Feb 262009
 

Terzo post dedicato al Philips Consumer Lifestyle Customer Event 2009 (ricordo che la mia partecipazione all’evento è stata sponsorizzata da Philips), dove vi racconterò quanto di interessante ho visto circa il settore Video (in questo post invece trovate quello riguardante l’Audio).

Se nel settore Audio un po’ tutto quello che ho visto è stato una sorpresa (ignoravo l’esistenza dei diversi prodotti della linea Streamium), per quanto riguarda il video conoscevo bene invece i vari LCD perchè… beh… vederli in azione nei vari Mediaworld, Euronics ecc. mi ha sempre fatto desiderare di averne uno.

Ma… benchè i televisori della varie serie siano interessanti, i prodotti che mi hanno colpito maggiormente sono stati tre.

In ordine di interesse, i Flat TV della serie Aurea sono quelli che, rispetto agli altri, mi hanno lasciato a bocca aperta.

philps_aurea

A parte la caratteristiche tecniche, di Aurea ho letteralmente adorato l’Ambilight Spectra abbinato alla cornice attiva (Active Frame). Per i non addetti ai lavori, l’Ambilight è quella tecnologia Philips che proietta intorno alla cornice dello schermo delle luci con colori coerenti a quelle mostrate nell’immagine. E’ una tecnologia capace di “espandere” la scena visiva ed arricchirla in maniera incredibile… dovete vederla all’opera per capirla in pieno. Non a caso ne sono rimasto così affascinato da aver fatto diverse foto di LCD Philips con Ambilight attivo.

IMG_5714 IMG_5717 IMG_5718 IMG_5720

Bene… gli LCD della serie Aurea sono ancora più belli perchè la cornice è bianca ed attiva, e non interrompe la scena visiva. Peccato non aver fatto una foto ad uno di questi prodotti (ma potete capire bene cosa intendo vedendo l’immagine superiore).
Ci è stata fatta anche una prova comparativa (per quanto riguarda l’audio) fra tre prodotti: un Philips, un Samsung ed un Sony; beh, ovviamente il Philips aveva un audio di gran lunga migliore rispetto agli altri (ma prendete queste prove con le pinze, i fattori da valutare sono diversi, non ultime le regolazioni fatte), ma quello che mi ha sorpreso è stato il notare che il Samsung (prodotto “low cost” se paragonato ai Philips) aveva un audio MOLTO superiore rispetto al Sony Bravia in esame.

Altra novità (di cui però ignoravo l’esistenza) è la feature Net TV: non una linea di prodotti a parte ma la possibilità (per i prodotti della serie 8000, 9000 e Cinema 21:9) di interfacciarsi direttamente con la Rete per visualizzare contenuti offerti da partner che hanno stretto collaborazioni con Philips. Potrete visualizzare filmati di YouTube, seguire la aste di eBay o i vostri social network preferiti (perchè non ho dubbi che arriveranno anche loro, su questa piattaforma). Inoltre, grazie ad una tastiera virtuale su schermo (ed un browser incorporato) potrete navigare in rete direttamente dal televisore (con un buon rendering della pagina, a dir la verità… anche se resto dell’idea che un computer sia insostituibile, per queste cose) 🙂

nettv_screenshot_sites-on-9700-series

Inoltre, avendo una connessione di rete, possono accedere ai contenuti immagazzinati sul vostro PC e visualizzarli senza problemi (video, foto, musica). Molto interessante.

E come si suol dire: “dulcis in fundo”: il Cinema 21:9!!! 🙂

219_front_without-stand_with-screen-fill_2

Una parola sola: pazzesco.
Vederlo acceso ed in funzione (benchè suppongo fosse un prodotto ancora non definitivo dal momento che non aveva Ambilight attivo, mentre nel prodotto finale ci sarà), di fianco ad un “normale” 16:9 ha fatto “scomparire” il 16:9.
Il rapporto 21:9 potrebbe spaesare, ad un primo impatto… ma vedere un video così come lo si vede al cinema (senza le bande orizzontale) è incredibile. Ok, non pensiate che io regali aggettivi del genere… ma davvero, è un’esperienza vederlo in azione. Grazie a Paolo di myTechnology, potete dare un’occhiata in anteprima alla presentazione del 21:9, quasi come l’abbiamo potuta vedere noi (beh, più o meno, eh!) 😉

