Jan 182007
 

Circa un mese fa sono stato contattato via e-mail dalla gentile signorina Natascha per conto di ZN, una società belga che si occupa di e-marketing a livello europeo, e che stava partendo con una campagna chiamata "Give voice to blogger" per conto di Nuance, casa produttrice di Dragon NaturallySpeaking, un noto software di riconoscimento vocale. A tal riguardo mi ha chiesto se fossi interessato a provare l’ultima release di questo software, per valutarlo e recensirlo nel mio blog. Mi ha quindi inviato l’ultima versione disponibile di Dragon NaturallySpeaking (la 9, in edizione Standard), che mi è arrivata un paio di giorni fa tramite corriere DHL. Appena ho avuto la possibilità, ho cercato di installarlo sul mio portatile, ma… questo software nella versione attuale è incompatibile con Windows Vista.

Scartata quindi la possibilità di installarlo sul portatile, l’ho installato su un altro computer (che monta Windows XP Pro SP2) senza alcun problema, scaricando direttamente l’aggiornamento alla versione SP1.
L’installazione è stata semplice e veloce, ed anche la fase di addestramento iniziale (svolta leggendo un brano di Beppe Severgnini) è stata rapida ed indolore (basta leggere un brano normalmente, come leggeresti un qualunque libro).
Terminato l’addestramento iniziale, ho seguito il breve tutorial introduttivo per imparare ad utilizzare al meglio le funzioni principali, e quindi…
eccomi qui! Tutto il testo che avete appena letto (e che leggerete) è stato "scritto" utilizzando questo software.

Il mio primo giudizio d’uso del programma è senz’altro positivo; il riconoscimento vocale è veloce e quasi perfetto, destinato a migliorare con l’utilizzo successivo. Bastano soltanto pochi minuti di addestramento (leggendo uno dei diversi testi a disposizione) per riuscire a scrivere velocemente e quasi infallibilmente del testo in una qualunque applicazione. Dragon NaturallySpeaking è stato pensato principalmente per l’inserimento di lunghi testi, e si comporta benissimo con l’editor di testo di WordPress, permettendo la scrittura di un post in un tempo considerevolmente minore. Certo, l’utilizzo di parole specifiche richiede un addestramento aggiuntivo (WordPress ad esempio), ma una volta addestrato anche parole complesse vengono riconosciute senza alcun problema.

Utilizzando Dragon NaturallySpeaking mi sono reso conto dell’evoluzione che hanno subito questi software nel corso degli anni; la prima volta che vidi utilizzare un software di riconoscimento vocale fu da parte di un mio amico, malato di distrofia muscolare, e che a causa della sua malattia non poteva comporre testo su una tastiera. Allora questo programma si chiamava Dragon Dictate, e costava oltre un milione delle vecchie lire; il riconoscimento vocale era lento e macchinoso, e richiedeva un hardware decisamente potente; adesso bastano un processore veloce e 512 MB di RAM per usufruire delle potenzialità di un software di riconoscimento vocale che traduce il parlato continuo in testo scritto.

Powered By Dragon NaturallySpeakingSicuramente utilizzerò questo software anche in futuro per la scrittura di altri post, così come lo utilizzerò per la scrittura di lettere, relazioni e quanto altro richieda l’inserimento di una grossa quantità di testo (oh, ben inteso, sono velocissimo nello scrivere alla tastiera ma ancora più veloce nel parlare). 😉

Ringrazio quindi Nuance e ZN per avermi dato la possibilità di testare in prima persona questa fantastica applicazione.

  39 Responses to “Dragon NaturallySpeaking 9”

  1. Lo usa da tempo mio fratello per organizzarsi gli appunti delle materie che segue… sembra un pazzo che dialoga con il monitor ma… cerco di accettarlo.
    Personalmente non mi ha ancora stuzzicato al punto di provarlo… comunque qualche errore salta sempre, come il tuo “l’ho” nella penultima frase… 😉
    Ciao,
    P|xeL

  2. @ P|xeL: ehehehe… beh, effettivamente mi fa un po’ impressione dettare davanti allo schermo, ma… alla fine è un po’ come quando parlo via Skype o Google Talk… 😛
    E qualche piccolo errore capita sempre, per carità… grazie della segnalazione, non me n’ero proprio accorto… 😀

