Jan 302007
 

windows_vista_logo.jpgWindows Vista… ci siamo!
Ieri si è tenuta a Milano la presentazione di Windows Vista ad un gruppo di techno-blogger italiani (fra i quali avrei dovuto esserci anch’io, ma oggi pomeriggio sarò a Roma e la settimana prossima a Milano, quindi… già troppi giri in programma), la catena MediaWorld – Saturn sta già vendendo il nuovo sistema operativo Microsoft da ieri pomeriggio alle 14.00 e fra qualche ora sarà in vendita in tutta Italia (e subito dopo, in America e tutti gli altri paesi con fuso orario in "ritardo" rispetto al nostro).

Ho avuto modo di parlare parecchio, in passato, di Windows Vista e sicuramente mi toccherà parlarne molto anche in futuro… :P
Ovviamente, la prima cosa da fare è scegliere l’edizione di Windows Vista più adatta alle proprie necessità; personalmente vi sconsiglio da subito la versione Home Basic (la più semplice e meno costosa), perchè eccessivamente limitata e limitante… meglio spendere qualcosa in più e puntare direttamente all’edizione Home Premium (la maggior parte dei pc e notebook venduti avrà una di queste due versioni).
La versione Business è orientata agli utenti professionali (in teoria è l’omologa della versione Professional di Windows XP), mentre la versione Ultimate… è riservata a chi ha davvero tanti soldi da spendere, perchè è la versione più ricca e costosa disponibile. Esiste anche una versione Enterprise, ma è riservata alle aziende e non la troverete negli scaffali dei negozi; per avere a colpo d’occhio un confronto fra le feature delle diverse edizioni disponibili, potete usare questa tabella gentilmente messa a disposizione da downloadblog.
Il sistema operativo è solo "il motore" della nuova macchina targata Microsoft, che potrebbe poco se non potesse contare su del software prodotto da terze parti; a tal riguardo, colgo l’occasione per segnalarvi nuovamente la Windows Vista Software Compatibility List che ho creato per il "mercato italiano" e che si sta arricchendo di applicativi testati anche grazie agli utenti stessi.
Se invece volete una lista più estesa ma meno "realistica" sotto certo punti di vista, potete dare uno sguardo a quella presente su IeXBeta.
Se invece non avete problemi di software ma di driver (benchè Vista abbia un nutrito corredo di driver per le periferiche più disparate) potete provare a dare un’occhiata qui: sono presenti link per il download dei driver di hardware di diversi produttori… e la lista è in continuo aggiornamento.

Infine (e per il momento) volevo lasciarvi con il consiglio di NON farvi "spaventare" da tutte le cose che leggerete contro Vista, del tipo:

  • Windows Vista non permette di riprodurre mp3 "free": FALSO, con Windows Vista potete riprodurre qualsiasi mp3 della vostra collezione, così come potrete crearne a partire dai cd originali in vostro possesso
  • Windows Vista limita i software di P2P: FALSO, moltissimi software P2P funzionano benissimo e senza alcuna limitazione in Vista
  • Windows Vista applica DRM a tutti i files multimediali che crea: FALSO, i DRM vengono applicati SOLO se decidete di farlo, e solo se utilizzate tecnologie proprietarie Microsoft; se volete creare degli mp3 da un vostro cd con un ripper di terze parti, potete star certi che i file prodotti non avranno alcun DRM applicato

Si sono scritte molte cose intelligenti, ma è stata fatta anche tanta disinformazione; Windows Vista NON sarà sicuramente il miglior sistema operativo del mondo, ma tanto è stato fatto per cercare di renderlo più sicuro e "potente".
E le "guerre di religione" (fra fan di Microsoft, di Apple o di Linux) non portano niente di costruttivo a nessuno.

  100 Responses to “Windows Vista ai nastri di partenza”

  1. [...] Alcune voci messe in giro (riprese da Giovy): [...]

  2. @Trevino:
    Vista ha esattamente quello di cui parli, e cioe’ vari “livelli di Aero” (solo che per Aero nel gergo si intende il blurring di cui sopra, perche’ se la gente non vede il blurring dice che non c’e’ Aero). Non ci credi? Prenti un portatile, stacca la spina e vedrai che i bordi diventano opachi; installa Vista Home Basic e vedrai i bordi opachi; installa Vista Ultimate su un PC con scheda grafica ‘scarsa’ e vedrai che i bordi sono opachi. Stesso tema ‘Aero’ ma senza la trasparenza. E cioe’, usando le tue parole, questo fantomatico “wow” e’ disponibile a (quasi) tutti. E’ tutto spiegato pure qui: http://www.techweb.com/article/showArticle.jhtml?articleId=162000002&pgno=2
    Come dice giovy

    sarebbe bello se tu e tutti gli altri PROVASTE Vista, prima di sparare a zero ed improvvisarvi “esperti”.