Il Cinema 21:9 sarà disponibile probabilmente da settembre (voci lo davano disponibile da questa primavera, ma… un uccellino in casa Philips mi ha detto che ci sarà ancora da attendere un po’) ad un costo… beh… sui 4000 euro (il che significa che non potrò averlo in questa vita… amen) 😛

Conclusioni: bei prodotti per quanto riguarda gli LCD, spettacolari gli Aurea (oh, mi sono innamorato, che vi devo dire!) ed incredibile il Cinema 21:9 (anche se è un prodotto inarrivabile per le tasche di moltissime persone, specie in questo periodo di crisi).

Con il gioiello di casa Philips termina questo piccolo excursus sul versante Video dell’experience fatta a Sintra. Ho solo un prodotto da farvi conoscere, ma ci sto ancora giocando… 😉

  34 Responses to “Philips CLCE 2009: Video”

  1. Per quanto riguarda il 21:9. Non so tu che eri dietro di me se non ricordo male, ma io dalla prima fila vedevo i pori della pelle di robert downey jr (che non so, forse è un bene o forse è un male?). La visione non era perfetta rispetto alla TV centrale ma spero sia imputabile al fatto che come hanno detto sono modelli pre-preduzione, altrimenti ci sarebbero delle correzioni da fare. Ad ogni modo son rimasto abbastanza impressionato. Come probabilmente hai sentito gli ho chiesto al tipo la storia della convivenza con i formati 4:3 e 16:9…onestamente mi sarebbe piaciuto che ci mostrassero anche quello e la sua risposta relativa all'adattamento progressivo mi ha soddisfatto in parte.
    Ciao!

  2. Per quanto riguarda il 21:9. Non so tu che eri dietro di me se non ricordo male, ma io dalla prima fila vedevo i pori della penna di robert downey jr (che non so, forse è un bene o forse è un male?). La visione non era perfetta rispetto alla TV centrale ma spero sia imputabile al fatto che come hanno detto sono modelli pre-preduzione, altrimenti ci sarebbero delle correzioni da fare. Come probabilmente hai sentito gli ho chiesto al tipo la storia della convivenza con i formati 4:3 e 16:9…onestamente mi sarebbe piaciuto che ci mostrassero anche quello e la sua risposta relativa all'adattamento progressivo mi ha soddisfatto in parte.
    Ciao!

  3. La mia non vuole essere una polemiche ma una semplice constatazione del tutto personale, uno stato d'animo che vorrei condividere con te; è da tanto che leggo questo blog e continuerò a leggerlo ma questa serie di post "sponsorizzati" sta diventando un po' "stucchevole", non tanto per i contenuti ma quanto per i modi; non voglio mettere in dubbio la tua buona fede, se non la reputassi tale non leggerei il blog, ma ci sarebbero tanti modi per parlare di un prodotto, uno potrebbe essere ad esempio confrontarlo con altri prodotti della stessa fascia di mercato di altre marche… così giusto per stemperare un po' "l'effetto marchetta" 😀

    • Per parlare con cognizione di causa di altri prodotti della stessa fascia di mercato di altre marche dovrei averli sotto mano, vederli e testarli.
      Dal momento che parlo SOLO con cognizione di causa (e mai scriverò "per sentito dire" o ripetendo quanto scritto da altri in comunicati stampa), mi dovrei inventare qualcosa? Purtroppo ho avuto la possibilità di vedere/testare solo Philips, e dove mi hanno fatto vedere una pur minima comparativa, l'ho evidenziato (hai letto dove ho scritto che l'audio del Samsung è meglio di quello del Sony, no?).
      Quindi… se hai la possibilità di darmi TU del materiale da comparare, ben venga. Se aspetti che io mi inventi una comparazione per stemperare "l'effetto marchetta" (che NON è nè MAI sarà), dovrai aspettare ancora parecchio, mi sa… 🙂