  3. Ne provai anch’io una vecchia versione, ma non mi sconfinferava più di tanto … Nataschaaaa! 😀

  4. Hi… tut’al più ci detto le maledizioni per chi parcheggia male?? :mrgreen:

  5. Hai ragione fino a poco tempo fa programmi del genere costavano un sacco e devo dire erano tutt’altro che precisi ( si perdeva tempo a correggere gli errori che …) , penso che nell’uso quotidiano forse la digitazione resta ancora la via migliore (almeno per me) ma per chi ha da redarre lunghi testi potrebbe risultare un’idea vincente per accorciare i tempi di stesura 🙂

    PS Immagino lanceranno presto una versione compatibile con Vista no?

  6. Ovviamente ci sarà una versione per vista (mi sembra ovvio se vogliono sopravvivere) e, così come tanti altri, continuo a preferire la digitazione delle parole per comunicare.

    Ciò non toglie che, magari, trovandomi nelle mani una copia del sw, io non lo provi e non ne resti effettivamente soddisfatto! 🙂

  7. Sì, ma il prezzo di questa versione non ce lo hai dettato… 🙂

  8. Io ho utilizzato la versione 7 del programma tre anni fa per scrivere diverse relazioni per un esame universitario e senza tale aiuto sicuramente non sarei uscito vivo di sicuro.

    Quando i miei colleghi di corso mi hanno visto ad un certo punto ciondolare e mi hanno costretto a parlare e a svelargli il mio “piccolo” segreto mi stavano per uccidere per non averli avvisati prima. Era molto comodo perchè parecchi elaborati erano scritti a mano in aula e poi dopo correzione del professore andavano ricopiati al PC e poi è ottimo quando si devono comporre scritti prendendo spunto da libri cartacei di cui non si dispone della versione elettronica.

    Adesso mi hai fatto venire voglia di provare la nuova versione, vado a vedere se è disponibile una demo anche se non penso poi lo acquisterò perchè non mi serve per delle esigenza specifiche

  9. Cosa interessante.. ma w la keyboard!!!

  10. @ Zizio: 😀

    @ Boss: bel video, eh? 😛

    @ Barbara: certo, nell’uso quotidiano la cosa migliore resta la digitazione, sicuramente.
    E spero lancino presto una versione per Vista, in modo da poterlo testare anche su questo sistema operativo. 🙂

    @ Gioxx: peccato che non sia possibile scaricare una versione demo o trial… 🙁

    @ Bistecca: il prezzo è ben visibile sul sito che ho linkato, ovvero 99 euro per la versione standard (quella che hanno mandato a me), che include anche una cuffia/microfono apposita, a cancellazione di rumore.

    @ Davide Salerno: beh, io personalmente non l’avrei comprato, perchè non ho necessità “estreme” di dettatura, ma… usandolo… devo dirti che è molto comodo.

    @ thisend: beh, la tastiera è insostituibile… 🙂

  11. L’ ho visto utilizzare da una persona ancora diversi anni fa, all’ epoca ricordo che non era per molto preciso e spesso sbagliava le parole ma forse non era stato ancora tarato benissimo perche’ questo ragazzo lo aveva solo da qualche giorno. Sicuramente da allora ha fatto grandissimi passi avanti e il livello di precisione sara’ di sicuro aumentato. Forse potrebbe essere anche il futuro della scrittura oppure almeno sostituirla in gran parte… in fondo parlare al pc (es. skype) sempre piu’ comune!

  12. Anch’io voglio roba in prova 😛 Uè… :mrgreen:

  13. Il Dragon è ottimo per le persone che usano la voce ma non possono usare le mani

    Ho sempre un ricordo indimenticabile della mia esperienza con una persona disabile e un computer su cui era montato Dragon Naturally Speaking.

    Era il 1997 e iniziavo il mio servizio civile presso l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla dopo essermi laureato in scienze della comunicazione con una tesi sulla comunicazione aziendale su internet.

    Presso l’AISM ho conosciuto una signora gentilissima di 60 anni ora purtroppo mancata: era una scrittrice, insegnante di inglese in pensione e da dieci anni paralizzata agli arti superiori e inferiori a causa della Sclerosi Multipla. L’unica cosa che poteva governare era la voce, oltre naturalmente ad una mente eccezionale e a una dose di entusiasmo e di capacità di fare buon viso alle avversità.

