Jan 312009
 

Sono sicuro che questo giorno verrà ricordato come il giorno in cui Google ha bloccato l’accesso a TUTTI i siti del mondo indicizzati nella sua directory….

Pare infatti che, da qualche minuto, effettuando una qualunque ricerca su Google, si riceva l’avviso che il sito è “potenzialmente dannoso”.

… ed anche cercando Google su Google si ottiene lo stesso risoltato, per una strana ironia della sorte… 😀

google_failure

Anche io non sono stato fortunato… ovviamente.
Ogni risultato per “Giovy” è pericoloso…

google_failure_02

… nonchè ogni sito che conduce al nuovo Presidente degli Stati Uniti Barack Obama…

A dir la verità la prima ricerca che ho fatto per “Barack Obama” ha dato dei risultati puliti…
… che sono stati bloccati alla seconda ricerca (segno che il problema di Google non è in via di soluzione, anzi… sta coinvolgendo una sempre maggiore porzione del suo indice)

google_failure_03

Inutile dire che su FriendFeed è scoppiato il finimondo… e… vedremo come evolve la cosa… 😛

UPDATE ore 16.45: la “crisi” sembra risolta… ma se ne sentirà parlare ancora per un bel pezzo… 😉

  10 Responses to “La Grande Crisi di Google”

    • Wow… perchè, anche tu hai provato a cercare GIOVY su Google per vedere se era bloccato? 😀
      Scherzi a parte… beh, penso siano i primi termini che vengono in mente (Google-se stessi-Obama) 🙂

      • Esatto… 😛 Sta cosa di Obama è incredibile… è una parola che abbiamo in testa più di tante altre e che sta diventando per molti una fissazione, me compreso! Figo 🙂

  1. Oh!! ecco, giusto adesso mi stavo chiedendo che succedeva!! però le mie ricerche erano su cose assaimeno importanti, ma l'effetto è lo stesso 🙂

    mah, stranezze del web 😉

  2. Per quante settimane ne sentiremo parlare? La VERA domanda è quella… e non perché sia successo! 😉

  3. ehi io ero ovviamente a degustare vini (franciacorta) ma sono tornato in camera giusto per beccrare mia moglie nel panico da addiogoogle!
    adesso giovy facciamo una maglietta "The great Google blackout: I survived"!!

  4. […] tutte di casa Google, protagonista in positivo con la nuova funzionalità off-line dei Gmail, e in negativo con la débachle di […]

  5. Che figuraccia!!! 😛

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)