Dec 232005
 

Oggi mi è venuta un’insana curiosità, e vi spiego anche perchè… :P

Come saprete (probabilmente) sono uno dei moderatori di Emuleitalia.net, IL portale italiano di assistenza tecnica ad eMule.
Uno dei "problemi" (un falso problema, in realtà) più sentiti dagli utenti è la velocità in download che si ottiene con questo software (o con altri software di P2P)
Tale velocità è influenzata da una moltitudine di fattori, e molti utenti tendono a non capirlo.
Uno di questi fattori è la velocità delle connessioni, e la loro tipologia.

In Italia sono disponibili al pubblico diverse tipologie di connessione alla rete, a cominciare dalla normale connessione analogica a 56K, per finire alle connessioni in fibra ottica, passando per tutta una serie di ADSL con diverse velocità in download e upload.

Uno dei "colli di bottiglia" per la velocità di download con i software P2P è proprio l’estrema asimmetria delle ADSL italiane.
Una delle connessioni più comuni in Italia ha una banda in download di 4 Mbit, mentre la banda in upload è di 256 Kbit.
Va da se che se qualcuno "pretende" di scaricare a 4 Mbit pieni, dall’altra parte dovrebbero esserci tante persone a fornirgli il file con connessioni in upload ad alta capacità. Purtroppo NON è così.

Esempio banale: 10 utenti con ADSL a 4 Mbit (teorici) aggregati avrebbero una capacità teorica di download di 40 MBit, ovvero 5 Mbyte/sec.
Per arrivare a fornirgli un flusso in download "pieno" (40 Mbit) dovrebbero essere necessarie 156 ADSL con 256 Kbit (teorici) in upload. Calcolando che la maggior parte degli utenti di software P2P limita la banda in upload a circa 200 Kbit/sec (per permettere la navigazione ed un download più agevole), il numero di ADSL necessarie a soddisfare la voglia di download veloce dei nostri 10 utenti a 4 Mbit sale a 200.

A conti fatti, quindi, per permettere a 10 utenti di scaricare a banda piena servono 200 utenti che gli "uploadano" ad una velocità "standard".

Fortunatamente ci sono anche utenti con maggiori capacità in upload (una normale connessione in fibra ottica Fastweb, ad esempio, ha 10 Mbit in upload), così come utenti esteri ad avere connessioni più simmetriche di quelle italiane.

La mia idea (pura curiosità statistica) è sapere che genere di connessione ad Internet avete a casa.
Si parte dalla fibra ottica per finire alle connessioni cellulari.

Potete rispondere o aggiungendo un commento in questo post, oppure utilizzando l’apposito sondaggio che trovate nella colonna sinistra. ;)

Grazie della collaborazione… :)

Dec 222005
 

Elton John ha "sposato" il suo compagno David Furnish in una cerimonia civile ieri, a Windsor Guildhall. Sono una delle 688 coppie omosessuali che hanno colto al balzo l’occasione per unirsi in sede civile, grazie alla nuova legge entrata in vigore proprio ieri. Dopo la Spagna, quindi, anche l’Inghilterra apre le porte alle unioni gay.
Personalmente sono felice per quest’opportunità data alle coppie omosessuali, mi pare giusto che debbano avere anche loro la possibilità di "dare un senso" (anche se solo in sede civile) alla loro unione. :)
Auguri quindi a tutte le coppie omosessuali che si stanno sposando e si sposeranno nei prossimi giorni.

Ma mentre Elton John si sposava, a New York centinaia di migliaia di persone erano bloccate a causa dello sciopero di autobus e metropolitane che va avanti da tre giorni. Beh… sinceramente non riesco ad immaginare una città come New York con i mezzi di trasporto pubblici fermi. Già in Italia, quando c’è sciopero per alcune ore dei mezzi pubblici in una grande città, succede il caos. Figuriamoci a New York, con i suoi 8 milioni di abitanti, per tre giorni (e non ancora si sa quando lo scioperò terminerà).

In America, però, succede anche che Google avvii una partnership con AOL (America On Line, uno dei principali fornitori di servizi Internet americani) per la distribuzione di contenuti online fruibili tramite le funzioni di ricerca di Google. L’accordo inoltre prevede l’interoperabilità tra le piattaforme di messaging dei due colossi americani. In un prossimo futuro, quindi, Google Talk potrà parlare con AIM… :)

Veniamo in Italia con una notizia "stupida": Simona Ventura si è rifatta le tette. – Ma no? E chi se lo immaginava!!! – direte voi! :P Ad ammetterlo (anche se era chiaro a tutti) è stata lei stessa in un’intervista a Vanity Fair. Probabilmente tutti riuscirete a dormire meglio la notte, adesso… :D