    Per quanto riguarda WinFS, non mi riferivo al file storage per se ma alle capacita’ di ricerca instantanea dei contenuti (non di locate) che era la feature numero uno di WinFs, implementata poi in maniera diversa. Quella che appunto ha ispirato SpotLight, GDS e Beagle. E la cosa piu’ assurda sai qual’e'? Che MS viene criticata di aver copiato. Non lo trovi ridicolo che i gadgets siano gia’ visibili in quel video del 2003 che tu stesso hai linkato e che certa gente dica che MS abbia copiato a man bassa da Apple?
    Comunque se:
    * nonostante tu Vista l’abbia visto solo in JPG (e neanche tutte!)
    * nonostante tu dica che di alcune features peraltro importanti tu non ne abbia mai sentito parlare
    * nonostante sia palese che concetti ormai onnipresenti come Search e Gadgets siano stati una innovazione di Vista
    riesci ad affermare che l’OS non sia assolutamente innovativo, mi dici su cosa c’e’ ancora da discutere? ;)

  3. [...] Sul Blog di giovy ho trovato info molto utili… ve le voglio riportare… [...]

  4. Allora….. Forse hai inteso male quallo che dicevo. Fermo restante che non ho provato direttamente vista, ma che l’ho visto su un pc di un amico, non posso dire di averne una conoscenza approfondita, ma certamente so bene di cosa si parla; facendo poi seguito a parole di persone che conosco nel mio ambiente e che definire “Windows-fanatici” è poco e che, nei confronti di vista parlano solo di “una merda”, nel senso che, cito testualmente «ha troppe gravi incompatibilità, e in ambito lavorativo non se ne parla di usarlo per un bel pezzo».

    Proprio per questo sapevo benissimo che ci sono diversi livelli di grafica (non di Aero, che è solo quello “3d”); il fatto è che solo il livello “super” con il blurring & co, di fatto supporta altri effetti 3d. Di conseguenza, se uno non compra il pacchetto con aero non ha effetti, stessa cosa se non è supportato il proprio hardware. Mentre certe cose (come i thumbnail della taskbar o il flip3d erano fattibili anche con una scheda di 5-6 anni fa). È in questo l’errore!

    Riguardo gadget & co, mac osx ce l’ha da un pezzo (così come i “karamba” o gdesklets su linux), ma non mi frega dire chi l’ha inventate prima… Fondamentale è dire chi ce l’ha avute prima, visto che in quel video si vedono tante cose che poi alla fine hanno fatto «puff»!… Vista doveva uscire 3 anni e mezzo fa e, seppur con questo ritardo (e tanti rinvii), ha dovuto tagliare un botto di cose (vd WinFS) e proporre una cosa che alla fine non puoi definire innovativa per quello che già il mercato propone… Non ce ne frega nulla se l’aveva inventate prima lei, fatto sta che è arrivata MOOOLTO dopo.

    Ad ogni modo, continua a pensarla come vuoi… M$ può anche aver ideato cose belle ed innovative, peccato che quando sia arrivata nel mercato erano cose vecchie straviste (e anche peggiori rispetto a quelle esistenti). Quindi, chiamatela innovazione. Per me è solo un “wow” che aveva senso ai tempi di quel video.

    PS: ma c’è qualcuno stipendiato da M$, qui… Perché sembra così!

  5. @Trevino:
    Mi piace che io continuo a parlarti di una cose che ho provato (sia Vista che Ubuntu), tu continui sulla strada del “ho visto da un mio amico”, “mio cuggino mio cuggino ecc.” Sia thumbnail che flip3d sono supportati su schede meno potenti o per lo meno quando stacco la spina funzionano ancora (approssimazione di una scheda meno potente). “Aero” non e’ presente su Home Basic e li hai ragione, ma se permetti la decisione cosa vendere e a che prezzo spetta alla MS e non a te.

    Di WinFS purtroppo non ti posso parlare perche’ so *molto* di piu’ di quanto si sappia ufficialmente in giro (e se fai una ricerca sul mio blog capirai perche’). Pero’ ovviamente posso tranquillamente capire che tu di questo ne sappia piu’ di me.

    Sull’innovazione, continui convenientemente a glissare su gran parte delle features importanti. Mi sembri una persona piuttosto tecnica, non ti fermare al discorso banale della UI. Se in una pagina intera su WikiPedia (http://en.wikipedia.org/wiki/Features_new_to_Windows_Vista) non riesci a trovare neanche un “wow”, inutile parlare sono solo elettroni sprecati. ;)

    Sul campo personale (foul:!:) sono stipendiato ms e lo leggi sul mio blog, non c’e’ bisogno di fare insinuazioni. Ma quello che penso si basa su quello che vedo e nel mio piccolo mi sono sforzato di provare tutto (incluso BeOS e AppleOS). In questi commenti, tutte le mie obiezioni si basano su date, articoli, fatti e non su richieste di aver fede perche’ me l’ha detto zio Bill (o peggio perche’ mi paga zio Bill)

    Purtroppo “le guerre di religione” sono sterili quando si cade cosi’ tristemente nei luoghi comuni (Giovy e i tuoi amici “windows-fanatici” sono tutti stipendiati MS come me immagino).

    Comunque d’ora in poi tornero’ a risponderti quando posterai una foto in cui si vede che stai provando Vista: fino ad allora sara’ solo tempo sprecato.

    P.S. Ma c’e’ qualcuno che parla per SOLO e UNICAMENTE per sentito dire…. perche sembra cosi’!

  6. Siamo alle solite. Occorre il computer nuovo e 4 Giga di Ram per far girare il bimbo. Richieste incredibili di potenza per fare il giochino delle finestre in diagonale e tanta bella grafica? Mi tengo XP.

