Nov 252008
 

Tutti (o quasi) conoscerete Skype, il noto software VoIP per effettuare chiamate, videochiamate, chat e conferenze…

Da un paio di anni a questa parte, però, Skype sta cercando sempre di più di uscire dai computer per attestarsi anche su dispositivi stand-alone, come il Netgear SPH2000W (il primo telefonino Wi-Fi certificato per Skype) o il tanto pubblicizzato Skypephone (di cui pubblicai anche una prova).

Oggi però vi parlerò di un oggetto assolutamente unico nel suo genere (ed infatti è il primo dispositivo di questo tipo certificato da Skype): l’Asus AiGuru SV1, il primo videofono per Skype.

Grazie ad Andrea di We Are Social, ho avuto la possibilità di testare in anteprima questo oggetto… e poterlo mostrare a voi, insieme alle mie impressioni d’uso. 🙂

Comincio con il mostravi l’unpacking (disponibile interamente su Flickr), realizzato giovedì pomeriggio (sono partito venerdì mattina, altrimenti vi avrei fatto leggere queste righe prima):

IMG_0074 IMG_0076 IMG_0077

Aprendo la scatola, sono rimasto sinceramente sorpreso: me l’aspettavo più piccolo! L’Asus AiGuru SV1 è decisamente “massiccio”, come potete vedere nelle foto seguenti, dove l’ho messo a confronto con un Asus eeePC 4G (il primo modello):

IMG_0078 IMG_0079 IMG_0080

La plastica con cui è costruita è di buona qualità, così come buona è la qualità dell’assemblaggio; non ci sono scricchiolii ed il videofono è ben bilanciato (dote fondamentale per assicurarne la stabilità).

Nella confezione è disponibile un alimentatore di rete ma… per chi ama la mobilità, è possibile utilizzare l’Asus AiGuru SV1 in modalità totalmente wireless, essendo dotato di una batteria da 1300 MAh, alloggiata nella base:

IMG_0082 IMG_0083

L’Asus AiGuru SV1 è predisposto per la connessione ad Internet sia via LAN Ethernet che in modalità Wi-Fi (modalità scelta dal sottoscritto per la sua prova).

Dopo averlo disimballato ed inserito la batteria, l’ho collegato alla rete elettrica ed acceso. Appena messo in funzione, comincia la fase di setup guidato iniziale, essenziale per impostare i vari parametri operativi (lingua, connessione alla rete wireless, timezone, orologio, nazione, account Skype associato):

IMG_0087 IMG_0090 IMG_0091

IMG_0097 IMG_0098 IMG_0101

Il processo di setup è semplicissimo, i dati vengono inseriti tramite una tastiera virtuale (vedi sopra) e le frecce di selezione presenti sul frontale del dispositivo. Terminato il setup, si accederà alla schermata iniziale, da cui potrete visualizzare i vostri contatti, cercarne di nuovi, effettuare chiamate e videochiamate. L’Asus AiGuru SV1 NON può essere usato per la chat di Skype.

IMG_0103 IMG_0108 IMG_0110

Il display è di buona qualità, lo scorrimento dei caratteri è veloce e fluido, ed è possibile avanzare velocemente selezionando le lettere iniziali del nome. Personalmente avrei preferito ci fosse una funzione di ricerca fra i propri contatti, attualmente assente; questa scelta penalizza chi, come me, ha centinaia di contatti e vuole raggiungerne facilmente uno.

Naturalmente è possibile impostare i vari parametri operativi dell’Asus AiGuru SV1 in qualunque momento, accedendo a dei chiari menù dedicati, così come visualizare l’history delle chiamate fatte/ricevute:

IMG_0107 IMG_0109

Veniamo alla “prova” sul campo vera e propria: su Twitter ho cercato qualche volontario disposto a provare la qualità di chiamata e videochiamata di questo bel gadget; il primo ad aver risposto al mio appello è stato Paolo, con cui ho potuto testare la qualità audio e quella video della videocamera in dotazione (in quel momento Paolo non aveva possibilità di inviare video). La qualità audio ricevuta era molto buona, lo speaker interno si sente forte e chiaro anche ad un volume relativamente basso (nella scala volume del dispositivo). Il video ricevuto, stando a quello che mi ha detto Paolo, è di ottima qualità, fluido e molto ben definito (l’Asus AiGuru SV1 trasmette video a 640×480, corrispondente alla “alta definizione” per Skype). Terminata la chiamata audio con Paolo, Nicola si è reso disponibile ad una videochiamata, che mi ha dato la possibilità di rivedere e fare due chiacchiere con un caro amico… 😉 Il video di Nicola era buono (ma questo dipende dalla qualità della sua webcam, in questo caso l’iSight del suo Macbook) e l’audio molto buono, senza il minimo ritardo. Devo ammettere che è molto piacevole parlare con una persona lontana centinaia/migliaia di chilometri avendo la possibilità di vederla così bene e senza dover indossare cuffie o microfoni.