    Due volte alla settimana veniva a trovarla un Obiettore di Coscienza (allora si chiamavano così) a cui dettava per un’ora al massimo il suo romanzo. Lei tuttavia si sentiva dipendente da persone – che sebbene volenterose – non potevano sostituire le sue mani e darle autonomia. Inoltre molti di questi obiettori dovevano imparare a scrivere su una tastiera di una macchina per scrivere (era il 1997/1998 e il computer iniziavano a diffondersi) per cui i tempi di dettatura erano lunghissimi e defatiganti. Si deve poi aggiungere che nei giorni in cui non veniva l’OdC, lei doveva tenere in mente tutto quello che voleva scrivere poichè nessuno poteva mettere giù le sue idee e organizzarsi per dettarlo (provate voi a scrivere direttamente in bella senza poter correggere).

    Ogni nove mesi gli obiettori cambiavano e io sostituii uno di loro. Siccome me la cavavo benino sul Computer, lei mi propose di provare ad usare il Dragon Naturally Speaking su un computer donatole da un amico di famiglia.

    Dopo un mese o due di peripezie e difficoltà (la sua voce era debole), Dragon ha iniziato a seguirla scrivendo quello che lei dettava ed eseguendo i suoi comandi.

    Ha ricominciato ad essere autonoma e il suo ultimo romanzo è stato scritto da lei in autonomia con la sua voce. Ogni tanto qualcuno l’aiutava quando Windows andava in crash, ma per il resto era autonoma.

    Ha anche ricominciato a leggere da sola in autonomia. Prima qualcuno doveva girarle le pagine e siccome lei pensava (assurdamente) di essere di peso per gli altri e questo le pesava, lei si autolimitava. Invece tramite Dragon Dictate lei ha ricominciato a leggere i grandi classici in italiano, inglese e francese (era laureata in lingue) scaricandoli dal progetto Gutenberg e gestendoli tramite Dragon Naturally speaking su Word girando le pagine e leggere da sola.

    Nel 2003 la mia amica scrittrice è mancata, ma io continuo a pensare che quegli anni siano stati felici per lei. Penso che riconquistare l’autonomia per una persona così operosa sia stata un’esperienza entusiasmante. Mi piace pensare che lei abbia scritto da sola un diario personale.

    Questo programma ha aiutato una signora a sentirsi totalmente autonoma (e lei stessa me l’ha confermato). Ho scritto di getto questo commento poichè mi sono reso conto che – grazie a questo blog – si può mettere in evidenza che il Dragon Naturally Speaking può aiutare molto le persone disabili, ma bisogna fare molta attenzione e capire se il Dragon può leggere la loro voce – altrimenti diventa uno strumento di affaticamento e frustrazione (in questo caso bisogna smettere di usarlo).

    Ti ringrazio per avere scritto questo articolo nel tuo blog: mi ha dato uno spunto per recuperare una esperienza che pensavo sepolta e renderla di nuovo utile tramite i motori di ricerca per quelle persone che potrebbero averne bisogno.

  14. […] Questo post è stato composto grazie all’utilizzo di Dragon NaturallySpeaking 9. […]

  15. Un mio amico ha la versione inglese(la 9),ma non riusciamo a capire come riuscire a dettare un testo (parlando in inglese) le abbiamo provate tutte,ma oltre due tre parole ,non ci riconosce un bel niente …magari siamo noi che non abbiamo capito bene come utilizzarlo,oppure sbagliamo la funzione…cmq per il momento siamo mooolto delusi…per fortuna che è stato un regalo quindi x lo meno si sta consolando col fatto che quella bella cifra nn l’ha spesa lui,a quanto pare inutilmente !!ci potresti spiegare che procedimento hai utilizzato per la dettatura…un’info.. ma il programma riconosce solo la voce(nel caso dell’inglese,la pronuncia) utilizzata durante l’addestramento oppure possono usarlo piu’ persone..tipo sua sorella?
    grazie!
    ciao

  16. @ pensierofolle: beh, adesso è molto più preciso ed usabile, per fortuna… ed anche il riconoscimento del parlato comune è una realtà alla portata di tutti. 🙂

    @ Giubertinik: è vero, Dragon è un ottimo software per chi ha problemi motori, e non può usare “normalmente” un computer.
    Felice che le mie parole ti abbiano aiutato a recuperare un’esperienza così positiva, e che spero potrà davvero essere utile a tutti quelli che leggeranno il tuo commento, prima ancora che il mio post.
    Un saluto!