  4. E' tanto tempo che sei su Internet, penso. Avrai già sentito dire "don't feed the trolls", no? Ecco perchè non ti rispondo. Rileggi quello che hai scritto, dare del "marchettaro" e "idiota" io li chiamo insulti. Ed il fatto che continui ad affacciarti per dire le stesse cose, senza portare uno straccio di argomento utile alla discussione, non fa che rafforzare la mia convinzione (certezza) del tuo essere troll. E bada bene… io ti conosco (anche di persona, ci siamo visti diverse volte), so' chi sei, so quanto tu sia intelligente… ed anche rompipalle. Ora ti sei fissato con me, come il troll di turno appunto. Amen. Se non ti rispondo più, sai perchè.

  5. E' tanto tempo che sei su Internet, penso. Avrai già sentito dire "don't feed the trolls", no? Ecco perchè non ti rispondo. Rileggi quello che hai scritto, dare del "marchettaro" e "idiota" io li chiamo insulti.

  6. Amico mio io non mi fisso con nessuno, io faccio qualche volta osservazioni documentate e motivate e mi oiacerebbe poterne parlare seriamente.
    Reazioni come le tue non mi piacciono perché sono contrarie allo spirito che abbiamo vissuto in rete fin dagli anni settanta quando la gente litigava, ma non si ammantava di purezza a tutti i costi.

    Per quanto riguarda gli insulti TU mi hai insultato dandomi per esempio del troll o di uno che non legge prima di scrivere. Questi sono insulti personali, io di personale non ho detto MAI nulla, ho dettp che "la tua uscita" è idiota e che il pezzo è una evidente marchetta.

    C'è una certa differenza che sono certo comprenderai perché pensare che tu non la capisca quello si sarebbe un insulto!

    Se poi privo di argomenti preferisci nasconderti di etro il "don't feed the troll" è un peccato, sarebbe molto più bello tu rispondessi.

    bob

    • Bob, ascoltami, per piacere: personalmente ODIO le polemiche di questo tipo, e le odio da sempre. Così come non sopportai quelli che, dopo un evento (Microsoft, ad esempio) iniziarono a dire: "Vi hanno invitato, ne parlate per marchetta", non sopporto quelli che come te si atteggiano a professori. RIPETO: personalmente non ho nulla da rimproverarmi, ho sempre fatto della chiarezza e della coerenza la mia bandiera, tante altre volte ho ricevuto prodotti in test e non ne ho neanche parlato sul mio blog perchè non ne valeva la pena (hai mai letto una mia recensione sull'LG KT615 (che ho ancora a casa)? No… perchè è un cellulare che non mi è piaciuto, è inutile e non aveva senso parlarne. Se ho scritto in maniera diffusa dell'esperienza fatta con Philips NON è certo perchè Philips mi ha invitato, quanto perchè sono rimasto colpito da ALCUNI prodotti, ed ho voluto farli conoscere agli altri. Di prodotti Philips a Sintra ne ho visti tanti, ma quelli che mi hanno lasciato un segno li trovi elencati nei due post scritti. Gli altri sono nelle brochure, e se uno è interessato se li va a vedere e cercare. Ed infine, per rispondere all'eterna domanda che fai: "Ma se non ti avessero invitato, ne avresti parlato così approfonditamente" dico: NO, non l'avrei fatto perchè non avrei avuto una conoscenza adeguata a parlarne approfonditamente. Vedi, caro Bob, sono abituato a parlare solo di cose che conosco/vedo/testo in prima persona. Se Philips mi avesse mandato un comunicato stampa invece di farmeli vedere, non ne avrei neanche scritto. Se Philips mi avesse mandato a casa un prodotto, avrei potuto decidere in totale autonomia se parlarne o meno, o se parlarne bene o male. Philips mi ha dato la possibilità di vedere TANTI loro prodotti, ed ho parlato di quelli che mi hanno lasciato un segno. Ed ho deciso IO di farlo, non sono stato certo imbeccato da Philips. Se fosse stata una marchetta, ti pare che avrei perso tanto tempo a scrivere qualcosa di mio, invece che copiare&incollare un comunicato stampa? La differenza, caro Bob, è proprio qui. Ora, se tu continui a ritenere che la mia sia una marchetta, amen… contento te, contenti tutti. Io ho scritto solo il resoconto della mia esperienza, libero di pensare a quello che ho scritto (ed a come ritieni il sottoscritto) nei termini più consoni alla tua forma mentis. E per favore, dopo questa spiegazione che ritengo NON dovuta (le mie blog policy sono scritte da tanto tempo, le trovi in alto a sinistra), non ho intenzione di aggiungere altro, perchè non c'è altro da aggiungere nè nulla da dover spiegare ulteriormente. Stammi bene.

