Mar 102005
 

Situazione: c’è da sostituire, ad un utente, il monitor CRT in dotazione con un nuovo LCD 17″.
Dato che è una procedura “normalmente indolore”, incarico un $collaboratore di farsi carico della sostituzione.

Istruzioni date a $collaboratore:
Giovy: allora… vai lì, disinballa il monitor LCD, e PRIMA di staccare il vecchio CRT ed attaccare il nuovo LCD, vai nelle impostazioni avanzate della scheda video e RIDUCI IL REFRESH del monitor a 60 Hz.
$collaboratore: perchè?
Giovy: perchè se non lo fai, ed il monitor è impostato a 85 Hz, quando attacchi l’LCD non si vedrebbe niente, e ti darebbe errore.
$collaboratore: ah, ok.

passano 5 minuti, squilla il telefono:
$collaboratore: Giovy… ho un problema… ho attaccato l’LCD, ma mi dice “Out of range”…
Giovy: caro $collaboratore… poco prima che tu andassi a cambiare il monitor, mi pare di averti dato CHIARE direttive sul modo di procedere. Se l’ho fatto NON è stato sicuramente per romperti le palle, ma per evitarti di perdere tempo. Ora, caro il mio $collaboratore frescone, devi:
1) staccare l’LCD
2) riattaccare il vecchio CRT
3) andare ad abbassare il refresh del monitor
4) riattaccare l’LCD.
$collaboratore: ah, ok…
Giovy: guarda che mi devi un caffè, perchè $altro_tecnico aveva previsto che avresti chiamato, mentre io ti ho dato (sbagliando) fiducia
$collaboratore: ok, vada per il caffè.

Conclusione:
dopo 15 minuti è sceso con il vecchio CRT in braccio… c’è riuscito… alleluja!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)