nuovo nelle prossime released di windows)

  6. Che Dio ve la mandi buona…

  7. potremo DIRLI davvero quel che vogliamo?
    io vorrei DIRLI tante cose, ma anche DIRTI di correggere le sviste, sennò non ti invitano più ;)

  8. @ Marco: dimmi… cosa vorresti di realmente innovativo in Windows? Magari ne vengono fuori spunti interessanti per Windows 7… ;)

    @ Captain’s Charisma: complimenti! Hai vinto il premio per il commento più costruttivo finora! :P

    @ Tambu: ehm… un errore di battitura può capitare… grazie di avermelo segnalato in un modo così “simpatico”.

  9. devi lavorare solo 6 ore? beato te! :)

  10. Ci vediamo a Roma, và :)

  11. @ Marco: beh, normalmente sono 6 ore al giorno COMPRESO IL SABATO (quindi 36 ore settimanali), ma quasi sempre c’è sempre da fare dello straordinario… e succede (come la settimana scorsa e questa settimana, che sto facendo il deployment della nuova soluzione antivirus) di lavorare anche 52 ore in una settimana… :(

    @ Stefigno: of course! :)

  12. La domanda che farei è: “perchè nessun blogger che tratta l’argomento Open Source è stato invitato”

  13. @ Lobotomia: la domanda che ti faccio io è: “Come fai a sapere chi è stato invitato e chi no?”
    Persino io non so tutti quelli che parteciperanno, quindi potrebbe benissimo esserci uno (o più) persone che trattano l’Open Source. NON parlate per partito preso o per sentito dire.

  14. Rispondo a Lobotomia anche qui che ci sta bene…
    Io forse non tratto l’open source (tratto quello che uso), ma sicuramente, specie nell’ultimo mese, non sono tra le persone che piu’ dichiarano di amare Microsoft.
    Uso Mac da quattro anni, sui server uso Linux da non so nemmeno quanto, sui computer “standard” uso Xp.
    Non Windows, Xp, e’ diverso, ormai, per me.

    E per chi se lo chiedesse, non ho intenzione di andare li’ a dire “Vista fa schifo”, ho intenzione di andare a *fare domande* su Vista.
    Non sul perche’ sia un pachiderma in confronto ad Xp, ma sul perche’ abbia determinati e piu’ che seccanti problemi.
    Invitando loro (senza attaccarli) ad *aggiustare* quei problemi.

    Perche’ sinceramente penso che le critiche fini a loro stesse e non costruttive non valgano niente, e posso anche scrivere 800 post di sfogo contro Vista e le emicranie che mi sta causando, ma forse sottoporre i problemi a chi quel sistema lo sviluppa aiuta molto di piu’ a risolverli.

  15. @Giovy: non è il partito preso, è che alla fine i blog in italia che parlano di Open Source si sanno, e nessuno ne ha parlato, poi Microsoft non ha interessi a dialogare con un blogger palesemente schierato.
    @DelyMyth: intendevo dire “prettamente Open Source”, so bene che tu sei “poliedrica” :D

    Il discorso è che dopo lo scorso anno in cui Microsoft ha evidenziato la “volontà” di avvicinarsi all’Open Source forse sarebbe stato bello anche avere un felipe o uno ZioBudda li :)

  16. [...] soluzioni alternative come eventualmente inoltrare quesiti e ricevere feedback a e da Elena, Toni, Giovy, Alessio, Luca, Stefano … e altri che “faranno outing” notificando la loro [...]

  17. Io ci sarò, e notoriamente non sono “talebano” :-)
    Ci vediamo li!

  18. Sono contento che abbiano invitato persone come Giovy e Delymyth… Ottimi professionisti ICT, ma anche e soprattutto buoni divulgatori. E penso che Microsoft abbia bene in mente la necessità di confrontarsi in maniera “schietta” rispetto ai temi trattati.

  19. Penso che di spunti per l’evento tu ne abbia in abbondanza di personali.

    Se te ne mancassero puoi ispirarti ai punti elencati da Beggi qui.

    Oltre a fornire suggerimenti, per favore chiedete perché Vista nasce così pachidermico.

  20. [...] è provocatorio, d’accordo, però quanto ci raccontano – tra gli altri – pandemia, blog4biz, giovy e lele è interessante. La disponibilità al confronto va sempre colta e in questo caso, [...]