  7. Non avevo letto nel tuo blog, che eri dipendente m$. Non per questo mi resti male, ma capisco il tuo accanimento…
    Ad ogni modo… Non so che dirti, l’ho visto in atto ho letto le features e nulla mi ha strabiliato per ora (rispetto a quanto ho già senza spendere 1¢);
    Quando avrò a disposizione un hardware abbastanza potente da farci girare Vista magari lo proverò, ma penso dovrà passare diverso tempo, visto che per ora quello che ho mi va benissimo e non ho intenzione di spendere migliaia di euro (vivo solo con notebook) solo per testare un sistema…

    Addio.

  8. @Polemiche blog:
    se avessi letto sopra non serve il computer nuovo. Io ho un computer vecchio (18 mesi qualifica come vecchio o devo provare su quello di 2 anni e mezzo fa?) e il giochino della diagonale funziona alla grande con 1GB di RAM. Giovy ha fatto lo stesso.

  9. Portatile di 4 anni, e 512Mb di ram, scheda video economica. Ed il giochino funziona benissimo (con Linux). Con Vista?

  10. @Giacomo
    No, ti assicuro di no. Computer potente = “computer piu’ recente di 4 anni e piu’ di 512MB”? se questa e’ la definizione di computer potente allora hai ragione tu. Vista richiede un computer “potente” ed io ti sto scrivendo da un laptop rubato alla NSA (CoreDuo 1.6, 1Gb, scheda Ati di base) circa un anno fa. ;)

  11. Anche volendo, non potrei permettermelo. Temo che rimarrò a fare quello che mi da da mangiare :)

  12. ho detto potente (vecchio di 2 anni) non mostruoso (vecchio di uno). :)
    Quelli all’avanguardia (vecchi di 6 mesi) e quelli da fantascienza (vecchi di 3) non prendiamoli neanche in considerazione. :P
    E con questa passo e chiudo anche io.

  13. [...] E’ qualche giorno che aspetto un resoconto, che possa avere un minimo di parvenza tecnica, riguardo Windows Vista da parte dei bloggers che hanno preso parte alla festa di zio Bill, scusate, alla presentazione del nuovo sistema operativo tenutasi lunedì. Oggi è sabato ed in effetti a quest’ora sarebbe meglio pensassi ad altro, ma così è. Pensavo in settimana di avere un bel resoconto, di poter capire grazie all’aiuto dei bravi Pandemia, Pasteris ecc. se quanto si vociferava in giro nella rete riguardo Vista fosse vero, oppure semplici infondate maldicenze, in ogni caso qualche cosa di più o meno definitivo, ma così non è. Ho letto molte belle descrizioni di regalini ricevuti, di foto fatte, di aperitivi, dello snobbismo dei macbloggers, di luci, lucine, cameriere, tartine, ma sul lato tecnico, poco e confuso. E se qualcuno ha scritto poco o niente (ha forse già installato Vista?), qualcuno magari non lo seguo e quindi non so, tra quelli che hanno scritto, ad esempio, c’è chi sostiene che per riprodurre mp3 non esiste alcun problema, chi al contrario scrive che Vista è incompatibile con iTunes e neanche riconosce l’iPod. Insomma, una presentazione che lascia tutto come prima. [...]

  14. Ti pagano per “cantare le lodi” di Vista? forse si visto che la forza di Bill è solo quella… la pubblicità…
    Vista è uno schifo… nient’altro che una brutta copia di OSX….
    ma fatemi il piacere!

  15. @ Alessandra: purtroppo NO, NON mi pagano.
    Se l’avessero fatto, stai pur certa che oltre a dirlo pubblicamente, NON avrei scritto un post al riguardo.
    E per buona misura, benchè sia stato invitato alla presentazione di Microsoft riservata ad alcuni blogger tecnici, NON ci sono andato e quindi NON è possibile anche “attribuirmi” ingerenze di questo tipo.
    TU, invece, conosci Vista per parlarne? O sei solo una delle tante persone che usano un Mac perchè “fa figo”? O ti sei solo limitata a leggere qualche riga online, e ad emettere la tua sentenza? Mah…

  16. Porca miseria che noia ste discussioni…

  17. Hah, a parte che non è affatto necessario provare un software se sai che è una merda perché sei ben documentato in proposito. Poi stiamo parlando di Vista, provare significa ACQUISTARE UNA LICENZA!!! Vista non merita nessuna lode, se poi volete che il vostro sistema sia tra le mani del Trusted Computing e della Microsoft anziché nelle vostre fate pure…

    Ps: Le guerre tra religioni sono automatiche come il modernismo, è impossibile evitarle. L’importante è non cadere mai nel fanatismo.

  18. No, provare significa andare in un negozio di informatica, mettersi davanti ad un computer con Vista e provarlo.
    Quando vai a comprare le scarpe o dei vestiti li provi prima? Bene… fai lo stesso con Vista, e POI parla. Tutto il resto è fuffa.

  19. abbiamo appena assistito alla dimostrazione di come sia totalmente inutile discutere con utenti microsoft…chissà quanti di loro hanno programmi licenziati o piratati…mah
    io

  20. mannacc’ a trevino che ha segnalato sto post :D

    Ho usato tutti i windows dal 3.1 a XP.

    Millennium è stato il peggiore.
    2k è stato il più stabile.
    XP è stato il più bello graficamente.

    Poi (per curiosità) ho deciso che dovevo vedere le alternative di cui si legge in giro per la net: GNU/Linux.
    Ho provato kubuntu (ubuntu con KDE) perchè è quello attualmente più “quotato”.