      • Giovy ho letto con attenzione quello che hai scritto e mi sembrava ci fossero interessanti spunti per un dialogo, poi ho letto le ultime due righe ed ho capito che purtroppo non ci può essere dialogo con chi pensa di avere ragione per definizione.
        Peccato perché non c'è nulla di più lontano dallo spirito della rete e con questo mi taccio almeno qui.

        dadda

        PS tu sei troppo giovane probabilmente per avere vissuto il periodo dei troll sui newsgroup, ma fors ticonviene andare a rileggere la definizione di troll prima di offendere ancora qualcuno come hai fatto con me e prima di usarla come scusa per non portare avanti un discorso pacato e motivato quando si fa troppo difficile da sostenere.

        • Roberto, io su Usenet ci sono stato tanto tempo, sui vari newsgroup italiani dedicati alla sicurezza informatica (it.comp.sicurezza.*). Sono giovane, ma non così tanto. E la definizione di troll la conosco bene.

          • E allora dovresti sapere che un troll ha come fine distruggere il normale dialogo, io esattamente al contrario espongo concetti in modo pacato e sono prontissimo al dialogo.

            bob

  7. Dai, i prezzi scenderanno… quando circa 3 anni fa avevo preso un 32' hd-ready non avrei mai pensato di prendere – a distanza di un anno e mezzo – un aquos 46' full hd a un prezzo umano (fortuna di averlo trovato in un negozio ebay serio).
    Il cinema 21:9 ha un impatto notevole, ma rischia di essere una TV fine a se stessa… probabilmente da qui a quando potrò permettermi una casa abbastanza grande da dedicare uno spazio al "cinema casalingo"… avranno inventato chissà quale nuova tecnologia 😀

  8. Tra bloggher e giornalisti ci metto dentro anche un PR, così l'insalata è completa.

    Se fossi nella posizione di criticare, criticherei chi tratta i bloggher come fossero giornalisti, riproponendo gli stilemi di una comunicazione monodirezionale; è vero Giovy, volontario o no il risultato sa un po' di marchetta ma Bob, sii sincero, non hai pensato spesso lo stesso di tanti articoli stampati?

    Allora io ritengo che l'annuncio del prodotto ha un suo ruolo informativo assai utile per il lettore, ma per ora (e parla uno che basta guardare la sua qualifica professionale per capire che sicuramente NON sta difendendo lo statu quo) il canale di gran lunga più efficace è una bella conferenza stampa tradizionale.

    Peccato che ci sia ancora così tanta gente che pensi che la rivoluzione dei Social Media consista nel fare con i bloggher quello che prima si faceva con i giornalisti.

    A costoro si può solo chiedere di salutarci cordialmente il ventesimo secolo: è stato divertente, ma è finito.

    • Gianni, non entro nella discussione "giornalisti, blogger, PR" perchè in questo post ho parlato di video e mi piacerebbe tanto si fosse rimasti a parlare di quello (magari portando alla discussione esperienze personali, come ha fatto missk lorina). Personalmente NON saprei che farmene di una conferenza stampa, magari ad un giornalista è sufficiente per parlare di un prodotto/servizio, a me no. Nel mio blog parlo solo di prodotti/servizi che posso vedere, testare, provare ed apprezzare… altimenti, non ne parlo ed amen (ragion per cui, con me, le conferenze stampa non attaccano)
      P.S. Se vuoi sapere invece come la penso circa la questione PR/Blogger, leggi qui: http://www.giovy.it/2009/01/21/cara-agenzia-di-pr… 😉
      Un saluto a te e grazie per l'intervento 🙂

      • Scusa, ma non sarebbe semplicemente più serio dire: sì, se non mi avessero invitato a 'sto evento io di tutti 'sti prodotti PHILIPS non ne avrei probabilmente mai parlato (anche soltanto perchè non sapevo ci fossero, come ammetti tu stesso).
        Poi scusa, potresti chiarire quali test avresti avuto modo di fare, perchè di tutte le considerazioni fatte nei post di tecnico c'è veramente veramente pochino.
        Si leggono semplicemente impressioni più o meno personali e notizie del tutto generali e generiche.
        Imho, naturalmente.