  21. Qualche spunto per la discussione, poi vedi tu cosa riesci a chiedergli.

    1) Windows Live Writer su Mac arriverà mai? Sinceramente ora come ora è l’unico programma in assoluto (ovvero anche tra quelli non MS ma tra tutti tutti i programmi in circolazione) per cui sarei disposto a pagare.

    2) A proposito di standard aperti, si vociferava in rete della possibile uscita di uno standard Microsoft per le immagini (WMI-Windows Media Image): non è che dopo i video incompatibili (WMV), l’audio incompatibile (WMA) ci toccherà bestemmiare per le immagini incompatibili? Che senso hanno questi standard proprietari al giorno d’oggi? Li apriranno mai? Magari digli che ormai è un pò troppo tardi…

    3) Windows Messenger per Mac: o lo eliminano oppure lo tengono aggiornato con le stesse funzionalità che ci sono su Windows (vedi supporto audio/video) perchè era ed è ancora uno standard de facto per molti e volendo ci si potrebbe costruire su un modellino di business serio per il voip se gli dessero una rassettata. Altrimenti sarebbe meglio abbandonare la piattaforma perchè visto quello che offre Skype non ha più ragione di esistere: nè su Mac nè su Windows.

    4).NET Framework: bello e facile da utilizzare ma funge solo su Windows… non sarebbe interessate proporre qualcosa che permetta la portabilità di applicazioni sviluppate con .NET anche su SO non Microsoft? Una sorta di piattaforma a pagamento ovviamente (con interpreti e via dicendo) per far fungere il .NET che ne so su Linux o Mac

    In sostanza visto che ci sono diversi prodotti MSmolto validi che fungono solo su Windows e visto che tali prodotti per buoni che siano non riescono a portare gli utenti verso Windows per altri problemi contingenti, perchè non portano questi benedetti prodotti verso gli utenti che sarebbero disposti a pagare per averli ma non sono disposti a passare a Windows per utilizzarli?

    Cioè finchè saranno gli utenti a doversi adattare a MS i trend di mercato difficilmente cambieranno, perchè non vengono incontro loro agli utenti? Magari uno se ha una valida alternativa anche commerciale al posto di utilizzare Java, Python o i vari RoR, Django e compagnia bella si orienta versi prodotti che oggettivamente sono molto validi forse anche di più di quelli open source.

  22. @davidesalerno, non voglio deluderti ma non ci sarà nessuno di tecnico :-)

  23. @gigicoco

    Scusa ma come fai a saperlo?

  24. @Davide Salerno
    Non so se ci saranno tecnici, ma di solito a questi eventi c’è gente del marketing o dell’area “vendite”.

    Comunque se incrocio qualcuno un po’ più nerd degli altri ti faccio un fischio.

  25. @Giovy
    Vedi di farti salutare almeno e di non scambiare il mio saluto per ipocrisia. Che poi se ci sarà l’occasione facciamo 4 chiacchiere.

  26. @ Napolux: ma ci mancherebbe! E’ logico che avremo modo di salutarci e fare due chiacchiere. Ma NON su BlogBabel, spero… :D

  27. Nono, per carità :D

  28. [...] risultano essere presenti a Roma lunedì per l’incontro Microsoft – blogger:  Elena, Tony, Giovy, Alessio, Luca, Stefano , Massimo,  Orazio … 2.0, blogger, microsoft, web 2.0, yahooPopularity: [...]

  29. [...] dell’incontro Microsoft di lunedì (ma sopratutto dell’ospitalità di Federico e Tiziana, due cari amici romani) io e Mia ci [...]

  30. Io gli chiederei se c’è un qualche tipo di rapporto tra Umberto Paolucci (http://www.microsoft.com/italy/stampa/azienda/staff/articolo_sez41info399.mspx)
    (presidenyte di Ms Italia E dell’ENIT) e Italia.it …. sarò paranoico e “talebano” …

  31. [...] letto pandemia, blog4biz e giovy  di Microsoft che incontra la [...]

  32. [...] storia la sapete, ed a parte il fatto che per motivi lavorativi non sarei potuto andare mi sarebbe piaciuto [...]

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>