    @ Giorgia: la prima cosa mi viene in mente è che il sistema su cui state cercando di utilizzarlo non abbia velocità/memoria RAM sufficiente (Dragon ha bisogno di notevoli risorse hardware).
    In secondo luogo Dragon riconosce solo la voce utilizzata nell’addestramento, anche se è possibile creare più profili di utilizzo (e quindi più persone).
    Il procedimento utilizzato per usarlo è stato semplicissimo: l’ho installato, l’ho addestrato quei 5 minuti seguendo la procedura guidaa, ho fatto il tutorial per imparare le funzioni principali e… ho cominciato a dettare! 🙂

  17. […] Questo post è stato composto grazie all’utilizzo di Dragon NaturallySpeaking 9. […]

  18. Sarei grato se qualcuno potesse dirmi se il software Dragon Naturally Speaking 9.0 può essere utilizzato per convertire in testo file audio e/o video (wma, wav, mp3 etc.) di relazioni rese da terzi soggetti (videolezioni universitarie, relazioni congressuali etc.).
    Grazie

  19. @ Maurizio: fra le feature della versione Preferred (NON quella che ho testato) c’è anche l’uso di registratori digitali palmari, ma non penso sia possibile (perchè non riconoscerebbe la voce, non essendo stato addestrato).
    Prova a contattare comunque direttamente il supporto tecnico Nuance.

  20. ciao ,io ho provato dragon versione n 9 per motivi di studio:
    ho avuto qualche difficoltà all’inizio perchè avevo delle cuffie non buone .Poi dopo averle cambiate devo dire che lo studio,il lavoro di copiatura si diventato un gioco:
    1 ho risparmiato tempo
    2 favorisco il lavoro di memoria
    3 se non ho voglia di leggere c’è Bianca(voce del computer )che mi fa il lavoro di lettura
    …e poi! provatelo!!!!!!!!!!!!!! 😆

  21. Ho acquistato DRAGON per motivi di lavoro ma sono davvero deluso.
    Non mi permette di iniziare l’addestrramento e mi continua a tornre alla prima parola “benvenuti nel mondo del …. ecc. ecc.” Mi sembra voglia prendersi gioco di me.
    Avrei bisogno di aiuto ma soprattutto di assistenza online.
    Nella confezione non ho trovato indirizzi italiani a cui rivolgermi in caso di bisogno.
    Voi mi potete aiutare?
    Ringrazio di cuore tutti.
    Antonio

  22. @ Antonio: beh, che tu non abbia trovato indirizzi italiani per il supporto nella confezione, non significa che questi non ci siano… 🙂
    Puoi trovare tutte le modalità di supporto in italiano in questa pagina: http://italy.nuance.com/support/

    A presto.

  23. Ringrazio infinitamente. Domani, adesso sono le 20.00 passate, li contatto. Sono un po’ meno deluso adesso … ho fatto una spesa consistente perchè quello che avevo letto mi convinceva ma, poi, avevo trovato dei seri ostacoli.
    Speriamo in bene.
    Grazie Giovy
    P.S.
    Vi saprò sicuramente aggiornare sul mio caso.

    Ciao

  24. io riassumo libri di 200 pagine in 1 giorno con dragon 8…davvero spettacolare…….

  25. io sto abbandonando l’idea di provarlo perchè ho vista….non ne esiste un altro simile che possa andare bene con win Vista…anche se è meno preciso?alle correzioni si piò perdere un po di tempo… 😕

  26. @ ilsanto: che io sappia, no… ma potrebbe esserci, probabilmente. Non escludo che prima o poi venga rilasciata una versione compatibile con Vista. 🙂

  27. La versione 9 del DNS permette il dowload gratuito dell’aggiornamento per Vista dal sito Nuance, garantito 100%. Sugli scaffali dei negozi comunque dovrebbe già esserci la 9 compatibile Vista.

