May 052005
 

Questa mattina sono in "vena geek", e voglio regalare al mondo un breve tutorial sulla "registrazione" degli stream audio/video disponibili sul web. Cercherò di essere quanto più semplice e "meno tecnico" possibile, onde permettere a tutti di seguire il tutorial e mettere in pratica queste facili indicazioni… 🙂

Vi chiederete: "Di cosa stai parlando?"

Semplice: sul web sono disponibili (a pagamento o gratuitamente) flussi audio/video che potete vedere in "streaming" (ovvero mentre li state scaricando).
A differenza di "file" audio/video veri e propri (che potete scaricare con calma, e guardare in un secondo momento), gli stream DOVREBBERO essere visti online, presupponendo quindi:
1) che si abbia il tempo necessario per seguire tutta la trasmissione (che può durare 10 secondo come alcune ore)
2) che la banda sia sempre costante, e ci permetta di vedere lo stream con una buona qualità
3) che si abbia una connessione ad internet a banda larga always on
Inoltre, si vorrebbe poter conservare una copia del filmato visto, per farla vedere in seguito a parenti o amici.
SE anche uno solo dei tre punti precedenti viene meno, potrebbe tornare comodo "registrare" lo stream.

Come fare e cosa utilizzare:
Per questo tutorial ho utilizzato StreamBox VCR 1.0 Beta 3.1 come software di "registrazione" dello stream, mentre come fonte degli stream ho preso in considerazione il bellissimo RaiClick, che mette a disposizione gratuitamente decine di filmati in streaming di ogni tipo (ovviamente lo stesso procedimento può essere applicato a tutti i siti che trasmettono stream audio/video, non solo a RaiClick quindi…).

Allora… cominciamo! 😉
Per prima cosa, installate "a dovere" il programma scaricato in precedenza, seguendo le istruzioni che trovate nell’ottimo README incluso nel pacchetto (in realtà il programma non necessita di installazione ma funziona semplicemente decomprimendolo, ma va comunque "configurato"). 😉
Dopo aver installato il programma, individuiamo lo stream che vogliamo "registrare".
Nel mio caso ho deciso di registrare lo stream della partita di calcio Finlandia-Italia, disponibile a quest’url.

 Cliccate sulle immagini per ingrandirle

 StreamVCR 01

Come vedete, al centro della pagina c’è la finestra dove viene visualizzato lo stream (nell’immagine è nera, la cattura non funziona su quei componenti).
Ora dobbiamo individuare l’url del flusso dello stream che viene letto dal media player incorporato nella pagina.
Visualizzate l’html della pagina in questione (Menù: VisualizzaHTML), ed avrete un file di testo, come quello della cattura.

StreamVCR 02

 Fate una ricerca nel testo con le parole "mms://". Troverete l’url evidenziato nell’immagine.

StreamVCR 03

Piccola parentesi: gli stream video possono essere di diversi tipi (MMS (Windows Media), RTSP (Real Media) ecc.), ma nel nostro caso ci occuperemo degli stream Windows Media, tenendo presente che comunque il processo è identico per gli altri tipi di stream. 😉
Una volta identificato il "flusso sorgente", copiate l’URL (CTRL+C), avviate StreamBox e cliccate il pulsante evidenziato dalla freccia (FIG. 1, sotto). Si aprirà la finestra che permette l’inizializzazione dello stream da registrare, e del file sorgente (l’url che avete copiato è incollata automaticamente). (FIG. 2, sotto) Lasciando le impostazioni di default, e cliccando su OK, dovrebbe partire la registrazione dello stream (evidenziata sia dallo stato "Receiving data" che dalle doppie freccette blue in entrata e uscita). (FIG. 3, sotto)

StreamVCR 04 StreamVCR 05 StreamVCR 06

 

In alcuni casi (come quello nella prima immagine sotto) potrebbe essere necessario indicare al programma di utilizzare il protocollo HTTP per scaricare il flusso mms (seconda immagine sotto).