IMG_0111 IMG_0114 IMG_0112

… ma… c’è una nota dolente, in tutto ciò: il prezzo! L’Asus AiGuru SV1 costa… attenzione attenzione… 269.95 € iva compresa (più spese di spedizione, se lo acquistate online sul sito di Skype).
Eh, lo so… in molti di voi avranno pensato: “Ma sono pazzi? Chi mai potrebbe essere disposto a spendere 270 euro per parlare con Skype?”. Con quella somma si compra un eeeBox, che si può utilizzare anche per molto altro. Avete ragione….  personalmente NON lo comprerei.
In ambito aziendale, però, un oggetto di questo potrebbe essere molto usato, al posto di costosi (molte migliaia di euro) sistemi di videoconferenza dedicati.

Inoltre: Asus si è impegnata molto per produrre un oggetto semplice da utilizzare, direi quasi “a prova di casalinga” (e c’è riuscita, configurare ed utilizzare l’AiGuru SV1 è semplice), ma…
… per funzionare, questo dispositivo DEVE collegarsi ad una rete wireless preesistente, o ad una lan cablata… e quale casalinga sarebbe capace di predisporne una? Nessuna. In questo modo viene meno una delle caratteristiche principali di questo dispositivo, ovvero la semplicità e l’immediatezza d’uso.

Giudizio di Giovy: l’Asus AiGuru SV1 è indubbiamente un bell’oggetto tecnologico. Più di un geek si starà leccando i baffi, ansioso di metterci le mani su. E’ purtroppo un oggetto decisamente costoso, cosa che ne limiterà MOLTO la diffusione sul mercato consumer (come scarsa diffusione hanno trovato, del resto, i telefoni Wi-Fi Netgear, che oltretutto costavano 100 euro in meno). Resta da vedere come il mondo business potrebbe accoglierlo… Se siete amanti della tecnologia, utilizzate Skype in continuazione e non badate a spese, è un acquisto sicuramente azzeccato.
Per tutti gli altri… meglio il client Skype sul proprio computer.

  17 Responses to “Asus AiGuru SV1, il primo videofono certificato Skype”

  1. un bell'oggetto, ma aspettiamo che si svaluti un po' per prenderlo in considerazione come regalo di natale 🙂

  2. Dovrebbe costare almeno un terzo del suo prezzo per quello che offre, imho.

  3. Proprio un bel gingillino, peccato che il prezzo non sia abbordabilissimo altrimenti quasi quasi ci facevo un pensierino
    😉

  4. Dici bene sulla seconda finale: meglio a questo punto il client su PC, è davvero un oggetto fantastico e mi piacerebbe provarlo su strada ma il costo è momentaneamente proibitivo visto l'uso "limitato" che se ne può fare.

  5. Non avete considerato i nipoti lontani dalla nonna che ci sono in giro. Quello non ha prezzo, e per montare la rette wireless abbiamo tutto il Natale di tempo. L'importante è che sia a prova di casalinga. Anche se caro, lo compro. Grazie mille per l'informazione.
    Saluti
    Milano-Barcellona

  6. […] Tags: Asus AiGuru SV1, Giovy’s, mobile, Passionemobile, Skype, Telefonia, VoIP trackback Giovy’s ha rilasciato le prime impressioni sul nuovo  Asus AiGuru SV1, il primo videofono certificato […]

  7. […] Asus AiGuru SV1, il primo videofono certificato Skype […]

  8. […] un po’ cosa ci ha offerto questa settimana di blogging. Asus AiGuru SV1, il primo videofono certificato Skype Linux Tiger incoraggia il software pirata Natale 2008: le promozioni di Tim, Vodafone, Wind e Tre […]

  9. ottimo regalo di natale, grazie gioxx 🙂

  10. Bel regalino che ci ha fatto Skype! L'unica cosa è che è un po' caro.
    Comunque è un prodotto altamente tecnologico e utile.

  11. Qualcuno dica che è brutto per favore. A vederlo dal davanti (3a foto) sembra uno di quei televisoroni degli anni 80 in formato ridotto… Mah…

  12. Io ho avuto una pessima esperienza con lo Shop di Skype: anche se mi interessasse NON lo comprerei … 🙁

  13. […] ad esempio, ha lanciato prodotti come lo Skypephone, o più recentemente, AIGuru SV1 , un videofono che funziona con Wifi o cavo e che dovrebbe essere semplicissimo da configurare, e che consente di […]

  14. ciao, ho letto questo post e l'ho trovato molto utile; visto e considerato che anch'io ho ordinato un asus aiguru sv1 su ebay dall'America e dovrebbe ( speriamo ) arrivarmi entro domani, volevo chiederti una domanda urgente e sapere se il voltaggio dell'alimentatore standard di questo prodotto e' compatibile con il nostro "italiano" e se bastava quindi solo munirsi di adattatore di presa di corrente da quella americana a quella italiana senza dover quindi comprare un "modificatore" di voltaggio.
    Grazie in anticipo per la risposta. Fabio

    • Ehm… ed io come faccio a saperlo, dal momento che ho usato un AiGuru "europeo"? Dovresti verificare sul sito di Asus, purtroppo non ho una risposta per la tua domanda.

  15. bello ma caro

  16. Ciao Giovy ,
    ma dove l'hai trovato l'AiGuru "europeo???
    Ti sarei grato se me lo dicessi !!!!
    Grazie in anticipo
    Frank

Leave a Reply to Gioxx Cancel reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.