  28. Ciao,
    ho acquistato da poco Dragon NaturallySpeaking 9.0 come software di lettura per le registrazioni fatte con il registratore digitale Sony.
    Sto riscontrando delle difficoltà perché il software riconosce la mia voce (addestrata al microfono) ma va in tilt quando la voce registrata è di un altra persona. Di mestiere faccio la giornalista e la ragione per cui ho fatto questi due acquisti è quella di guadagnare tempo che perdo invece sbobinando le interviste con le tradizionali cassette.
    Sai darmi un consiglio su come utilizzare al meglio il software perché riconosca voci differenti e trascriva al meglio il testo?
    Grazie.

  29. @ ma: beh, Dragon NaturallySpeaking NON è nato per fare quello che vorresti tu, dal momento che appunto devi addestrarlo sulla TUA voce.
    Mi sembra quindi logico che vada in crisi con voci diverse dalla tua.

  30. Ciao,
    sapete dirmi, per favore, se il mio DNS 8 può funzionare anche su un pc nuovo (in arrivo) con Vista?
    Grazie.

  31. @ Luigi: NO, non può funzionare, dato che neanche la versione 9 è compatibile con Vista (anche se mi pare sia stato rilasciato un aggiornamento, ma solo per ques’ultima versione).
    Ciao.

  32. Da quanto ho potuto constatare questo programma è davvero ottimo; ma potrebbe essere usato ad esempi per trascrivere le registrazioni delle lezioni dei professori o è necessario usare solo la mia voce?

  33. Anche io, come molti altri, vorrei trascrivere le voci altri perché sono sordo. Ma sono molto intelligente e perciò una trascrizione con moltissimi errori mi va bene lostesso. Per esempio interpreto bene le traduzioni da lingue straniere fatte con programmi normalmente del tutto insoddisfacenti. Cosa ne dite?.Grazie!

  34. ciao a tutti! spesso e volentieri mi trovo a dover trascrivere tantissime pagine di articoli scritti già a mano…così, un mio amico, mi ha consigliato di acquistare questo programma anche se io sono ancora un pò perplessa in merito al funzionamento… mi diceva che esiste anche il programma dell’ibm (via voice): sapete dirmi quali dei due sia consigliabile e più economico?? grazie!!

  35. Esiste solo un metodo per poter sbobinare le interviste.
    Devi avere un software audio che ti consenta di rallentare un attimino la voce, lo ascolti con l’auricolare, possibilmente con un altro apparato e detti quello che dicono al microfono. Così vedrai che funziona. Perchè riconosce la tua voce.
    Poi esistono anche altri metodi più veloci, ma bisogna avere un bel pò di esperienze nell’uso.
    Saluti a tutti.
    E’ comunque un ottimo programma. Io acquistai mi pare la versione 7, e qualche volta lo utilizzo ancora.
    ciao

  36. Io ho iniziato ad usarlo, quando la sclerosi multipla mi ha tolto la possibilità di digitare
    Lo trovo GRANDIOSO

  37. questo programma è davvero ottimo; Mi sono informato molto sul prodotto, e per sbobinare le lezioni dei prof. mi hanno detto che il programma lo fa senza addestramento con dei registratori idonei per questo ee uno di questi registratori mi hanno detto che era il PHILIPS Digital voice tracer 7655.
    però la sbobinatura non va proprio bene soprattutto per due motivi: il programma mi richiede la sorgente ed io gli indico il registratore e fino qui ok, ma quando scrive il programma fa un caos nella trascrizione e c’è bisogno di fare delle correzioni. L’altro problema riscontrato è che l’estensione del registratore è .ZVR il programma dragon non lo conosce.
    mi chiedo come mai visto che mi hanno detto che questo registratore è adatto per dragon.

    quindi, si può o non si può fare questo lavore con dragon e cioè essere usato per trascrivere le registrazioni delle lezioni dei professori senza addestramento o è solo possibile registrando la mia voce?

    per risposta potete utilizzare mia e-mail: m.proietti@redemptorismater.it

    Grazie e un grande saluto a tutti.
    La pace.
    Massimo

  38. ma che succede se invece di un dettato "in diretta" ci colleghi un file audio, tipo una lezione universitaria? la converte lo stesso in file di testo?

  39. […] gennaio 2007 · 0 commentsin Social Network Tweet GD Star Ratingloading…Grazie al Blog di Giovy dedicato al software Dragon Naturally Speaking, mi è tornato in mente un ricordo che credevo ormai […]

Leave a Reply to elisa Cancel reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.