Sep 032008
 

Come tanti (direi tantissimi, a giudicare da quello che ho potuto leggere su Twitter) ieri sera ho seguito la webconference per il lancio di Google Chrome, il nuovo browser di Google.
Oltre a noi “geek”, che eravamo su Twitter ad urlare ed accapigliarci a chi lo installava prima e ne scriveva prima la recensione (cosa che non ho fatto e NON ho intenzione di fare, dal momento che ne leggerete a tonnellate stamattina in giro per il web), si sono accorti di Chrome anche i media mainstream, a cominciare dalla carta stampata per finire a radio e TV; peccato che… spesso (e volentieri) finiscano per dire un sacco di cavolate… e quindi, invece che ammorbarvi con la solita review, ho pensato di fare un po’ di chiarezza su alcuni aspetti di Chrome, cercando di stilare una minimale FAQ ad uso e consumo di chiunque voglia capire cosa è e cosa fa questo “nuovo browser” made in Google. 🙂

D: Da dove posso scaricare Google Chrome?
R: Lo puoi scaricare da http://www.google.com/chrome/

D: Google Chrome è a pagamento?
R: No

D: E’ disponibile anche per Mac e Linux?
R: Non ancora, per il momento è solo per Windows, ma le versioni per Mac e Linux sono in via di sviluppo

D: Se uso Mozilla Firefox o Internet Explorer posso importare qualcosa in Chrome?
R: Si, puoi importare preferiti/segnalibri, motori di ricerca, password salvate, cronologia di navigazione

D: Devo importare per forza i preferiti di Firefox in fase di installazione di Chrome?
R: No, è solo una possibilità, non è certamente obbligatorio.

D: Ho sentito dire che è molto più veloce degli altri browser, è vero?
R: Si, è vero… è sicuramente più veloce degli altri browser.

D: Ho sentito dire che consuma meno RAM degli altri browser, è vero?
R: No, non è vero… il consumo di RAM può essere anche superiore agli altri browser

D: … ma io ho visto che il processo chrome.exe consuma solo XX MB di RAM, mentre Firefox me ne consuma XXX MB.
R: Hai provato ad aprire più schede e vedere QUANTI processi chrome.exe hai in memoria e fare la somma? No? Male…

D: … ma allora dov’è il vantaggio nell’usare Chrome per risparmiare memoria?
R: usando Chrome quando chiudi una scheda (e quindi il singolo processo) TUTTA la memoria utilizzata viene rilasciata e torna disponibile per il sistema operativo; con gli altri browser succede solo in parte

D: Posso avere in Chome gli stessi add-on che utilizzavo in Firefox?
R: No

D: Se mi si blocca una finestra, mi si blocca tutto il browser?
R: In teoria no, perchè ogni scheda è un processo separato ed indipendente. In pratica… tutto può accadere.

D: Aiuto, mi si è inavvertitamente staccata una scheda ed ora è diventata una nuova finestra!!!
R: Poco male, basta prenderla per il titolo e trascinarla insieme alle altre schede

D: Dov’è il bottone “Home”?
R: Il bottone Home non è visibile di default, ma lo si può rendere visibile dalle Opzioni 

D: Come aggiungo un indirizzo ai preferiti?
R: clicca sulla stellina a fianco all’indirizzo web della pagina

D: Come aggiungo un feed RSS a quelli che seguo?
R: Ehm… diciamo che devono ancora pensarci...

D: Ho sentito in radio (Radio Rai, questa mattina) che Google Chrome permette la navigazione anonima. E’ vero?
R: NO, la navigazione anonima è impossibile. Google Chrome però permette (opzionalmente) di navigare senza salvare cronologia, cookies, password ecc. E’ una modalità “privacy”, non “anonima”.

D: Google Chrome presenta problemi per la privacy?
R: Ni. Se ci tenete alla vostra privacy, impostate Chrome per non inviare statistiche di utilizzo a Google e disabilitate il filtro antiphishing. In tal caso la vostra privacy sarà al sicuro come quando utilizzate ogni altro browser web

D: Mi conviene disabilitare il filtro antiphishing in cambio di una maggior privacy?
R: No.

