Mar 222007
 

Alcune settimane fa Andrea Beggi scriveva un articolo molto interessante su come vorrebbe veramente WordPress.

Tutti i "vorrei" del post sono assolutamente condivisibili e se il team WordPress in qualche modo riuscisse a migliorare WP aggiungendo tutte quelle feature (così come quelle indicate nei commenti del post) avremmo tutti una piattaforma davvero potente (anche se WP penso possa essere considerata comunque la miglior piattaforma Open Source esistente al momento).

Ma… se la montagna non va da Maometto… :D
.. ci sarà sempre qualche sviluppatore che cercherà di aggiungere a WordPress le funzioni mancanti via plugin.
Andrea scriveva:

Aggiornamento: dovrebbe essere semiautomatico e semplificato. Un bottone nella dashboard (bacheca) dovrebbe permettere di aggiornare senza troppe complicazioni, magari effettuando anche un backup su una serie di tabelle di appoggio nello stesso database, gestendo anche la possibilità di rollback (tornare indietro). Lo script potrebbe provvedere ad impostare il template di default, disattivare i plugin, e impostare una modalità “Sono in manutenzione”, per poi rimettere tutto a posto dopo l’aggiornamento. Questo comporterebbe una
sorta di “quarantena” dei plugin che dovrebbe comunque essere già in arrivo con le prossime versioni. Gli aggiornamenti “minori” andrebbero effettuati “per differenza”, sostituendo solo i file interessati. 

Beh… quello sarebbe proprio lo "stato dell’arte" e richiederebbe un notevole lavoro di coding ma… se ci si accontenta, è adesso disponibile InstantUpgrade, un plugin per WordPress che si occupa dell’aggiornamento automatizzato di WordPress, tutto questo con la semplice pressione di "un bottone".

Alcune note e considerazioni:

  • il plugin NON fa tutto quello che piacerebbe ad Andrea, ma si limita a a scaricare l’ultima versione disponibile di WordPress, la decomprime sul server, cancella la vecchia versione, la sostituisce con la nuova e fa partire lo script di aggiornamento. Ovviamente mantiene i file di configurazione, i temi ed i plugin esistenti (che però non vengono disattivati prima dell’upgrade, vi conviene farlo a mano).
  • vi conviene SEMPRE fare un backup del database, non si sa mai…
  • per chi usa una versione internazionalizzata di WordPress (in italiano, francese, tedesco ecc.) questo plugin non funzionerà (o meglio: funzionerà, ma ve la sostituirà con l’ultima versione disponibile in inglese).
  • è necessaria, la prima volta, una piccola preparazione del server per rendere il plugin operativo (tipicamente si tratta di impostare il permesso di scrittura in alcune directory, operazioni documentate benissimo nella guida di installazione disponibile sul sito dello sviluppatore), che vi richiederà qualche minuto. Tutti gli upgrade successivi avverrano in pochi secondi.

Non ho provato personalmente il plugin (sono ancora fermo alla 2.0.9 in italiano, appena avrò tempo e voglia aggiornerò all’ultima versione disponibile in quel momento), ma leggendo i commenti ho visto che quelli che l’hanno usato non hanno avuto problemi di alcun tipo.
Ovviamente aggiornare dalla versione 2.0.x alla versione 2.1.x potrebbe portare problemi di compatibilità per alcuni plugin, ma… ho letto di un utente che ha aggiornato dalla 2.0.7 alla 2.1.2 con InstantUpgrade senza alcun problema.
Se invece usate WordPress in inglese, e dovete aggiornare dalla 2.1 alle release successive (2.1.2, 2.1.3 e così via) questo plugin potrebbe velocizzare di molto il vostro upgrade.

In definitiva: non sarà la miglior procedura esistente, ma moltissimi aggiornano WordPress in questo modo, sovrascrivendo manualmente tutti i files esistenti con quelli nuovi, quindi… perchè non farlo in modo automatico? ;) 

  9 Responses to “WordPress Plugin: InstantUpgrade”

  1. Grazie per la segnalazione,è la volta buona che faccio l’upgrade della 2.0.6 ? ;)

  2. Interessante anche se … per chi ha modificati diversi file dovrebbe essere prevista la possibilità di escludere files e cartelle no? In ogni caso una buona base di partenza

  3. Beh, sempra un plugin interessante, anche se la procedura di aggiornamento manuale non l’ho trovata così drammatica… ;)

  4. infatti! aggiornare manualmente mi sembra ancora la cosa migliore..

  5. Ottima notizia, anche se io preferisco l’upgrade manuale, non si sa mai, per ora sono un po’ diffidente.

  6. Ma sarà… ma io i casini preferisco farli a mano perchè così so chi prendere a schiaffi

  7. Le cose troppo automatiche mi fanno paura! ;)
    Ciao,
    P|xeL

  8. … mi sono permesso di collegarmi al tuo Blog e a questo tuo post … parlando di WordPress e dei plugin !!!

    ciao
    Andrea

  9. Ciao a tutti, vi invio il link dei file per rendere italiano il plugin InstantUpgrade, di cui sono il traduttore.

    http://www.blogjobs.it/aggiornamenti-automatici-per-wordpress/

    P.S. La versione attuale mantiene i file di lingua installati

    :cool:

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>