Oct 022006
 

Ultimamente va molto di moda il "mashup" delle mappe di Google con altre fonti di dati (uno dei migliori esempi disponibili sono le nuove mappe di FON, diventate un’applicazione vera e propria al servizio della community).
Fra i tanti mashup disponibili, uno di questi brilla per "originalità" e… odore! 😀

Gawker Media ha infatti realizzato una mappa della metropolitana di New York con l’indicazione degli odori (forse sarebbe il caso di dire "puzze") presenti: la New York City Subway Smell Map.

New York City Subway Smell Map

Come vedere nello screenshot sopra, nella mappa è evidenziata la rete della metropolitana newyorkese.
Passando il mouse su una stazione, un "fumetto" tipico delle mappe di questo tipo indicherà gli odori presenti, seguendo la simbologia che vedete nella legenda di fianco.
Se cliccate sulla stazione, invece, nel "fumetto" apparirà una descrizione dettagliata degli odori della stazione, che in alcuni casi potrebbe essere particolarmente disgustosa, come ad esempio per gli odori presenti nella stazione di Union Square: "May be decaying body located in elevator shaft … As if three dozen of city’s smelliest homeless guys sleep there every night on a bed of rotting vegetables … Like the smoke that comes off the grill when you put on a cheap steak … Like the wet, rotting asshole of a 500-pound dead man who didn’t wipe his ass too well before he kicked it … Like Au Bain Pain Cinnamon Streusel Bagels"

Chissà quando vedremo una cosa del genere riferita alle metro di Roma o Milano… 😀

  5 Responses to “Mappe “odorose””

  1. Incredibile! Ne terrò conto quando andrò a NY 🙂
    La metro di Milano non mi è parsa particolarmente odorosa, quella di Roma… vabbè, l’ho rimossa.
    Bacio 😉

  2. Oddio … questa mancava solo gli americani potevano pensarla ( non oso pensare ad uneventuale mappa olfattiva della Metro milanese)

  3. A Roma hanno mandato uno a mettere dei sensori alle 18:30 del giovedì sera sulla metro A…

    Quando l’hanno trovato respirava ancora…

    🙂

  4. In effetti gli odori della metro di Milano non sono particolarmente fantasiosi. Certo a meno che non ti ritrovi dentro un vagone alle 18 di un giovedi di fine luglio….
    Roma… lasciamo perdere….

Leave a Reply to Mia Cancel reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.