Apr 152008
 

I risultati elettorali ormai li conoscerete (e se non li conoscete, un’occhiata all’home page di una qualunque testata online e colmerete questa lacuna) e non è mia intenzione commentarli. Tutto è andato come mi aspettavo e non mi sono meravigliato più di tanto dei numeri visti. L’unica cosa che davvero non sopporto è che nei prossimi cinque anni saremo costretti ad una serie interminabile di figure di merda nei confronti di tutto il mondo, dall’unica persona che ci rappresenterà agli occhi del mondo (purtroppo).

Preparatevi a foto in cui farà le corna alle spalle degli altri capi di stato, insulti ad eurodeputati, incidenti diplomatici a sfondo sessuale (di cui parlai anch’io, all’epoca dei fatti), foto in cui è attorniato da un harem di donne, sceneggiate matrimoniali in pubblico e tanto, tanto altro…

Purtroppo per ottenere la cittadinanza svizzera servono 12 anni di residenza

  16 Responses to “Les jeux sont faits”

  1. W l’Italia (interpretare a piacere)

  2. Mi sembri un po’ troppo pessimista. Berlusconi non è certamente il meglio che esista in Italia, ci possiamo già aspettare fin d’ora provvedimenti che porteranno grandi vantaggi soprattutto a lui, ma dubito che potrà fare peggio del governo che l’ha preceduto. Ed anche Veltroni – se devo essere sincero – non credo avrebbe portato questa ventata di novità (e comunque non è scontato che il nuovo sia meglio del vecchio…) che tutti si aspettavano.

    In ogni caso, il fondamento della democrazia è che chi vince governa. La coalizione di Berlusconi ha raccolto un consenso enormemente maggiore rispetto a quella di Veltroni (al senato il PdL da solo ha preso più voti di PD+IDV): parliamo di 9 punti percentuali, diversi milioni di voti in più. L’Italia ha scelto, sapendo a cosa andava incontro: Berlusconi è già stato presidente del consiglio, quindi gli Italiani sanno anche che rischia di far fare al Paese alcune brutte figure. L’hanno accettato perché – evidentemente – ritengono che l’alternativa fosse ancora peggiore. E – dopo due anni di governo Prodi – non è facile dargli torto. Sì, potresti obiettare che Veltroni non è Prodi. Tecnicamente vero. Ma le persone di governo – a parte la sinistra radicale – sarebbero rimaste quelle: con la stessa squadra mi aspetto un risultato analogo…

  3. meglio 5 anni di figure di merda davanti agli occhi del mondo, che 5 di mal governo e faccette sorridenti del mortadellone!!!
    ciao

  4. @ Napolux: sigh… 🙁

    @ Stefano: se non sono entrato nel dettaglio del risultato politico di queste elezioni, un motivo ci sarà, no? 😉

    @ Massimo: tu credi? Potresti anche avere ragione… nell’ipotesi che i prossimi cinque anni di figure di merda saranno anche cinque anni di buon governo. Ma questo ovviamente è da vedere, mentre le figure di merda sono sicure già da ora.

  5. meglio 5 anni di figure di merda davanti agli occhi del mondo, che 5 di mal governo e faccette sorridenti del mortadellone!!!
    ciao

    Convinto tu…

    Comunque se vogliamo parlare di malgoverno, vorrei ricordarti i 5 anni del passato governo di centro-destra, con le sue leggi “ad personam”, l’abrogazione del falso in bilancio, l’invito dell’allora Presidente del Consiglio (che sarà lo stesso che avremo ora) agli Italiani a cercarsi un secondo lavoro in nero per far quadrare il bilancio e (finisco qui, ma c e ne sarebbero molte altre da dire) l’appellativo di kapò dato ad un eurodeputato Tedesco solo perché non era d’accordo con cerrte sue affermazioni a dir poco fantascientifiche…

    Ripeto: convinto (e contento) tu…

  6. La cosa importante è che è sparita, finalmente, la sinistra comunista dal parlamento. Questa è la vera vittoria, speriamo si mantenga e che il muro di Berlino non si ricostruisca alle prossime elezioni…

    Berlusconi farà una marea di figure di merda, ma meglio qualche battutaccia fuori luogo che andare a braccetto con i terroristi di Hezbollah come fece il nostro Ministro degli Esteri D’Alema, che peraltro definì in visita in Vietnam i vietcong “il mito della sua giovinezza”. Complimenti.

    L’Italia è stanca di cialtroni. O si fa un vero partito progressista alla Zapatero, che voterei ad occhi chiusi, oppure questi comunisti riciclati non andranno mai da nessuna parte.

  7. meglio berlusconi capo del governo che De Mita Luxuria e Mastella nella Camera…parlando di figure di cacca internascional io guarderei bene chi ci ha governato in questi due anni!

  8. ho pensato la stessa cosa…
    ma la nuova cittadinanza la devo ancora decidere 😉

  9. Secondo me vale la pena iniziare a contare … Fidati! 🙁

  10. […] vedo ora che non sono l’unico ad aver pensato […]

  11. […] credo che tutti lo conosciamo e se la gente l’ha votato, vuol dire che pronta a risorbirsi le eventuali figure di merda, nella speranza che un presuntuoso e goffo politico possa risollevarne le proprie […]

  12. Il mio commento è il medesimo di 2 anni fa: “Speriamo bene”.

  13. non posso far altro che quotare Ilsilente

    ma già prevederò bruciature, permettetemi il termine, di cu*o

    in ogni caso che sia destra, sinistra, centro giù o su, degli italiani se ne sbattono gli zebedei, pensando invece solo ai propri (tranne luxuria che potrebbe pensare anche ai zebedei degli altri :D)

  14. Guarda, io la vedo così: disimpegno.
    5 anni di Berlusconi e si è arrivati a pari
    2 anni di Prodi e Berlusconi ritorna più forte di prima

    quindi. Va bene, la democrazia funziona così: che governino e che si prendano le loro responsabilità.

    Nel mentre possiamo stare a guardare, dato che più si alza la contestazione più la destra guadagna consensi, stiamo a vedere cosa succede.

    Se faranno il bene dell’Italia sarò felice.

    Se faranno disastri non se la prendano con noi.

  15. E bastaaaaa… porca mortadella nana (e qui colgo di coglioni con una fava!!!)

    Ma cosa di illustre avrebbe fatto il prode Prodi???

    La figura di merda che fa l’Italia non è né colpa di Berlusnano né di Mordaprodi… la colpa è solo nostra.
    Siamo un paese di merda. Sottosviluppato e con la mentalità da pecorari.
    Dal Nord al Sud… facciamo ridere… è la politica è il nostro specchio.

    E basta lamentarsi… scappate pure in Svizzera in mezzo alle vacche… lì non se la passano meglio… facile governare con quattro gatti!!!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)