75 milioni di euro… Settantacinquemilionidieuro… cacchio, solo a dirlo mi fa impressione…
A tanto ammontano i beni sequestrati a Sergio Billè nell’ambito dell’inchiesta su Ricucci e la BPI. Beh, io sinceramente non so (e non immagino nemmeno, nè tantomeno mi permetto di giudicare) come sia coinvolto, ma penso: "Cazzo… se ha 75 milioni di beni disponibili (conti correnti, mobili, dipinti, titoli e azioni) come ha fatto a metterli da parte?" Immaginando anche che guadagnasse 2 milione di euro l’anno, non penso che c’abbia messo 37 anni per raggranellare tutto. Ergo… da qualche parte dovranno pure venire tutti ‘sti soldi, no?
Ho fatto un conto (molto approssimativo) paragonandolo a quanto guadagno io: per riuscire a mettere da parte la stessa somma, con il mio stipendio attuale, ci metterei circa 4410 anni…
Beh, io inizio… non si sa mai… prima o poi potrebbero trovare l’elisir di eterna giovinezza… :D

Dec 212005
 

Stamattina voglio parlarvi di uno degli ultimi plugin che ho installato in WordPress, e forse uno di quelli che sto trovando più utili: Xinha for WordPress.

Tutti gli utenti WordPress conoscono bene il povero (nel senso di "povero di funzioni" :D ) editor di testo usato per comporre i post (o scrivere commenti), e l’altrettanto povero uso dei QuickTags per cercare di rendere più semplice la formattazione di un testo.

Xinha è un editor WYSIWYG (What You See Is What You Get), che aggiunge una serie di toolbar (tutte configurabili dal pannello di amministrazione) per l’editing avanzato dei post/commenti.

 Clicca sulle immagini per ingrandirle

 Xinha 01

E’ possibile formattare il testo in modo semplice, veloce e potente, come se si utilizzare un qualunque editor di testo, rendendolo graficamente più piacevole.
E possibile inserire immagini o tabelle, così come link, smilies e via dicendo.

   Xinha 02   Xinha 02

L’editor di testo non si limita ad aggiungere una serie di toolbar, ma all’interno dell’editor anche il menù di scelta rapida che si ha con il click destro viene modificato. 

 Xinha 04

Inoltre è possibile abilitare un editor di immagini (anche se sul mio hosting ho qualche problema, attivando quest’opzione) così come un editor di equazioni ed uno spell checker.

Volendo è possibile attivare il Rich Text Editing anche per la finestra di composizione dei commenti, scegliendo quali pulsanti rendere visibili o meno.

Il plugin fa uso di un ulteriore plugin (TextControl) per disabilitare il controllo integrato di WordPress sulla formattazione (che potrebbe andare in conflitto con l’editor), ed è quindi necessaria quest’ulteriore installazione (prima o dopo l’attivazione di Xinha, è indifferente).
NON sono necessarie modifiche ad alcun file di WordPress (tutta la configurazione si fa dall’apposito pannello di controllo nell’area Admin), rendendo quindi il plugin di semplice installazione (si deve solamente attivarlo dopo averlo caricato nella cartella dei plugin).

Insomma… scrivere un post diventa più piacevole, se avete la necessità di formattarlo in modo avanzato. ;)

Il plugin è disponibile sia sul WordPress Plugins Database che sul sito dello sviluppatore.

Dec 202005
 

Non so se è fantascienza o cosa, ma… sta di fatto che oggi, alle 10.41 (1h e 20 min circa dopo il mio critico post precedente su Trenitalia) ricevo la mail che leggete sotto:


Gentile GIOVANNI BARBIERI,

il 22 Dicembre inizia l’era dell’Alta Velocità italiana tra Roma e Napoli, ed abbiamo il piacere di invitarLa a provare in anteprima l’esperienza di viaggio Eurostar Italia Alta Velocità.

L’Alta Velocità rappresenta il modo nuovo di viaggiare: accorcia le distanze, offre più comodità e nuovi servizi, unendo un design di grande impatto ad un alto contenuto tecnologico.

La nostra attenzione per il Suo viaggio inizia in stazione, con un percorso segnalato che La guiderà alla Lounge dedicata all’ Alta Velocità, dove troverà il nostro personale pronto ad assisterLa e ad illustrarLe tutti i nuovi servizi quali, ad esempio, la prenotazione dei taxi, la possibilità di utilizzare le postazioni internet e la soluzione a tutte le Sue esigenze di viaggio.

Le più avanzate tecnologie garantiscono sicurezza, velocità, silenziosità e servizi di info-tainment, a bordo e in stazione.

Il comfort a bordo è curato in ogni minimo dettaglio: tavolini più grandi, sedili più comodi e spaziosi dotati di impianto audio e prese elettriche.

