Apr 212007
 

Oltre 480 contatti… tanti sono presenti nella mia contact-list in Gmail. Ovviamente una buona metà saranno solo indirizzi e-mail con i quali in qualche modo sono venuto in contatto (magari uno dei tanti lettori che quotidianamente mi scrivono per informazioni su questa o quella cosa), ma tanti sono indirizzi di persone che conosco o che mi conoscono.
A volte magari potrei aver bisogno di ulteriori informazioni su un determinato contatto (il suo IM o il suo indirizzo postale per spedirgli qualcosa, ad esempio) e l’unica strada percorribile è scrivergli e chiedere questi dati.
A meno che….

tabber_logo.jpg… il vostro contatto non usi Tabber! 🙂

Tabber è un online address book con una spiccata tendenza "sociale".
Una volta registrati a Tabber, potete inserire le vostre informazioni di contatto e decidere se renderle pubbliche o meno. Allo stesso modo andrete ad inserire i vostri contatti (manualmente o importandoli tramite un’apposita funzione da una miriade di sorgenti) e… se qualcuno dei vostri contatti è registrato in Tabber con un indirizzo e-mail che conoscete ed ha reso pubblici i propri dati personali, avrete la possibilità di vederli.

I dati che potete "conservare" in Tabber sono da quelli classici (indirizzi, numeri di telefono, IM) a quelli "avanzati" come indirizzi di blog, social bookmarking, photogallery e via dicendo.
Se i vostri contatti avranno inserito queste informazioni, potrete raggiungere questi siti con un semplice click dalla scheda del vostro contatto.
Inoltre, ogni contatto avrà una pagina che "riepiloga" la propria attività online (presa dai feed RSS, dal proprio blog, da Twitter, da Flickr… se ha aggiunto tali fonti al proprio profilo), in modo da vedere tutto quello cha ha fatto/sta facendo.

tabber_contact_view.png 

E’ possibile taggare i vostri contatti e visualizzare una tag cloud di tali tag.
Un breve "feature tour" è disponibile in questa pagina, in modo da avere un’idea più precisa di cosa permette Tabber.

Privacy:  Tabbed ha una privacy policy precisa, e come utente avete la possibilità di decidere SE rendere i vostri dati pubblici o meno. Se decidete di renderli privati, potete decidere di consentirne comunque l’accesso a determinati contatti.

Più utenti "joinano" (che brutto termine, lo so…) Tabber, meglio è… 😉

  11 Responses to “Tabber”

  1. sto provando questo servizio. Il mio giudizio tra qualche giorno.

  2. Per ora mi sono iscritta, ci guardo meglio prossimamente 🙂

  3. Ciao, ho una domanda anche se non c’entra con questo post… come si fa ad avere i commenti dell’amministratore del sito di colore di verso rispetto agli altri utenti? C’è un plugin di wordpress?

  4. @ Luca: eheheeh… sono curioso di sapere cosa scriverai, anche se un mezzo giudizio l’hai già dato… 😛

    @ DElyMyth: sono sicuro ti piacerà e la troverai molto utile… io sto sistemando tutti i miei contatti… 😛

    @ Aury: non uso nessun plugin, dipende dal tema che usi sul blog, deve essere “sistemato” apposta per differenziare i colori dell’autore. 🙂

  5. Ora provo ad iscrivermi 🙂

  6. @Giovy: il mio problema e’ che poi lo userei pochissimo, avendo tutto sul telefono sincronizzato col Mac non importabile da tabber 😐

  7. Tabber – Social Contacts?

    Lo segnala Giovy, passando voce anche su Twitter.
    Nel giro di una decina di minuti penso che fossimo tutti li’ ad iscriverci (compresa io che continuavo a ripetere che dovevo uscire, ma quella la racconto dopo) per vedere il nuovo servizio di Social…..

  8. Così a occhio pare ganzo … Sarà mica come tagged? 😆

  9. @ Zizio: no, tranquillo… niente del genere! 🙂

  10. 😯 alla faccia Giovy 480 contatti … in Gmail!!!
    😀 … non ti manca compagnia di certo !!! 😉

    Ciao

  11. […] voi, ovviamente!State pur certi che se un pincopallino qualsiasi scopre un nuovo sito sociale, poi ve lo verrà a raccontare e… tutti ad iscriversi in massa (ok, con Tabber ammetto le mie colpe, quel giorno decine di […]

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)