    Dopo due giorni di utilizzo mi sono ritrovato davanti al pc ad esclamare “…e questo sarebbe un sistema *difficle* solo per *smanettoni*?”
    Chi dice che (k)ubuntu non è user-friendly non l’ha provato. Le altre distro non lo so (Sto leggendo molto di slackware e CREDO sia meno user-friendly).

    Premesso ciò volevo dire che, IMHO, win ha tanto successo ed è così diffuso perchè
    1) gli accordi commerciali di cui si è parlato per cui un pc si acquista quasi sempre con win pre-installato
    2) si può reperire facilmente una copia senza licenza. Se tutti quelli che lo usano dovessero pagare la licenza cercherebbero l’alternativa.

    Il pregio principale delle distro GNU/Linux per un utonto medio può essere solo la sua gratuità. Ma in molti casi anche win è *gratis*…

    Io non pagherei mai neppure 10 euro per passare a Vista (senza bisogno di sapere se è migliore oppure no).

    Terrò il mio XP (in dual-boot con kubuntu) che era preinstallato sul pc finchè mi andrà bene… quando non mi andrà più bene M$ sparirà da casa mia.

    Trovo vomitevole la direzione che ha preso la società: saper_usare_pc = saper_usare_win. Vedi la patente europea… -__-

    Apprezzo tra questi interventi quelli che fanno notare che non è giusto giudicare senza aver provato. Quindi anche io mi esimo dal giudicare ;)

  21. E’ rigorosamente OT, ma faccio notare che la Patente Europea (che si chiama ECDL) è disponibile da anni anche su software libero… sia la parte client che la parte server, sia su piattaforma Windows che su piattaforma Linux (usa una eduKnoppix).

  22. windows vista è assolutamente da buttare nel cesso e tirare la catenella per sempre qui ci sono vari motivi http://linuxhelp.blogspot.com/2006/12/25-shortcomings-of-microsoft-vista-os.html
    aprite un po’ gli occhi ragazzi!!
    windows è l’unico sistema per cui ci sono i virus, l’unico per cui ci sono i trojan, spy-ware ecc..l’unico tramite cui ti rubano gli account di msn! l’unico ke prende 10 gb di disco e 1 gb di ram per fare (MALE) cose ke GNU/Linux fa molto meglio e in dimensioni
    estremamente minori ecco e poi parliamo di Libertà! pensate di essere liberi quando usate windows? quando crakkate i programmi?
    tutto ciò fa veramente schifo! con Linux e il software libero si ha la libertà di usare il programma come si vuole, distribuirlo a ki si vuole, modificarlo!!
    perchè non installare vista e installare Linux http://www.whylinuxisbetter.net/index_it.php
    e visitate questo sito http://www.freepenguin.135.it , leggete cosa cè scritto, fate un esame di coscienza e cominciate ad aprire gli occhi e fate come gli altri milioni di persone che utilizzano linux sia sui server che desktop, molto più bello graficamente ke tutto, se installate linux non vi manca niente di windows (tranne i virus) e siete liberi!!!

    http://www.freepenguin.135.it

    Free Penguin

  23. @ iosononessuno: grazie per il tuo inutile intervento. Se sempre il benvenuto qui, sperando tu voglia portare argomentazioni più costruttive alla discussione.

    @ Giacomo Rizzo: anche se è OT, grazie lo stesso per l’utile precisazione! :)

    @ spike e Free Penguin: toh, altri due fondamentalisti pseudo-linuxari…
    Sai che novità quello che avete scritto, sono le solite argomentazioni trite e ritrite che i fanatici pro-linux tirano fuori ogni volta.
    Grazie anche a voi per l’inutilità (e l’off topic) delle vostre argomentazioni, dato che SI STA PARLANDO DI WINDOWS VISTA, e non di Linux.
    Se proprio siete tanto “desiderosi” di parlare di Linux, andatevi a leggere le recensioni su Suse, Ubuntu e Fedora che ho fatto.

  24. Non credo che sia giusto che su tutti i computer sia montato Windows. Io vorrei comprare un portatile senza Windows. Non credo che questa sia liberta’ di scelta per il consumatore. Con tutti i soldi che la Microsoft prende da questa tassa ingiusta che obbliga tutte le persone del mondo a pagare dovrebbe fare un programma molto migliore. Ma perche’ tutti i computer hanno sopra Windows?

  25. @ Francesca: in realtà nonostante la maggior parte dei computer arrivi con Windows pre-installato, è possibile richiedere il rimborso della licenza di Windows se questo non è utilizzato (ovvero se compri un computer con Windows pre-installato ed invece vuoi metterci su Linux). Trovi tutte le informazioni del caso qui.
    Ciao!

  26. @Giovy:
    Mi vuoi spiegare dov’è scritto che dovrei chiedere il rimoborso dopo aver comprato un pc??
    MI spiego… ma ti sembra giusto???
    Dalla tua risposta(molto ironica), mi fai intendere che è così punto e basta!
    Beh, a me non sta bene. :evil:

    Meno male che ho un cugino che ha win, così non devo installarlo!! :lol:

    Siete uno spasso le trasparenze delle novità assolute, ma quando mai.