Per farLe vivere in anteprima il modo nuovo di viaggiare abbiamo il piacere di offrirLe due prove gratuite di andata e ritorno per due persone da utilizzare nel periodo 22 Dicembre-22 Gennaio tra Roma e Napoli.

Segua le istruzioni riportate di seguito e si affretti a prenotare i suoi viaggi Eurostar Italia Alta Velocità, i posti sono limitati!

Buon Viaggio!

Eurostar Italia Alta Velocità
Il modo nuovo di viaggiare
Buon Viaggio!


Quando si dice tempismo! :D
Ma diamo un occhiata alle "novità" del nuovo servizio Alta Velocità di Eurostar Italia.

La nostra attenzione per il Suo viaggio inizia in stazione, con un percorso segnalato che La guiderà alla Lounge dedicata all’ Alta Velocità, dove troverà il nostro personale pronto ad assisterLa e ad illustrarLe tutti i nuovi servizi quali, ad esempio, la prenotazione dei taxi, la possibilità di utilizzare le postazioni internet e la soluzione a tutte le Sue esigenze di viaggio.

In pratica quello che succede già da un po’ con il TBiz Roma-Milano… :P

Le più avanzate tecnologie garantiscono sicurezza, velocità, silenziosità e servizi di info-tainment, a bordo e in stazione.

Mmmm…. sarebbe proprio da provare, questa silenziosità.
Beh, spezzando una lancia a favore di Trenitalia (vi giuro, sono obbiettivo e non parlo per "partito preso") i viaggi che faccio in prima classe in Eurostar non sono affatto male, e riesco a dedicarmi davvero a quello che voglio fare (leggere o lavorare al computer).
Sarei curioso invece di conoscere cosa intendono per "info-tainment" (scritto da loro in corsivo).
Spero non sia la possibilità di ascoltare musica con le cuffiette scegliendo da quattro canali che immancabilmente sono sempre muti! :D

Il comfort a bordo è curato in ogni minimo dettaglio: tavolini più grandi, sedili più comodi e spaziosi dotati di impianto audio e prese elettriche.

Beh, sarebbe ora! Già in passato mi sono espresso in maniera molto negativa sull’ergonomia dei posti degli Eurostar, e trovare sedili più spaziosi e con quel cazzo di tavolino (contro il quale sbatto inevitabilmente le ginocchia) lontano dal mio corpo, non sarebbe affatto male… :P

Non so se avrò modo di "testare" il servizio così gentilmente offertomi da Trenitalia (Roma-Napoli non è una linea che frequento molto), ma cercherò di raccogliere i commenti di chi lo farà… :)

UPDATE: Ho trovato online una nota stampa ufficiale di Trenitalia sui nuovi Eurostar Alta Velocità.
Mi ha interessato molto la parte che dice:

I nuovi treni sono stati progettati per garantire ai passeggeri elevati livelli di comfort. L’attenzione dei progettisti si è focalizzata in particolare sulla vivibilità degli ambienti, l’abitabilità dei posti a sedere, la funzionalità degli arredi e degli accessori, la climatizzazione, l’assenza di rumori esterni ed interni, il microclima, la luminosità e la visibilità verso l’esterno.

Per migliorare la qualità del tempo speso a bordo sono state previste tecnologie innovative.

Nei saloni sono stati posizionati monitor a colori per erogare informazioni relative al viaggio (posizione geografica, velocità di crociera, distanza dalla destinazione ecc) o news di politica, economia, sport, meteo.

Touch screen nei vestiboli consentono di acquistare biglietti ferroviari, prenotare hotel, taxi e ristoranti e di reperire informazioni di pubblica utilità.

La connessione alla Lan di bordo consente a chi possiede un laptop di collegarsi alla Intranet di bordo per navigare tra i vari contenuti offerti: film, giochi, mp3, e-book ecc.

Sono inoltre disponibili l’audio al posto e la connessione Internet a bordo in prossimità delle stazioni.

Frasi come "Lan di Bordo per collegarsi alla Intranet di bordo per navigare tra i contenuti offerti: film, mp3, e-book", oppure "connessione Internet a bordo in prossimità delle stazioni" (sicuramente via WI-FI) esercitano un fascino irresistibile per un techno-geek, che viaggia sempre con il suo portatile… ;)

Ok… mi sa tanto che mi toccherà testare questo servizio (ed ovviamente poi farne le pulci qui, a vantaggio della comunità) :P ;)

