Dec 202007
 

Nel panorama dei siti dedicati al photosharing (come Flickr, Picasa Web Albums, Zooomr i più noti, con tanti altri concorrenti nella coda lunga) è difficile riuscire a ritagliarsi uno spazio. Mi fa quindi molto piacere dare un po’ di spazio ad un nuovo sito di photosharing, frutto dell’idea e del lavoro dell’italiano Daniele Florio…

pix-yu_logo Pix-Yu nasce con un’idea ben precisa in mente: creare una piattaforma di photosharing dedicata espressamente agli eventi.

Prima ancora di caricare le foto, infatti, dovete creare un evento (con data, descrizione ecc.) e stabilire se l’evento è pubblico o privato (tale scelta influenzerà ovviamente i permessi di accesso alla visualizzazione delle foto dell’evento).

Per testare Pix-Yu ho pensato quindi di caricare sul mio account delle foto ancora inedite (che però poi andranno anche nel mio Flickr, ovviamente), ovvero quelle scattate in occasioni di SUDs, salone della piccola e media editoria meridionale.

Creare un evento è semplicissimo e molto veloce, così come molto funzionale è l’uploader incorporato che permette di selezionare più files contemporaneamente, e parte immediatamente con l’upload (eventuali file in coda per errore possono essere rimossi facilmente con un apposito pulsante). Il tempo di caricare le foto e… l’evento SUDs è stato creato (e tutti potrete ammirare il pandemico Luca Conti o il guru Giuseppe Granieri mentre discorrevano di giornalismo 2.0 e letteratura 2.0.

Anche in Pix-Yu, ovviamente, sono presenti le classiche feature da social network che potete trovare negli altri siti di questo tipo, come la possibilità di aggiungere amici, visualizzare i fotostream degli eventi che hanno creato, lasciare commenti ecc. Inoltre, gli eventi creati sono immediatamente georeferenziati su una Google Maps apposita.
Feature interessante è quella di poter collegare il vostro account Pix-Yu a quello di Flickr, in modo da visualizzare nella pagina del vostro profilo anche le vostre foto pubblicate su Flickr.

In futuro saranno disponibili tipologie di account diverse (Silver e Gold, a pagamento) con maggiori possibilità nella creazione di eventi (attualmente gli account free possono creare un massimo di 10 eventi). 

Giudizio di Giovy: naturalmente, essendo stato lanciato da poco, alcune cose sono da "limare" (una su tutte: per impostare la foto identificativa dell’evento è necessario caricarla nuovamente e non è possibile sceglierla fra quelle già caricate) ma… io vi suggerisco di dargli un’occhiata (e magari utilizzarlo per pubblicare foto di eventi che eventualmente non vorreste mettere nel vostro Flickr). Sarebbe bello, infatti, avere un servizio italiano popolato prevalentemente di italiani e che raccolga foto di eventi italiani… (BarCamp? Pizze/cene blogger? Pensateci… ) 😉

  6 Responses to “Pix-Yu, photosharing site dedicato agli eventi”

  1. Ciao Gio, pizze e cene le potete inserire già adesso anche su Vinix ! Anzi, faccio un appello, usatelo per postare gli aspetti più specificamente “wine & food” degli incontri (barcamp e simili) in giro per l’Italia. E’ networking pure quello. 😉

    Ciao, Fil.

  2. @ Filippo: ok, si potranno anche inserire in Vinix, ma capirai bene che sono due cose tipologie totalmente diverse di sito e community, no? 😉

  3. Entro marzo vi stupirò con effetti speciali…
    😉

    Ciao, Fil

  4. Gio, ci hai proprio preso in pieno. Infatti l’obiettivo è avere una piattaforma rapida e indolore per pubblicare in un istanti gli eventi a cui partecipiamo e dare un’occhiata a quello che accade intorno a noi. Il 7 di gennaio lanciamo una versione riveduta e corretta che renderà ancora più chiaro il tutto. Per il momento ti ringrazio della recensione e ti faccio gli auguri!!!

  5. Messa online la nuova versione BETA 2 di pix-yu 🙂

  6. Rilasciata la versione italiana di pix-yu

    http://www.pix-yu.com

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)