    :mrgreen:

    byebye

  27. @ uno_qualunque: non è scritto da nessuna parte, ma sta di fatto che se compri un pc di marca, lo troverai così, prendere o lasciare?
    Non ti sta bene? NON COMPRARLO, non ti obbliga nessuno! Vuoi un PC direttamente con Linux? Vai qui: http://www.linspire.com/featured_partner/featured_partner.php?sent=1&country=107.
    Purtroppo la mia non è una risposta ironica, è così e basta perchè è il mercato che lo richiede (ovvero sono in pochissimi quelli che richiedono un computer di marca con Linux già installato).
    Se non ti sta bene… beh, puoi sempre comprarti un assemblato, e metterci il sistema operativo che vuoi.

  28. @free penguin:
    ho dato un’occhiata alla lista dei “25 motivi” e molti di questi sono palesemente falsi, il che mi convince che per sparare merda su un OS non serve neanche leggere le recensioni. Basta nascere ‘imparati’.
    Un paio di esempio, che il tempo per i religiosi ormai è definitivamente poco:
    * Vista introduces a new variant of the SMB protocol
    Com’era la canzone? “tu sei buono e ti tirano le pietre…”
    * Too many Vista editions.
    7 is too many? Pensavo che più edizioni = più libertà. Comunque ci sono più “flavor” di Linux che edizioni di Win200, WinXP e Vista messe insieme.
    * Installation can take hours, upgrades even more.
    Mio cugino mi ha detto che ci ha messo 2 settimane a installare Vista. Mio cugino da bambino una volta è morto (questa la dice davvero lunga su quanto il tipo in questione l’abbia provato).
    * Promises have remained just that – mere promises. A case to the point being WinFS, Virtual folders and so on.
    WinFS non c’è e l’annuncio della sua morte dato molto tempo addietro. I Virtual Folders (ora chiamati “saved searched” ci sono ancora). Devo ripetermi? Bastava andare in un negozio…
    * Wordpad’s ability to open .doc files have been removed. (Now that is what I call extinguishing with style.
    Questa si vede che è stata scritta per arrivare a 25. :) Wordpad carica e salva .DOC. Contenti?
    Meno male che al mondo c’è gente così, altrimenti le barzellette informatiche sarebbero davvero per finire. :)

  29. Sinceramente in tutto ciò ci sono diversi punti, sistematicamente ricorrenti, che mi fanno sorridere. Lasciando perdere tutti i vari “fa schifo” senza argomentazioni a seguire (hanno la stessa valenza di un insetto che si spiaccica sul parabrezza, qualsiasi sia l’argomento trattato), una cosa che mi lascia perplesso è il fatto che come parametro per (s)valutare Windows Vista in qualità di sistema operativo vi sia nel 90% dei casi il confronto tra Aero vs XGL/AIGLX+Compiz/Beryl oppure Quartz+Aqua, portato ai limiti della sopportazione e del buon senso informatico. Ok, altri sistemi hanno gli stessi fronzoli grafici da più tempo… e allora? Per carità se mi date un valido motivo per cui considerare chi è arrivato prima negli anni passati come un parametro di giudizio determinante per un sistema che deve essere utilizzato oggi, potrei anche ricredermi… anche se stiamo parlando di alcuni stupidissimi effetti grafici, per quanto belli possano essere.

    Siccome già mi immagino una possibile la risposta, gioco d’anticipo chiedendo per cortesia di non tirare in ballo le dichiarazioni sulla presunta innovazione nel nuovo sistema di turno, sappiamo tutti che si tratta di marketing e il marketing è un pozzo senza fondo di cavolate, uno sport in cui anche Apple si dimostra campionessa (per es. Fast User Switching, una delle grandi innovazioni nel 2003 in Panther, ma a causa di uno sfortunato paradosso temporale era già presente in Windows XP nel 2001 e in un certo senso è una caratteristica intrinseca dei sistemi *NIX da sempre… ma tant’è…). La validità di un sistema non va misurata in base al marketing, ma in base alle sue peculiarità. Ci sono tante novità relative al mondo Windows che sono ancora più a basso livello di quelle già ben poco pubblicizzate (ReadyBoost, SuperFetch et similia) e sono relative al Kernel o altre componenti di sistema non immediatamente visibili all’utente e in pochissimi ne parlano. Del resto è più utile fare a gara a chi ha il cubo che ruota con più fps, queste sì che sono le vere novità da tenere in considerazione, quelle che contano sul serio :-)

    Mi ha colpito anche la disinformazione che si è diffusa sul nuovo os di Microsoft, sembra esserci la percezione di Vista come un sistema che gira solo su computer con una configurazione HW imbarazzantemente smodata (sì, come la velocità in balle spaziali :D ). Io ho provato le versioni RC1 e RC2, quindi condite ancora con una buona dose di codice e appigli per debug, installate su un DELL con un P4 2.8 GHz, 1 GB di RAM, 80gb di disco SATA (nemmeno la seconda versione 3Gb/s con supporto NCQ) e una scheda grafica Intel integrata. Nonostante non mi sembri un computer dalla configurazione improponibile e all’ultimo grido, Vista girava normalmente con Aero attivo mentre con lo stesso disattivato e l’interfaccia in stile Windows 2000 il sistema sembrava essere più sveglio di XP installato sullo stesso computer durante le stesse operazioni, nonostante il tutto occupasse circa la metà della ram disponibile mentre XP si limitava a occuparne 1/4.