 

StreamVCR 07 StreamVCR 08

Utilizzando questo procedimento, potete anche interrompere il download, riprenderlo in seguito e scaricarlo anche in 100 sessioni successive (per file molto grandi, come quello in questione, ad esempio, che è grande più di 200 MB), tenendo sempre presente l’unica alternativa possibile sarebbe vederlo online… 😉

 

Alla fine, comunque, dovreste riuscire ad avere un bel file Windows Media (estensione .asf o .wmv) da potervi vedere con calma, offline, quando più vi fa comodo. 🙂

AGGIORNAMENTO 09/10/2006

Ho pubblicato un nuovo tutorial per la registrazione di streaming video (compresi quelli di RaiClick) utilizzando un nuovo software ed una procedura molto più semplice di quella spiegata sopra (che resta comunque valida ed utilizzabile).

Lo trovate qui: "Registrare" le trasmissioni in streaming di RaiClick… parte II

  22 Responses to ““Registrare” le trasmissioni in streaming di RaiClick”

  1. nonostante umerosi tentativi non riescoad accedere al link per il download di StreamBox VCR 1.0 Beta 3.1..come posso fare?
    grazie per l’aiuto
    Riccardo

  2. @ Riccardo: il software in questione effettivamente è un po difficile da trovare…
    Prova nei circuiti P2P… 😉

  3. ottimo suggerimento, ma ad esempio è possibile che nn riesca a visualizzare l’mms dall’htmal? oppure è possibile fare la stessa cosa se parto da un url che inizia con http?

  4. @ simo: si, con Streambox Recorder puoi fare la stessa cosa partendo anche da un url che inizia con http, dovrebbe cercare lui automaticamente lo stream video e cominciare a registrarlo.
    Altrimenti, puoi guardare nelle proprietà del video che stai visualizzando, senza dover cercare nell’html; dovresti trovare lì il link al flusso mms.
    Ciao.

  5. Dopo un po’ il download si interrompe, non saranno mica quelli della Rai che accorti mi scollegano?

  6. Ciao Giovy,
    Prima di tutto il tuo blog è molto carino e grazie per quello ke hai scritto sopra. 🙂
    Cmq il programma quando lo avvio mi kiede di registrarmi, hai fatto lo stesso anke tu? Sai preferisco sempre evitarle le registrazioni.
    Spero ke mi risponderai. Grazie. 🙂

  7. @ Angelo: no, non è possibile. Non hanno modo di discriminare tra chi "vede" solo lo stream online e chi invece lo registra… 🙂 

    @ Neozar: si, è necessaria la registrazione per utilizzare il programma, a meno di utilizzare soluzioni alternative… 😉

  8. Grazie Giovy 😀
    Mi sa ke opterò per le soluzioni alternative… 😉
    Complimenti per il blog 🙂
    Ciao

  9. Per Neozar: Non l’ho provato, ma forse una alternativa free e senza registrazione la trovi qui

    http://en.hoonnet.com/english1/recorder_intro.html

  10. grazie per le info. Sono tre anni che mi debbo vedere raiclick in ufficio durante la pausa pranzo, non vedevo l’ora di poter scaricare a casa i programmi di raiclick.
    Grazie da un ‘Italians’ 😀

  11. il crack per evitare la registrazione non funziona perchè dice testualmente:
    vcr.exe – file not found or file access error, anche se ho provveduto a copiare il programma del crack nella stessa dir di vcr.exe. Mi puoi spiegare come mai?
    la mia email è roant@yahoo.com.
    Grazie

    Antonio

  12. questa è la risposta del programma quando cerco di registrare da ballarò.
    non trova il file, eppure il nome è quelo.
    mi dai una mano a capire cosa è che non va bene?
    la mia email roant@yahoo.com.