D: Nelle Opzioni c’è una finestra titolata: “Roba da smanettoni”; posso cambiare quelle impostazioni?
R: Sei uno smanettone con cognizione di causa? Accomodati. Non sai cosa significa “smanettone?” Lascia perdere…

D: Cosa sono le “Opzioni per sviluppatori”?
R: Sei uno sviluppatore? Saprai bene cosa sono. Non sei uno sviluppatore? Sono opzioni che puoi tranquillamente ignorare

D: Mi consigli di utilizzare Google Chrome?
R: Dipende: se ti serve solo navigare sul web in modo facile e veloce, Chrome è certamente consigliato (sopratutto rispetto ad Internet Explorer); se invece hai bisogno di una maggior flessibilità (data dalle estensioni di Mozilla Firefox) allora no, in Chrome non troverai nulla di tutto questo (per il momento, e non è detto che cambierà in futuro).

  59 Responses to “Google Chrome FAQ”

  1. […] frattempo, ne stanno parlando in moltissimi. Giovy, in particolare, ha scritto una prima FAQ su Google Chrome, utile per evitare di fare (e farsi) sempre le stesse […]

  2. Ottima idea le FAQ 😉

  3. D: Come elimino i 25k Preferiti che, distrattamente, ho lasciato importare da Firefox ?
    R: A mano, uno per uno, perchè te lo meriti, così la prossima volta stai più attento !
    Oppure vai in \Impostazioni locali\Dati applicazioni\Google\Chrome\User Data\Default (a browser chiuso), elimini i files History (ma anche gli altri, perchè no ? A meno che tu non preferisca editarli), incroci tutte le dita che puoi, accendi un cero e riavvii…

  4. grazie giovy,
    davvero utilissimo questo post 🙂

    posso aggiungerti una domanda?
    Tu che scelta fai?

    (Maddalena)

  5. Giovy, ottimo lavoro!
    Forse è il caso di aggiungere una nota su questo potenziale “security flaw”: http://www.readwriteweb.com/archives/security_flaw_in_google_chrome.php

  6. […] Chrome è sicuramente da provare, in rete ci sono migliaia di ottime recensioni, io segnalo le FAQ di Giovy, quello che bisogna sapere è scritto li. Io da stamane lo sto testando, è leggero e pulito, ha […]

  7. […] avete altri dubbi su Chrome, vi rimando alle FAQ realizzate da […]

  8. Vorrei proprio sapere quanti dopo aver letto (e soprattutto capito) la licenza d’uso avranno ancora voglia di usarlo:
    http://imieiguaiconvista.blogspot.com/

    😉

  9. Bella idea quella di fare le FAQ! 😉

  10. Beh, visto che mi pare siate buoni conoscitori vi voglio chiedere perché non me lo finisce di installare – in pratica non mi fa aprire le pagine – perché mi da errore 0xc0000005 nell’ installer…Uso XP Pro SP3…
    L’ ho provato sul portatile, è mi pare sia pure più veloce di safari…Lo testo alcuni giorni prima di deciderne di fare o meno il browser ” ufficiale “…Vorrei poterlo fare pure con il fisso…Spero mi aiutiate…
    Grande la idea delle FaQ…
    Saluti…

  11. Ottimo ma ho un problema.

    Qualsiasi applicazione esterna (es. Thunderbird o MSN) che ha dei link da cliccare, mi comporta l’apertura sempre di una nuova scheda…
    Con Firefox invece usavo la stessa scheda già aperta e attiva.

    Nelle Opzioni non ho visto cenni su questa cosa.
    Avete soluzioni?