        • Se leggi su, nella risposta a Dadda, ho scritto: "per rispondere all'eterna domanda che fai: "Ma se non ti avessero invitato, ne avresti parlato così approfonditamente" dico: NO, non l'avrei fatto perchè non avrei avuto una conoscenza adeguata a parlarne approfonditamente". E poi, io non ho mai avuto la pretesa di scrivere un post "tecnico" (per quelli ci sono riviste di settore più valide del sottoscritto, come Hardware Upgrade o Tom's Hardware, che pure erano presenti all'evento). Io ho scritto SOLO le mie considerazioni su quello che ho visto. E' tanto difficile da capire/comprendere? Eppure è scritto chiaramente in ogni post…

          • iovy è proprio qui il problema: se per far scrivere a un blogger lodi tanto smaccate per una intera famiglia di prodotti basta invitarlo ad un evento tutto questo gioco diventa una fiera delle luci e dei colori.
            Va benissimo, ma io faccio parte di quelli che pensano che qui dovrebbe essere diverso-

            bob

          • Robè, inizi a diventare seccante e ripetitivo. Si è capito che tu sei il santa maria goretti della situazione. Piantala, ora. Grazie.

          • Ciò che non convince Roberto, BoNzo e devo dire anche me è il tono generale, a dir poco entusiastico, dei post.
            La scelta di parlare solamente delle cose che ti sono piaciute, anzi di quelle pazzesche o che hai adorato, per dirla con parole tue, genera un evidente e surreale "effetto marchetta". Questo a prescindere dal fatto che avessi o meno intenzione di farla. E' tanto difficile da capire/comprendere? Eppure traspare così chiaramente in ogni post…

            Torna a rileggere il post sullo spazzolino elettrico e focalizzati sui toni utilizzati e non sull'oggetto in questione.
            Dopodiché prova a spiegare la netta differenza con quanto hai fatto qui: perché io faccio davvero fatica a vederla.
            Questo a prescindere da quali fossero le tue reali ed effettive intenzioni, ripeto.
            Imho, naturalmente.

          • frap1964, la mia scelta di parlare SOLO delle cose che mi hanno entusiasmato è stata dettata dal fatto che, parlando anche di quelle che non mi avevano interessato, avrei fatto DAVVERO una marchetta e scritto un post "tanto per scriverlo". E' tanto difficile da capire/comprendere? Ritenete che abbia fatto una marchetta? OK, amen. Io sono in pace con me stesso per non averla fatta, qualunque sia l'effetto "percepito" da qualcuno (e sulle migliaia di persone che mi leggono ogni giorno, siete in TRE a fare polemica). Vi da fastidio leggere le mie marchette? Non mi leggete… ci sono tanti altri blog non "marchettari", nella blogosfera. 😉

          • Veramente le migliaia di persone che ti leggono ogni giorno non mi pare abbiano lasciato qui lodi sperticate e di entusiasmo in commento a questi post. Poi se i pochi commentatori che la pensano diversamente da te fan solo polemica… beh, andiamo bene.
            Io comunque non sono tra gli aficionados del blog, son arrivato qui solo per caso e curiosità da quello di Roberto, che invece normalmente seguo: sarà forse perché lì è un po' difficile trovare qualcuno in adorazione estatica di qualcosa.

            Poi scusa, ma non è che se ti leggono in migliaia, allora vuol dire che scrivi per forza delle cose intelligenti o con particolare valore aggiunto. Imho, naturalmente.