    Poi dai, non contiamocela su: quando uscì XP io non mi sognai minimamente di installarlo su un Celeron 800MHz con 256 MB di ram (poi portato a 512) dove Windows 2000 andava più che bene e dove per la cronaca attualmente gira ancora lo stesso Windows 2000 in dual boot con Xubuntu 6.06. Semplicemente non era adatto per quell’hardware e in più non avevo la necessità di passare a XP nell’immediato, l’ho fatto solo un anno dopo acquistando un altro computer che comunque mi serviva perchè quello precedente non era più adeguato a prescindere dall’os che vi girava. Non è che adesso che c’è Vista, da domani non si potrà più usare nulla con Windows XP: il supporto per questultimo non sparirà certo nel giro di 1 o 2 anni ma nel frattempo per quella data chissà cosa ci sarà a livello di nuovo hardware. Non per niente, io stesso dubito che passerò a Vista nel giro di pochi mesi, lo farò soltanto quando dovrò sostituire il mio vecchio Pentium 4 1.4 GHz con 384 MB di RAM e una Matrox G450 sul quale di certo non mi inorridirò poiché non potrò installarvi Vista… oppure Kubuntu con gli effetti 3D di Compiz/Beryl…

    Ops, ho nominato Xubuntu e Kubuntu (installata sul portatile) quando qualcuno stava pensando all’ennesimo utente Windows succube di Microsoft. Già, non mi vedo certo come un utente di Linux avanzato in quanto a capacità e anzi sono lontano dall’esserlo, però lo uso sia a casa che in ufficio senza comunque farmici troppe pippe mentali e filosofiche. Anche nell’azienda per cui lavoro (non è Microsoft, visto che qualcuno è continuamente sospettoso di chi osa non spalare letame su di essa) usiamo server Windows 2003 e server Debian senza farci troppi problemi, molto semplicemente la scelta tra i due nasce in base al progetto da realizzare e se ci è possibile sviluppare una soluzione sfruttando interamente l’ambiente del pinguino, siamo ben contenti di farlo.

    Ci sarebbe a lungo da parlare di questi argomenti ma spesso è inutile farlo per manifesta chiusura al dialogo di moltissima gente (da entrambe le parti), convinti che la loro sponda sia in assoluto la migliore e che chi sta dall’altra parte viva solamente sulla fuffa. Le chiamano, appunto, “guerre di religione”.

    Just my two cents, anche se vista la lunghezza del mio commento sembra più una moneta da due euro :D

  30. I miei due cent li passo a NRK che se li è certamente meritati per la pazienza di esprimere una posizione cosi equilibrata. I miei rispetti :)

  31. @ NRK: i miei complimenti (ed un applauso), quello che hai scritto è uno dei commenti più intelligenti e sensati che abbia avuto modo di leggere da tanto tempo a questa parte!

  32. forse non ti rendi conto della “pesantezza del sistema operativo” e della mole di problemi che causa a un computer..
    per non parlare dei triliardi di virus che si becca windows.. io ancora non capisco come facciate a star dietro a un sistema operativo che si mette la corda al collo da solo.. ora vi spiego.
    In campagna tempo fà tenevo un pc per poter scrivere degli appunti di scuola, questo pc non ha mai visto internet quindi nessun virus, non ha mai avuto installati giochi, programmi obsoleti ecc ecc.
    l’ultima volta che l’ho spento era andato tutto a buon fine ma.. a distanza di 2 mesi che non lo accendevo BOOM impossibile trovare il file blablabla.dll ora sinceramente rido ma al tempo no.. e cmq tornando al discorso precedente la microsoft lavora sempre e solo per ingrossare lei e le case produttrici di hardware STOP.
    e ora se non si blocchiamo le case produttrici nella vendita di hardware con DRM bè ci troveremo al quanto “fottuti” :D

  33. Dopo aver letto tutta la pagina d’un fiato, vorrei esporvi la mia esperienza di utente windows vista durata (ben) tre giorni.

    Appena preso il portatile (sony vaio vgn-n21s con vista preinstallato) mi accingo ad installare msn messenger. Finita l’installazione, avvio messenger e… prima SCHERMATA BLU DELLA MORTE… Ok, penso, avrò fatto qualcosa che non dovevo… ripristino del sistema operativo.
    Giro su qualche sito guardo qualche foto e… seconda SCHERMATA BLU DELLA MORTE… riavvio, eseguo il test del sistema offerto da windows, nessun problema hardware rilevato.
    Il giorno seguente riprovo ad avviare internet explorer; sembra funzionare tutto. Riesco a visitare il sito che aveva mandato in crash windows il giorno prima. E funziona tutto. Dopo mezz’ora di utilizzo “normale” (leggo forum, controllo la posta, provo i giochini messi a disposizione da windows…) terza SCHERMATA BLU DELLA MORTE!!!

    Adesso ho risolto il problema… ho installato ubuntu!

    La mia domanda è: qualcun altro ha avuto i miei stessi problemi? vorrei capire se è un bug di vista oppure un difetto di installazione solo sulla mia macchina.

    La schermata blu mi riportava un errore della ram ma non ho avuto nessun problema su ubuntu (forse perché non l’ho ancora usata tutta :roll: ).

    Attendo i vostri commenti!

    Ciao.

  34. Per grandissima parte le schermate blu sono problemi di driver di terze parti fatti con il fondoschiena, che poi a molti faccia più comodo sparare a zero su Windows attribuendogli tutti i mali di questo mondo compresa probabilmente l’invasione delle cavallette… beh, è un altro discorso.