  12. @EnricoG: io l’ho letta, in diversi post, e lo userò ugualmente.
    Dov’è infatti il problema nel fatto che si autoaggiorna senza dire niente? Google Talk l’ha sempre fatto.
    Inoltre: utilizzo a fine pubblicitario di quello che vedi nel browser… e quindi? Google legge già le tue email per proporti la pubblicità che c’è in AdSense, da sempre…
    Inoltre: la pubblicità nei servizi… e quindi? Dov’è la novità? Google inserisce già la pubblicità in moltissimi dei suoi servizi…
    Ergo… non vedo motivo di scandalo nè di blocco nell’utilizzo. 🙂

    @ jemello: capirai che è impossibile darti un consiglio, considerando che ogni macchina è diversa per configurazione hardware e software… 🙂
    Se sul portatile l’hai installato senza problemi, significa che sull’altro computer hai “qualcosa” che va in conflitto con l’installer. Ma come potremmo dirti cosa? Prova a disabilitare l’antivirus… a volte è quello che ti crea problemi…

    @ mamo: non hai visto accenni a questa cosa perchè suppongo sia legata al fatto che Chrome assegna ad ogni scheda un preciso “task”, e non permette a nuove pagine di riutilizzare schede/task già assegnati. E’ il concetto di sandboxing alla base di Chrome… 🙂
    Quindi… rassegnati ad avere tutto in una nuova scheda… è per la tua sicurezza… 😉

  13. Non si limite a leggere le email di Gmail, ma anche quelle di qualunque altra webmail.
    Per te questo e’ accettabile, per me assolutamente no.

  14. Giovy, ho capito ma capirai che non è comodo….

  15. @ EnricoG: il bello del libero arbitrio è proprio questo: ognuno può liberamente decidere che servizi utilizzare o meno, in base al livello di trust verso i fornitori di tali servizi… 🙂
    Se non vuoi dare i tuoi dati a Google attreverso Chrome, ben venga…

  16. @ mamo: penso che “comodità” contro “sicurezza” faccia propendere l’ago della bilancia verso questa seconda.
    Anche avere Windows Vista con la UAC attiva non è comodo, ma è sicuramente più sicuro… 🙂

  17. Giovy, proviamo a riparafrasare.
    Mi va benissimo che tu sul tuo sito abbia AdSense, anzi ho appena cliccato su un link per supportarti 😉
    Ma questo va bene perche’ e’ una tua scelta mettercelo ed e’ una mia scelta attivare o disattivare l’AdBlock per il tuo sito.
    Non mi va bene quando il browser decide per me e quando il browser invia informazioni personali dei siti che ho visitato includendo tra l’altro un numero di serie che identifica in modo univoco la mia installazione di Chrome.
    E non mi va bene che oltre all’AdSense che metti tu sul tuo sito, Google si permetta di inserire altri AdSense grazie al fatto che controlla il browser.
    Tutto questo e’ un danno e una violazione sia per me utente che visita il tuo sito sia per te proprietario del sito.
    AdSense nella forma attuale funziona benissimo con qualunque browser, perche’ allora introdurre un nuovo browser? Se guardi con attenzione qual e’ l’obiettivo di Google con Chrome non potrai non convenire con me che non e’ auspicabile.

  18. @ EnricoG: io sono fondamentalmente d’accordo con quello che dici (e grazie per il click :P) ma mi chiedo: come fai conoscere l’obiettivo di Google con Chrome? Sei al corrente di informazioni che noi comuni mortali non abbiamo? Hai letto il Piano di Dominazione Mondiale di Google tramite Chrome? 😛
    Scusami se scherzo su queste cose… ma quando dici “l’obiettivo di Google con Chrome” stai solo facendo supposizioni. Che queste poi siano vere o meno, è tutto da dimostrare.
    Inoltre, dubito che Google ti metta degli AdSense sul sito “grazie al fatto che controlla il browser”.
    Quindi… fino a che non vedrò DATI CERTI di questi comportamenti scorretti, non mi preoccuperò più di tanto.
    ADDENDUM: non pensare che io sia un difensore a spada tratta di Google, anzi… come puoi leggere di seguito, sono stato critico sia verso suoi servizi (http://www.giovy.it/2008/06/06/gmail-labs-incubatore-di-novita-per-gmail-ma/) sia verso le implicazioni di Google circa la privacy (http://www.giovy.it/2006/08/18/gmail-e-la-nuova-strana-feature-parte-ii/)

  19. Giovy,
    non dobbiamo aspettare che Google faccia qualcosa di scorretto, perche’ l’ha gia’ fatto includendo nella licenza quelle clausole.
    Sono condizioni che non hanno eguali per altri browser, neppure per IE.