          • Scusa, eh… ma "che lodi" avrebbero potuto mai lasciare? Io ho solo parlato di quello che ho visto, difficilmente le persone potranno commentare, a meno che non abbiano uno dei prodotti Philips in questione. Se invece hanno modo di testare personalmente un servizio che ho presentato loro (vedi ZumoDrive) i commentatori si palesano immediatamente.
            Sono felice tu non sia fra gli aficionados del blog e sia invece un estimatore di Dadda… almeno hai qualcosa di intelligente da leggere.
            Per quanto riguarda l'ultima frase… beh… non rende lode alla tua intelligenza: se un po' di persone mi leggono, può voler dire due cose: o scrivo io qualcosa di intelligente e mi leggono per questo o ci sono migliaia di cretini che leggono una persona che scrive stronzate. Scegli tu quale… 😉
            Comunque, ripeto anche a te, visto che stai facendo le veci di Dadda: se non ti interessa quello che scrivo, semplicemente non leggermi. Ciao.

    • Catalfamo non solo lo ho pensato spesso, ma è successo anche a me di vedermi metteren in mano un pacchetto di comunicato stampa accompagnato dall0invito a scrivere qualche cosa perché qello era un inserzionista, non c'è nulla di male se non scrivi idiozie e falsità, ma farlo e poi più volte specificare che no non si tratta di una marchetta lo trovo un poco surreale!

      Sulla efficacia del canale blog, un canale assolutamente autoreferenziato in quanto ci leggiamo sostanzialmente tra di noi, permettimi di avere qualche dubbio sia per oggi che per il futuro, ma questa è un'altra storia.

      bob

      • Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Inutile dire che a me non è stato messo in mano nessun comunicato stampa, nè è stato chiesto di scrivere nulla. Inutile ripeterlo, tanto tu farai finta di non capire. Ok, ora basta davvero… con te è tempo perso. Addio.

  9. Beh, speriamo… anche se per il momento non ho in programma acquisti del genere (e del resto non avrei neanche lo spazio per metterla, in camera mia) 😛

  10. […] by this discussion (in italian) arising from some blogger writing a rather celebrative post series after he was invited by Philips to a product launch event and some other bloggers accusing him of […]

  11. Amico mio, ma tu davvero ci vuoi fare credere di essere convinto che ti abbiano invitato solo perché sei simpatico? Sei convinto davvero che i PR non stiano misurando e presentando al cliente come successo quello che scrivi?

    Forse è il momento di uscire da mondo delle favole!

    bob

    PS Come non riesci a dialogare pacatamente e ti innervosisci tanto?

  12. Sinceramente ho provato l'ambilight sia in negozio (con saletta dedicata) che a casa di amici. Non so come la gente riesca a trovarlo "rilassante" e "bello da vedere". A me da fastidio e mi distrae dalla visione del programma… Insomma, mi ritrovo a guardare il muro e non la tv.

  13. Eheheh… beh, potrebbe anche essere un effetto secondario, ma dopo un po' che lo vedi (all'inizio effettivamente ci si lascia "prendere" tanto dall'effetto) dovresti abituarti, no? 😛

  14. Io non faccio le veci di nessuno, ovviamente, dico semplicemente quello che penso.
    E non sono un estimatore di Dadda (che nemmeno conosco di persona), ma un semplice lettore del suo blog.
    Che ignoro se abbia pochi o tanti lettori e francamente me ne può fregar di meno.
    Su una cosa ti do certamente ragione.
    Lì generalmente c'è qualcosa di intelligente da leggere e la capacità di sostenere serenamente un contraddittorio.
    Qui mancano entrambe le cose, da quel che leggo.
    Imho, naturalmente.

  15. 21:9????
    che spettacolo!

  16. Il cinema 21:9 è davvero una favola!!!!
    Però non venirmi a parlare di quell'ambilight: pur non avendolo mai visto, mi scoccerebbe che durante un film si propagassero delle luci colorate tutt'intorno 😛
    Sempre che abbia capito bene di che si tratta… 🙂

  17. […] qualche mese fa mi è capitato di parlare dei TV LCD di Philips, visti in occasione del Philips CLCE 2009. Oggi, grazie a Francesca di Business Press che mi ha […]

Leave a Reply to reloaded Cancel reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.