    Per personalissima esperienza, pressoché tutte le schermate blu che mi sono capitate negli ultimi anni (sinceramente poche, ma ci sono state) erano generate rispettivamente da:
    - driver della scheda video, per es. una matrox G200 su Windows 2000 che esplodeva sistematicamente in schermate blu aprendo WMP oppure compiendo certe operazioni. Aggiornati i driver, tutto sistemato.
    - driver schifosi per diversi chipset audio SoundMax: quelli distribuiti dai vendor hanno il modulo nonricordocosa che è noto per avere problemi in WinXP (aka, bsod) con il mixing hardware dei flussi audio. Questo da almeno due anni, eppure mica li hanno sistemati.
    - Norton Antivirus e il suo bel modulo symevent.sys (roba che ravana a basso livello nel sistema operativo) che ogni tanto su certe installazioni regala belle schermate blu, soprattutto in fase di spegnimento o riavvio del pc.

    Partendo dal presupposto che Vista è un sistema particolarmente nuovo e che diversi produttori sono arrivati un po’ lunghi con il rilascio di driver stabili per il loro HW, ci sono buone possibilità che si tratti più di un problema di questo tipo che altro. Poi ovviamente tutto è possibile :-)

  35. Io ho vista e ubuntu sul portatile… inutile potete dire tutto quello che volete sull’usabilità… ma ubuntu va quelle 100 volte più veloce… senza contare il fatto che è LIBERO e GRATUITO. Vista è CHIUSO e a PAGAMENTO.
    Oltretutto già si parla delle falle di questo nuovo sistema operativo.. e per tutti quelli che ce l’hanno me compreso.. non potremo fare nulla finchè non uscirà il nuovo service pack… invece bhè.. sulla mia ubuntu se c’è un problema lo risolvo.. IO. Senza che mi si installi schifezze che non voglio….

    Imparate a usare il pc… preferite rimanere nell’ignoranza di chi installa cose senza sapere neanche cosa sta facendo??

    E poi la grafica di Aereo non è ancora paragonabile a Beryl che ho sulla mia Ubuntu… certo fatica e sudore per metterlo… ma la soddisfazione ripaga ampiamente.. :mrgreen:

  36. Concordo pienamente con quanto detto da Bruce, ma volendo essere realisti, la maggior parte delle persone non ha tempo da perdere nemmeno per impostare la password d’accesso al proprio sistema operativo; figurarsi se ha il tempo per ricompilare un kernel o cercare i driver funzionanti per il proprio hardware!!

    Mi dispiace ammetterlo ma finché la maggior parte dei negozi venderà computer con Windows X preinstallato la gente comune non immaginerà nemmeno l’esistenza di alternative!

    Se i sistemi operativi basati sul kernel linux hanno intenzione di prendersi una buona fetta del mercato microsoft devono cambiare la loro politica di mercato.
    Se nella maggior parte dei casi è vero che bastano un paio di click per installare un software, è anche vero che a volte è necessario scrivere degli script o ricompilare un driver per far funzionare qualcosa.

    il giorno in cui tutto questo non sarà più necessario,
    il giorno in cui anche mia nonna potrà installare un sistema operativo basato su linux,
    il giorno in cui le case produttrici di hardware decideranno di scrivere drivers per linux,
    quel giorno potrò affermare: linux è accessibile a tutti!

  37. @ Giovy: chi ti ha detto che Vista è instabile? L’hai provato? Sono sicuro di no.
    Inoltre: aspettare un processore più potente di quelli esistenti? Senti… lascia perdere, stai vaneggiando…

    Ho Vista Business e ogni volta che apro office si impalla mentre con XP questo non accadeva mai poi pure outlook si impalla e anche ie7. Secondo me questo sistema operativo è una bella fregatura.

  38. @Giovy
    “No, provare significa andare in un negozio di informatica, mettersi davanti ad un computer con Vista e provarlo.
    Quando vai a comprare le scarpe o dei vestiti li provi prima? Bene… fai lo stesso con Vista, e POI parla. Tutto il resto è fuffa.”

    Provare un Sistema Operativo in mezz’ora?
    Te si che sei obbiettivo e ci capisci!
    Continua così!

    E poi:
    “non è scritto da nessuna parte, ma sta di fatto che se compri un pc di marca, lo troverai così, prendere o lasciare?
    Non ti sta bene? NON COMPRARLO, non ti obbliga nessuno! Vuoi un PC direttamente con Linux? Vai qui: http://www.linspire.com/featured_partner/featured_partner.php?sent=1&country=107.
    Purtroppo la mia non è una risposta ironica, è così e basta perchè è il mercato che lo richiede (ovvero sono in pochissimi quelli che richiedono un computer di marca con Linux già installato).
    Se non ti sta bene… beh, puoi sempre comprarti un assemblato, e metterci il sistema operativo che vuoi.”

    Ma in un negozio EsseDi ci sei mai stato?
    Sai che hanno fatto corsi gratuiti ai negozianti per insegnargli ad usare (e a fare assistenza) Linux?

    Mi sembri un po’ ingenuo.

  39. secondo me bill gates sta giocando le giuste carte… se non fosse per il sistema pesante! aspetterò quando ho soldi x un nuovo pc. cmq ci siamo.