    Perche’ Google che da sempre ha sventolato la bandiera di quelli che non sono “evil” ha bisogno di imporre tali condizioni che invece sono appunto molto “evil”?
    Perche’ il core business di Google e’ vendere pubblicita’ e se controlla il browser puo’ venderla meglio e questo significa andare oltre quello che puo’ fare con i browser “generici”.

    Non sono io che mi “invento piani di dominio mondiale”, e’ Google che scrive a chiare lettere quello che vuole fare, ovvero prendere il posto di Firefox e togliere ulteriore mercato a IE. A me piace molto l’idea che ci siano piu’ browser che si dividono fette di mercato in parti uguali, molto meno che uno di questi browser abbia come obiettivo di diventare il canale preferenziale di vendita di servizi di un’unica azienda.

    Si e’ fatta una vera e propria guerra a Microsoft per impedirle di definire protocolli proprietari su Internet, e la guerra e’ stata sostanzialmente vinta, al punto che IE8 si e’ ormai allineato agli standard e non presenta “minacce”.

    Chrome e’ per certi versi quello che e’ stato IE ai tempi di Netscape.
    Va bannato nel modo piu’ assoluto perche’ vuole essere lo strumento di Google per poter rendere Internet una questione privata di Google.
    Se non fosse cosi’ perche’ mai spendere soldi ed energie per fare un proprio browser? Perche’ non continuare a finanziare Firefox e lasciare a terzi la battaglia per la diversificazione dei browser?

    A differenza di chi in passato ha fatto supposizioni sui piani di Microsoft (ti ricordi quando si leggeva che Vista non avrebbe fatto girare eMule e bitTorrent?) non sto facendo supposizioni prive di fondamento e che non hanno una logica che spiega come ci sia un ritorno economico per chi adotta certe strategie.
    Quale era l’interesse di Microsoft di bloccare eMule? Nessuno! E infatti era una bufala.
    Qual e’ l’interesse di Google di controllare il browser? Ti poter veicolare meglio i proprio servizi e soprattutto di poter vendere meglio la pubblicita’ e di impedire che venga bloccata da estensioni come AdBlock.

    E’ chiaro adesso? Ti sembra cosi’ fantascientifico? Google non e’ mica una onlus! E’ li’ per fare soldi e per farne sempre di piu’ possibilmente prendendo il controllo del canale di distribuzione (prima Android e adesso Chrome).
    Il punto e’ che a differenza di Microsoft non vende prodotti (o ne vende in minima parte) e quindi non c’e’ il normale rapporto fornitore-cliente, per realizzare il proprio business plan Google ha bisogno di “possedere” il cliente in tutto e per tutto.

    Almeno Microsoft in passato ha sempre lasciato a terzi il compito di provvedere ai contenuti, e’ stato solo per rispondere a Google che ha iniziato a fornire lei stessa anche il contenuto e non solo lo strumento di delivery, e meno male che lo sta facendo, altrimenti sarebbe veramente tutto in mano a Google.

  20. @ EnricoG: la stai facendo MOLTO più grande e brutta di quella che è, credimi…
    … ma ripeto: se hai tutta questa paura, NON lo usare. Nessuno ti obbliga a farlo, per fortuna (e nessuno obbliga me a NON usarlo, invece, perchè lo trovo utile e funzionale). E non usare Gmail, Gmaps, GDocs, GCalendar, GTalk, GGroups, GReader ecc, perchè ognuni di questi servizi in qualche modo rivela qualcosa di te a Google. 🙂

  21. Giovy,
    chiaramente ognuno ha il suo livello di sensibilita’ verso queste problematiche, ma non credo di farla “molto piu’ grande e brutta” di quello che e’, cosi’ come credo che sia un bene che IE abbia cambiato completamente rotta rispetto a quello che erano le versioni precedenti. Semplicemente non credo che abbiamo bisogno di un nuovo IE vecchio stile, mentre ben vengano i nuovi Firefox 😉