Dec 202005
 

Suppongo che quando Trenitalia parli di "super sorprese", non si riferisca alla sorpresa di venir morso da uno scorpione in treno, con relativa corsa all’ospedale!
Eh già, perchè sui treni di Trenitalia succede anche questo!
Ho il dubbio che in realtà le carrozze ferroviarie della compagnia di stato siano uno zoo pubblico, piuttosto che dei mezzi di trasporto!
E’ infatti possibile trovarci zecche, cimici, topi e scorpioni
Cosa potrebbe mancare all’appello? Mmmm… qualche serpente, dei vermi (da cercare rigorosamente nella carrozza ristorante), delle api assassine… :P
Se a tutto ciò aggiungiamo anche le cose incredibili che succedono sul lato "servizi di stazione", ci rendiamo conto dell’inutilità dei soldi investiti in servizi come Tbiz (il costoso Eurostar Roma-Milano riservato ai superfighi con il portafogli pieno) a discapito dei normali servizi riservati ai normali utenti.
Per mia fortuna, non ho ancora fatto "incontri ravvicinati" con animali o insetti vari sui treni (e si che ne prendo spesso, anche se preferisco viaggiare in Eurostar, lievemente più curati di Intercity o regionali, vere e proprie carrozze bestiame per pendolari!).

E voi? :P

Dec 192005
 

Piccola aggiunta al mio blog… :D

Nella colonna destra è comparso (ovviamente, dato che ce l’ho messo io!) uno shoutbox.
In pratica potete lasciare un commento, un saluto, un quello che volete…. e vederlo apparire in tempo reale.
Lo shoutbox fa uso di Ajax, quindi una volta lasciato il messaggio lo vedrete comparire senza dover ricaricare la pagina.

Tutto ciò è possibile grazie ad un eccezionale plugin per WordPress, ovvero AJAX Shoutbox di Jalenack.

Se passate di qua e volete dirmi "CIAO!" senza lasciare un commento (perchè magari vi scocciate a compilare tutti i campi), ora potete farlo senza problemi! ;)

Dec 192005
 

Buongiorno a tutti, e buon inizio di quella che si preannuncia una settimana "piacevole", essendo quella di Natale… :)
Spero tutti abbiate fatto shopping (io mi ci sono dedicato sabato pomeriggio, con discreti risultati, direi…), così come spero tutti abbiate preso la 13esima (e non l’abbiate già spesa tutta) ;)

Questa mattina la mia giornata lavorativa è cominciata all’insegna del "sysadmin nightmare", la categoria creata apposta per farvi conoscere tutte quelle cose che rendono il mio lavoro di sistemista un po’ più divertente… :D

Ore 08.00, squilla il telefono…
Giovy (che non ha ancora preso il caffè): Si?
$signora_ufficio_personale:
Giovy, ho fatto un casino!
Giovy: eh???
$signora_ufficio_personale: senti… puoi salire sopra che ho fatto un casino?
Giovy: ovvero?
$signora_ufficio_personale: dovevo mettere un dischetto nel computer, ma l’ho messo nella fessura sbagliata!
Giovy: eh? La fessura sbagliata? Non è possibile, è una sola! Come si può metterlo in quella sbagliata?
$signora_ufficio_personale: si.. ehm… sali per piacere che ti faccio vedere…

Giovy allora va a chiamare un collaboratore per non divertirsi da solo, e inizia a prendere la macchina fotografica perchè sa già che vedrà qualcosa di fantascientifico….

All’Ufficio Personale:
$signora_ufficio_personale: oh, grazie di essere venuto Giovy… Non so come dirtelo… stavo ancora dormendo…
Giovy: ovvero?
$signora_ufficio_personale: volevo inserire un cd… ma l’ho inserito nel posto sbagliato…

Giovy si china sotto la scrivania, vede il case del computer e subito realizza cos’è successo… :P
In teoria avrei potuto risolvere tutto in 20 secondi, aprendo il computer e sistemando tutto, ma…
… dovevo fare le foto, e quindi ho staccato il computer e me lo sono portato in laboratorio… :D
A voi le foto… ;)

Sysadmin 01 Sysadmin 02 Sysadmin 03 Sysadmin 04 Sysadmin 05

All’Ufficio Personale (15 minuti dopo):
$signora_ufficio_personale: grazie Giovy, sei stato gentilissimo! Scusa, ma stavo proprio dormendo…
$collega_signora_ufficio_personale: (appena arrivata) perchè $signora_ufficio_personale, cos’hai fatto?
$signora_ufficio_personale: ehm… ho fatto una cazzata…
Giovy: vieni a dare un’occhiata, che ti faccio vedere dove ha cercato di mettere il cd…
$collega_signora_ufficio_personale si alza, si avvicina al case, guarda la fessura che le indico… e scoppia a ridere… io la seguo a ruota… :P
$collega_ufficio_personale: ma come cavolo hai fatto, si può sapere?
$collega_signora_ufficio_personale: ehm… dai… non fate così… diciamo che sto invecchiando, avevo sonno… e…

Giovy abbandona l’ufficio mentre le altre colleghe della signora stanno ancora sghignazzando, perchè ha una missione da compiere: far conoscere al mondo quanto successo… :D ;)