  40. Finchè ci sarà ignoranza per cui una persona ritiene il computer più o meno potente a seconda dell’OS (che non sa cosa sia, sa solo dire “uindous”): (uh, questo c’ha su xp, uh questo c’ha su 2000), allora winzozz avrà piede libero, da monopolista. Ok che ognuno può scegliersi l’OS che vuole, ma se non conosce le alternative, allora sarà solo una pedina di mercato, uno schiavo della folla che corre dietro a qualcosa solo perchè lo fanno tutti.
    A winzozz basta mettere nel suo sistema op. un po’ di abbellimenti e monate varie (che in altre piattaforme esistano da più tempo e fatte meglio) per sentir dire tutti: guarda che figata! Uh che figo!…Io uso sia xp sia ubuntu, ma per la mia esperienza, uindous bocciato! come anche qualsiasi idea senza concorrenza, alternative.
    Criticatemi pure se mi ritenete scorretto…

    Ricordarsi: la possibilità di scegliere aiuta tutti. Te compreso.

  41. @Paperino
    Grazie per averci informati che lavori per microsoft. Ora so ufficialmente che non posso crederti ma apprezzo il fatto che tu abbia almeno deciso di metterci al corrente di questo. È un atto di onestà che non si addice ai tuoi datori di lavoro.

    Tralasciando l’aspetto tecnico in cui non mi addentro (lo ammettto sono un utonto e non capisco un cavolo di come funzioni Aero e di quali differenze tecniche lo differenzino da Compiz su linux), e tralasciando un discorso di prestazioni, legati essenzialmente alla bontà del prodotto “Vista”, vorrei dire che ho notato che questo blog è basato su wordpress, un software open source costruito con tecnologia PHP, che probabilmente funziona su Apache. Non lo trovate semplicemente “GENIALE” che qualcuno abbia creato questi software per condividerli con gli altri, a beneficio di tutti?

    Per me questo basta a farmi scegliere di fare forse un po’ più di di fatica (ok, ho dovuto imparare come si chiamano i programmi alternativi da usare su linux invece dei corrispettivi proprietari su windows… si, probabilmente il problema principale è che ho imparato ad usare il PC su principalmente su windows) ma di contribuire allo sviluppo di una certa visione del mondo, che punta sulla condivisione, sull’aiuto reciproco e sulla concorrenza leale; quella per intenderci che non blocca il concorrente con tecniche subdole, ma che si sviluppa in un sano spirito di competizione, dove a fare la differenza è la qualità crescente dei prodotti, non l’abilità di soffocare il concorrente più pericoloso o di seminare incertezza e paura minacciando ritorsioni legali per una presunta infrazione di brevetti (negli USA).

    Sinceramente, come fate ad usare software opensource senza chiedervi o avere un’attitudine positiva verso chi vi regala qualcosa senza chiedere nulla in cambio? Screditare chi tenta di costruire, lavorando gratis con impegno e dedizione ad un sistema operativo per tutti mi sembra molto scorretto, a prescindere della qualità (peraltro ottima) del prodotto in costruzione.

    Vista sarà anche buono ma ho deciso di non regalare piu nemmeno un centesimo a microsoft dopo che ha deciso di ricattare in modo vigliacco e senza fondamento i principi in cui credo, lavorando dietro le quinte contro i suoi utenti (ok, ci sono alternative (in gran parte create gratis da appassionati), ma le funzioni DRM in windows media player ci sono, perchè nell’ottica di microsoft l’importante è lavorare per i potenti invece che per i clienti).

    Ritengo quindi il comportamento di microsoft moralmente inaccettabile, mi rifiuto persino di entrare in materia. Vista non esisterà mai sul mio computer, ne oggi ne mai.

  42. [...] motivi per scegliere o no Windows Vista, seguito a ruota dalla presentazione fatta stamane da Giovy. Degna di nota anche la traduzione di un documento in lingua inglese, riportata da mcz06 nel suo [...]

  43. Fantastic goods from you, man. I’ve understand your stuff previous to and
    you’re just extremely magnificent. I really like what you have acquired here, really like what you are saying and the way in
    which you say it. You make it enjoyable and you still care for to keep
    it sensible. I cant wait to read far more from you. This is really a tremendous website.

  44. Oh my goodness! Awesome article dude! Thanks,
    However I am encountering troubles with your RSS.
    I don’t know the reason why I cannot subscribe to it.
    Is there anyone else getting similar RSS issues? Anybody who knows the answer
    will you kindly respond? Thanx!!

  45. I read this paragraph completely concerning the comparison of most recent
    and earlier technologies, it’s remarkable article.

  46. Your means of describing the whole thing in this article is truly nice,
    every one can easily be aware of it, Thanks a lot.

  47. you’re really a good webmaster. The web site loading speed is amazing.
    It sort of feels that you’re doing any distinctive trick.
    Furthermore, The contents are masterwork. you have
    done a wonderful activity in this matter!

  48. Howdy I am so delighted I found your blog, I really found you by accident, while I was searching on Askjeeve
    for something else, Anyways I am here now and would just like to
    say many thanks for a fantastic post and a all round interesting blog (I also love
    the theme/design), I don’t have time to read through it all at the minute but I have book-marked
    it and also added in your RSS feeds, so when I have time I will be back to read more, Please do keep up the awesome work.

  49. No matter if some one searches for his required thing, thus he/she needs to be available that in
    detail, therefore that thing is maintained over here.

  50. I really like it when folks come together and share ideas.
    Great blog, continue the good work!

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>