Apr 092008
 

Questa non me l’aspettavo proprio, considerando che il mondo dell’online backup è ricco di competitor illustri (come Mozy, recentemente acquisita da EMC). Ed invece… ecco che scopro (via Techcrunch) che anche un gigante dell’informatica come HP si butta in questo settore con un prodotto che sembra decisamente interessante…

hpupline_logo.pngHP Upline è una soluzione di backup online via software (purtroppo al momento è disponibile solo per PC) che va oltre il normale backup automatico dei propri files. Infatti, con Upline, potrete non solo proteggere i vostri files ma anche condividerli in modo semplice con contatti selezionati, eventualmente impostando una password per l’accesso a tali files/cartelle condivise.
Lo stesso software permette anche la "data migration" fra sistemi diversi; installando Upline su un nuovo computer è possibile impostarlo per ripristinare tutti i files presenti su un altro proprio computer.

Inoltre, è possibile "pubblicare" (nel vero senso della parola, ovvero rendere pubblici) tali file, facendo in modo che venga creato automaticamente un url da cui accedervi e che potrete inviare via IM/E-Mail o pubblicare sul vostro blog.

Ma Upline NON è solo una soluzione software; potete accedere ai vostri files (così come condividerli, pubblicarli, taggarli ecc) direttamente online tramite un’apposita web application sicura, così come è possibile fare con altri servizi di questo tipo.
Oltre ai file presenti sul vostro PC, potrete caricare su Upline altri files in una sezione "di parcheggio" tramite un apposito uploader ed utilizzarlo quindi come storage online (che ovviamente potete condividere/pubblicare come i files provenienti dai vostri PC). Ovviamente i files sono compressi, criptati ed inviati tramite connessioni SSL sui server di backup, preservando sicurezza e privacy. Inoltre, il software di Upline permette di effettuare anche un backup offline (con policy e metodi personalizzabili) su CD/DVD, pen drive, hard disk esterni, unità di rete ecc.
Il software è dotato (così come la web application) di una funzione di ricerca, che vi permette di trovare ed accedere rapidamente ai vostri files salvati. Infine, è disponibile sul sito di Upline una library in cui potrete effettuare ricerche sui file resi pubblici dagli utenti.

Veniamo alla "nota dolente": il costo. HP Upline è disponibile in prova gratuita per un anno e con 1 GB di spazio a disposizione. Successivamente (o in qualunque momento vogliate farlo, ovviamente) è possibile passare ad uno dei tre piano a pagamento.

  1. HOME: spazio illimitato (si, avete letto bene… spazio illimitato), possibilità di installarlo su quante macchine si desidera ed 1 utente, al costo di 59 dollari/anno
  2. FAMILY: spazio illimitato, possibilità di installarlo su varie macchine e 3 utenti. Inoltre, si ha a disposizione un pannello per la gestione degli utenti, al costo di 149 dollari/anno
  3. PROFESSIONAL: come il Family ma con possibilità di espandero fino a 100 utenti al costo di 79 dollari/utente. Questo piano prevede inoltre un servizio di assistenza prioritaria

Il piano HOME è molto allettante ed è quello che verrà utilizzato dalla maggioranza degli utenti, perchè vi da’ la sicurezza di non perdere MAI i propri files avendo a disposizione spazio illimitato (a differenza di soluzioni concorrenti che offrono da 5 a 250 GB di spazio con costi variabili). Il pagamento del piano prescelto è possibile online via PayPal.

Giudizio di Giovy: nei miei test non ho rilevato alcun problema, sia nel software stand-alone che nella gestione online dei propri files. Tutto è semplice ed immediato, la configurazione iniziale avviene tramite wizard e rende immediatamente operativo il software. La velocità è buona (ma molto dipende anche dalla banda in upload che avete a disposizione). Se avete necessità di proteggere i vostri files (ed io ho questa necessità con le mie foto, a cui tengo in maniera spropositata), Upline è un’ottima soluzione (in virtù anche della possibilità di effettuare contemporaneamente un backup offline per maggior sicurezza) ad un costo relativamente basso per quanto viene offerto (e con il dollaro così debole, è ancora più conveniente). Speriamo in futuro venga reso disponibile anche il software di backup per Mac e Linux.

  6 Responses to “HP Upline, backup online illimitato e sharing dei propri files”

  1. Fino a 30GB la soluzione migliore rimane S3 visto il costo modulare a seconda di traffico e spazio utilizzato.
    Oltre, visto il prezzo fisso per spazio illimitato Uptime diventa più vantaggioso, anche se bisognerebbe valutarne velocità e stabilità.

    Al momento però, con tutto lo spazio che mi dà Dreamhost, non ne sento la necessità. Unico limite la banda che posso usare ogni mese.

  2. Ho appena aperto un nuovo account con http://rsync.net che ha il gran vantaggio di non avere limiti di piattaforma, utenti eccetera: semplicemente, si integra nel Finder di OS X, si monta in un filesystem linux, si esplora con IExplorer.
    Rispetto a S3 è più specializzato (solo storage) e veloce (server US e Svizzera), il costo è molto contenuto.

  3. […] Vi ho parlato di HP Upline, il "nuovo" servizio di backup online e condivisione dei files di HP, neanche un paio di settimane fa. Come sempre, quando vi parlo di qualcosa, lo faccio a ragion veduta perchè ho provato REALMENTE il servizio, perchè non mi piace buttare fumo negli occhi e sono cosciente del fatto che più di una persona potrebbe poi iscriversi ai servizi che presento… e vi parlai di Upline in termini positivi, perchè tale era l’impressione che mi aveva dato il servizio. […]

  4. […] ero iscritto circa 10gg dopo aver letto una recensione di Giovy […]

  5. […] destinato al fallimento. E’ il caso di HP Upline, servizio di storage/backup/sharing  online lanciato in pompa magna quasi un anno fa, poi vergognosamente castrato dell’utenza estera (e lì mi era sorto il dubbio che, in […]

  6. Salve a tutti,
    vorrei aprire un nuovo servizio di backup online. Vorrei proporvi la mia offerta per vedere se il progetto può interessare o meno prima della creazione. Vorrei far pagare gli utenti in base allo spazio che richiedono ovvero farei pagare 3 centesimi di euro per GB/mese. Se ad esempio un utente chiede 50Gb gli viene a costare €1,5 al mese. Ogni utente avrà a disposizione i seguenti accessi:
    – FTP
    – Rsync
    – Web
    – Esplora risorse di windows
    Il server ha una connettività download di 50Mb e upload 31 Mb.

    Cosa ne pensate? Com’è l’offerta?
    Aspetto vostri commenti prima di attrezzarmi del server.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)