Nov 242007
 

Da un po’ di tempo, ormai, mi interesso al metaverso noto come Second Life.
Ho avuto modo di raccontarvi il mio primo impatto, di parlarvi delle su quanto di nuovo sta nascendo in questo mondo virtuale e di come penso che possa ancora evolvere molto (ed in modo "sociale").

L’ultima novità (anticipata diversi mesi fa, ma disponibile al pubblico solo da qualche giorno) è un nuovo client (il software necessario per accedere a Second Life) chiamato "WindLight", che introduce in SL un rendering atmosferico semplicemente spettacolare.
Acqua, nuvole, luci realistiche… ed il modo in cui questi fattori influenzano l’aspetto del mondo (ombre e rilievi), sono una delle peculiarità principali di WindLight.

Il client in se è identico a quello standard, si connette al medesimo grid (il Main Grid) e se lasciate il vostro avatar in una posizione usando il client standard, lo ritroverete allo stesso posto usando WindLight… 🙂

Questa possibilità mi ha permesso di "scattare" qualche istantanea per farvi vedere le differenze esistenti fra il client standard ed il nuovo client.
Le immagini sono state riprese nei medesimi "istanti" temporali (alba, mezzogiorno, tramonto e mezzanotte). Dategli un’occhiata, nel frattempo…

P.S. La costruzione che si vede a destra è casa mia… 😉

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Standard Client WindLight Client
   
sl_standardclient_001 sl_windlight_001
sl_standardclient_002 sl_windlight_002
sl_standardclient_003 sl_windlight_003
sl_standardclient_004 sl_windlight_004

 
La differenza è impressionante, no?
Il client WindLight è ancora in alpha (quindi potenzialmente instabile) ma personalmente non ho riscontrato nessun problema nell’uso, così come nessun crash o blocco.
Le risorse richieste sono praticamente le stesse del client originale e… beh… dopo aver provato WindLight, pensare di tornare a vedere il mondo "piatto" come prima diventa davvero difficile… 😉

  21 Responses to “Second Life WindLight Client”

  1. bello… solo che non ho mai provato interesse verso secendo life. Epppure sono un maniaco di videogiochi, ho passato giornate intere a giocare a WOW, mi piace il web… ma second life non mi attrae affatto. Un giorno mi dici perchè lo frequenti, maari cambio idea.

  2. da queste parti SL rimarrà off-limits per un bel pò, fra hardware non spintissimo e banda larga-stretta l’esperienza è scoraggiante…

  3. Effettivamente col client nuovo è tutta un’altra cosa. Tempo fa creai un account su seond life, ma era troppo difficile da usare.Forse necessitavo solo di un buon maestro…

  4. Peccato che non riesca a vedere le immagini, sia qui che sul feed qualcuno sa il perchè?

  5. A proposito di SL hai letto di quel ragazzo che a Roma si è laureato in second life…. su second life?

  6. Davvero belli.. ma è possibile far convivere l’installazione di entrambi i client, qullo tradizionale e il WindLight ?

    Come far partire l’esecuzione di WindLight ?

    Altre img le trovate qui (al momento non raggiugibile.. provate + tardi)

    http://www.secondlifeitalia.com/community/viewtopic.php?p=65673#65673

  7. Sono assolutamente convinto che il fenomeno Second life è già sul viale del tramonto. Personalmente la considero una grossa bufala mediatica, e le grandi aziende che hanno investito fior di milioni (EURO-DOLLARI) se ne stanno già accorgendo!
    Concordo inoltre con il commento di Davide Tarasconi; quando qui in Italia saremo in grado di far girare come si deve una piattaforma come Second life, probabilmente sarà già superato!

  8. Mi sento una perfetta idiota… credo di essere l’unica al mondo il cui pc, nonostante soddisfi appieno i requisiti, non è MAI riuscito a far partire SL… 🙁

    Me tapina…

  9. @Domenico Gravagno, speriamo di no!
    Comunque le foto sono veramente belle (ora le vedo, ma non ho fatto nulla)da buon helper di unAcademy

  10. @Paolo: è vero, il feed ha qualche problema con le immagini, probabilmente colpa dei CHMOD…

  11. Porc…!! Ne avevo sentito parlare, diciamo che non l’ho mai scaricato/installato perchè sono alquanto sicuro che il mio portatile casalingo lo rigurgiterebbe … ma devo dire che è notevolmente impressionante!
    Ci rivedremo nel tuo castello 😉 Ciao

  12. Non amo Second Life (troppo alienante… farei una brutta fine!!!), ma non posso che apprezzare certi miglioramenti alla qualità di prodotti SW, soprattutto per quanto riguarda il rendering.

  13. Hai ragione, come si fa a tornare indietro? 😉
    Però qualche crash in più a me lo ha causato… Ma glielo perdono perché è troppo bello!
    Ti segnalo il mio post in proposito (con foto annesse): Windlight: tuffarsi dentro lo schermo.
    Ciaoo!!

  14. …lo uso da poco, perchè con windows vista prima non andava…l’unica cosa che ho fatto è volare….mi son detto, visto che nella vita reale non corro, mi faccio un volo li 😉

  15. A proposito di SL, sulle sue potenzialità o meno.. proprio in questi giorni ne ho discusso qui con la comunità italiana di SL di cui faccio parte 🙂

    5 Motivi per vivere secondlife

  16. Beh, decisamente notevole l’incremento della qualità grafica.
    Direi che il client, per gli appassionati, è imperdibile.

  17. Interessante, tra l’altro ho notato che con i settaggi al minimo aumenta considerevolmente le prestazioni su Mac rispetto al client originale (sempre al minimo, ovviamente). Strano.

  18. Belle le immagini, sembra vero? altro che seconda vita, come alcuni di voi hanno scritto che si può fare di tutto in SL anche sposarsi e uccidere un avatar troppo invadente.
    Si tratta semplicemente di un chat in 3D molto efficace e vincente per le aziende che ad oggi organizzano eventi in SL e parallelamente nella vita reale. Ci si può divertire solo se lo spirito è di far camp con persone nuove oppure ‘reali’; si possono avere più personalità o vari personaggi; molti usano SL per essere diversi o ciò che non riescono ad essere o ad avere (ferrari, ali, etc.) nella real life.

  19. […] sentire un po’ un dio su piccola scala, in modo naturalmente scherzoso e divertente, scaricando il software di cui ha parlato Giovanni e seguendo le istruzioni di Monica nel filmato […]

  20. […] Avevo sempre avuto grossi limiti nella visualizzazione – l’acqua, per esempio, non veniva renderizzata – e dopo pochi minuti di utilizzo diventava talmente lento e a scatti da essere di fatto […]

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)