    Grazie

    Antonio

    Waiting…
    Filename D:\Documents and Settings\antonio\Desktop\report\2609pensioni.asf
    Attempt 1
    mms://rntlivewm.rai.it/raitre/ballaro/2609pensioni.wmv
    MMS(TCP) PROTOCOL
    Connecting rntlivewm.rai.it:1755, ip: 212.162.68.214
    Server: Requested File Not Found

  13. @ antonio: io sono un tecnico, e NON fornisco informazioni su come crackare software o altro.
    Se vuoi utilizzare qualcosa senza pagare è una tua libera scelta, io non posso aiutarti in nessun modo.
    Se hai problemi con StreamBox, prova ad usare il software segnalato da pippo.

    Ciao,

  14. Un gioco utile questo blog- grazie per le informazioni che hai reso pubbliche, problema: va bene per rai clik ma per i tanti video che sono fuori rai? Per esempio non sono riuscito a registrare un solo video di Beppe Grillo. Ci vogliono altri sistemi?grazie 

  15. Proprio grazie a questo tuo post, mesi fa riuscii a “registrare” alcune trasmissioni disponibili su RaiClick. Quest’oggi mi interessava scaricare lo streaming da questa pagina del sito della Rai, ma nel sorgente non trovo l’url del flusso dello stream. Nessun indirizzo comincia con mms:// come su RaiClick; ci sono due parametri (VALUE in un tag PARAM e SRC in un tag EMBED) che sembrano “promettenti”, ma gli indirizzi sono espressi in modo relativo, non assoluto… Sapresti darmi qualche suggerimento in proposito? (Ho dato un’occhiata al tuo post più recente su RaiClick, ma quando ho letto che la versione demo del software ha delle limitazioni ho lasciato perdere) O forse è la Rai che è corsa in qualche modo ai ripari per evitare download indebiti? (Mi chiedo allora perché non abbia fatto lo stesso anche per RaiClick) Grazie mille!

  16. Per caso esiste una soluzione o una versione anche per MAC, che tu sappia? Sto impazzendo a cercarlo 🙁

  17. StreamBox VCR 1.0 Beta 3.1

    Non riesco a craccare questo programma, se puoi me lo pui craccare e rispedire già utilizzabile , io non sono molto pretico e questa cosa non sono mai riuscito a farla

  18. @ mario: e cosa ti fa pensare che io:
    1) sia capace di craccarlo
    2) compia una cosa palesemente illegale
    3) compia una cosa palesemente illegale per una persona che non conosco?

    Dai… sii serio… se non riesci a crackare un programma, non puoi chiedere ad altri di farlo per te.

    Saluti.

  19. Attualmente la Rai ha “offuscato” il link esplicito del file mms nel sorgente della finestra.

    Niente paura: quello che non si può trovare esplicitamente si può calcolare in qualche modo: comunque sia alla fin fine il browser dovrà capire da solo da dove caspita prendere lo streaming, no? :o) La Rai ha solo codificato in Base64 il link e sostituito l’HTML esplicito con una serie di javascript.

    Allora:

    1) cercate nel sorgente della finestrina la parola BASE64 (è un modo per dire al browser in che codifica si intende esprimergli il link)

    2) copiare ciò che segue tra parentesi SENZA VIRGOLETTE E SENZA LE PARENTESI!

    3) munirsi di calcolatrice scientifica ad 800 cifre o cercare su internet un decodificatore online in base64 (meglio la seconda… cercate “base64” su google e lo trovate subito, inserite quella serie )

    …et voila, il link in tutto il suo splendore!

  20. Scusatemi,
    Innanzi tutto grazie all’autore per averci descritto e fatto conoscere questo programma!

    Ho un problema però…

    Faccio partire la registrazione, scorrono i secondi ma il caricamento non avanza di un byte…e quindi nemmeno la velocità e così’ via!

    Ho provato per di più a cambiare le impostazioni ma quando poi clicco su ok è come se non le ha mai salvate e mi ridà quelle di default!

    Come posso fare? 🙁

    Grazie in anticipo!

  21. ho provato con orbit sotto internet explorer; ma il link mms non parte; come fare?

  22. ma questo blog è ancora attivo? Perchè vedo dialoghi di 4 anni fa!

Leave a Reply to riccardo Cancel reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.