  22. […] ciò. Vorrei fare il discorso inverso: in rete si trovano migliaia di recensioni e anche una FAQ, pertanto vorrei da voi lettori che avete scaricato e state usando Chrome da stamane, un commento […]

  23. Alcuni test su Google Chrome…

    Continuo a parlare di Google Chrome, questa volta con qualche test più approfondito. Se alla fine dell’articolo avete domande su Chrome qui ci sono delle FAQ per voi. […]…

  24. […] alcune delle letture che mi hanno ispirato il post: chrome-faq di giovy (va comunque letto anche il commento al post di EnricoG); vari post nel blog di html.it, tra cui […]

  25. Per chi fosse interessato a far girare Chrome con WINE sotto GNU/Linux:
    http://guiodic.wordpress.com/2008/09/03/google-chrome-con-ubuntu-linux-e-wine-adesso-va/

  26. @ EnricoG

    sono in linea con il tuo pensiero per un buon 70%. Concordo sulla tua idea che Google deve possedere il cliente al 100% per guadagnare al 100%. Credo che l’unione di analitycs, del motore di ricerca, degli strumenti per webmasters, di gmail e ora anche di questo browser, diano a google fin troppe informazioni NOSTRE. Però è bene aspettare e vedere che succede ne l prossimo futuro…

  27. Chrome è open souce. Se ci sono funzioni malevole nel binario distribuito da Google, qualcuno sicuramente creerà una versione “depurata”.
    Ciò non toglie che l’EULA sia davvero raccapricciante.

  28. ma io sono l’unico rimba che non riesce ad installarlo? continua a darmi un errore di inizializzazione… boh…

  29. @ EnrigoG: leggi qui, qui e qui.
    Spero aiuti te (e tanti altri) a superare un po’ di paranoie (ingiustificate) su Chrome… 🙂

  30. @ Robba12: già guardato qui se trovi qualche info utile a risolvere il problema?

  31. […] di Chrome. Vi segnalo soltanto quelle che ho trovato migliori: Digital Inspiration (EN), Edit (IT), Giovy (IT), PCWorld (EN) e la pagina ufficiale di Google su Chrome. Nonostante le (tante) belle cose, ci […]

  32. Buona l’idea delle FAQ.

    Credo che dovresti aggiungerne una sulla licenza.

  33. @kuntz: la licenza è “controversa” e si presta a varie interpretazioni (vedi i link che ho lasciato nel commento sopra).
    Io potrei anche scrivere che non mi sembra niente di che, qualcun’altro potrebbe affermare il contrario, quindi… 😉

  34. @ ibridamenti: scusa, il tuo commento era stato catturato da Akismet e marcato come spam 😛
    Che scelta faccio? Beh… da ieri lo sto usando come browser unico e non sento affatto la mancanza di Firefox (forse perchè usavo pochissime estensioni… in pratica solo il Gmail Manager.
    … ed avendo sempre la finestra di Gmail aperta, alla fine è inutile anche quella… 🙂

    @ Eugenios: scusa anche tu, il tuo commento (come quello di ibridamenti) era stato catturato da Akisme 😛
    Anyway, quella che ho scritto è una FAQ e non è una spiegazione tecnica… e la security flaw ci sarebbe comunque come ce ne sono altre in altri browser; verrà fixata quanto prima, si spera (come spero venga aggiunto il supporto agli RSS, attualmente mancante) 🙂

  35. Ciao ragazzi vorrei chiedervi una cosa in merito al nuovo nato di G. Come molti lo ho provato e testandolo su di alcune pagine come ad es. la ski.it ho dei problemi con la visualizzazione e lo scorrimento che con il vecchio E7 non ho (a dire la verità anche Firefox 3.0.1 ha dei problemi). Come si può spiegare?

    Grazie.

  36. @ Andrea A: beh, se i problemi di visualizzazione li hai anche con Firefox, è MOLTO probabile (anzi, è certo!) che la colpa sia del pessimo lavoro fatto da chi ha realizzato il sito (e l’ha ottimizzato solo per IE) 🙂

  37. Qui ormai tutti Mac quindi siamo in attesa …

  38. […] di ram utilizzata da Chrome rispetto a Firefox con lo stesso numero di tab aperte. Giovy lo segue a ruota con le sue ottime FAQ dove ribadisce il concetto: Hai provato ad aprire più schede e vedere QUANTI […]

  39. Uhm secondo me quel “è sicuramente più veloce” è un tantinello azzardato, ché dipende un po’ da chi e da come fa i benchmark. Per dire, nel link che tu riporti c’è il confronto soltanto tra Chrome e Firefox Beta che non mi sembra sia “gli altri browser”. A riguardo si veda anche il post su Techcrunch.

    Sulla questione privacy vorrei solo aggiungere che non vedo di buon occhio il fatto che di default il browser invii tutto ciò che si inserisce nella barra degli indirizzi a Google, e con tutto si intende davvero tutto, errori di battitura compresi, anche nel caso in cui non si prema Invio (si veda qua). È vero che sono funzionalità che possono essere disabilitate ma in quanti lo sanno?
    È solo la mia opinione ma credo che se fosse stata Microsoft a fare una cosa simile, il famoso “popolo della rete” sarebbe insorto contro una simile politica incurante della privacy degli utenti (almeno di quelli meno smaliziati). Poi per carità, ognuno faccia un po’ come gli pare 🙂

  40. Se uso Chrome per scaricare filmati e video mi si blocca spesso il pc, cosa che con IE non è mai successa. Da cosa dipende?—-

  41. @ Gesù: leggi in giro, l’opinione sulla maggior velocità è condivisa da tante persone
    Privacy: Chrome non è nè più nè meno pericoloso di tanti altri servizi di Google (o terze parti), a parer mio… 🙂

    @ Mino: eh… vallo a capire… 😛

  42. La mia era una domanda e comunque questo è cio’ che accade al mio pc.
    Scusate l’intrusione.

  43. […] di ram utilizzata da Chrome rispetto a Firefox con lo stesso numero di tab aperte. Giovy lo segue a ruota con le sue ottime FAQ dove ribadisce il concetto: Hai provato ad aprire più schede e vedere QUANTI […]

  44. @Giovy: Ho letto in giro, credevo fosse chiaro, ma se si afferma con assoluta certezza che “Chrome è più veloce degli altri browser” credo si debba avere qualche prova alla mano, tu stesso hai messo il link apposta ad alcuni benchmark. Peccato non vi siano ancora test affidabili. Ed affermare che la maggior velocità è una opinione condivisa da molti non credo dica granché, altrimenti dovrei risponderti che in tanti ritengono Explorer la scelta migliore, e non per nulla è il software di questo tipo più utilizzato 🙂

    Per quanto riguarda la privacy, il fatto che vi sia di peggio non è una scusante a mio avviso.

    Non voglio scatenare una inutile polemica, della questione non è che mi interessi molto, è solo che trovo fastidiose certe affermazioni che vedo spuntare in giro, tutto qua. Credo che in situazioni come questa la blogosfera si dimostri molto immatura. Poi libero ognuno di usare quello che preferisce 🙂

  45. non se ne può più di giornalisti incompetenti..

    rai, la repubblica, mediaset quando comunicano le notizie poco importa se siano corrette, l’importante è darle prima degli altri.

    è necessario boicottare certi giornalisti.
    qui ( http://www.ictsecurity.info/?/lavoro/riccardo_bagnato_chrome.html ) hanno fatto una recensione su un articolo di riccardo bagnato del giornale la repubblica, che dice di tutto e di più.

    Ottima idea quella di una faq CORRETTA su chrome.

    Saluti, giotto.

  46. […] ne risente: su tutti il post di Giovy e quello di WebGarden meritano una citazione speciale… FAQ Google ChromeCome Chrome ucciderà Firefox dopo averlo usato per uccidere Internet ExplorerGiavasan su Usain […]

  47. […] Google Chrome FAQ | Giovy’s Blog […]

  48. Sto provando a usare Chrome…ho solo un problema, sicuramente banale: non riesco ad aprire i file .pdf da Adobe, un messaggio di errore dice di chiudere il browser e riprovare…cosa sbaglio? grazie 1000!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.