Feb 212005
 

… ovvero cronaca di una bellissima domenica!

Come anticipato sabato sera, ieri non mi sono potuto dedicare alla mia attività preferita della domenica (l’ozio totale) in favore di una visita in cantina, e nello specifico all’ Azienda Agricola Valle Reale, a Popoli (PE).
Lì abbiamo visitato i vigneti dell’azienda, l’impianto di trasformazione, la cantina e la bottaia (decine di bellissime barrique di legno francese).
Subito dopo abbiamo avuto modo di degustare la produzione aziendale (al momento solo vini rossi), ovvero:
– Vigne Nuove: un Montepulciano d’Abruzzo in purezza, vinificato interamente in acciaio. Di questo vino abbiamo avuto un’eccezionale (per il tempo in cui è avvenuta) “anteprima”, in quanto abbiamo degustato l’annata 2004, che verrà messa in commercio ufficialmente dal 1° marzo, e presentata al Vinitaly in aprile.
– Valle Reale: anche questo è un Montepulciano d’Abruzzo, ma passato in barrique. Abbiamo degustato l’annata 2002, eccezionale… notevoli sentori di vaniglia e speziato… Un ottimo prodotto.
– San Calisto: questo vino è la “selezione” dell’azienda, il più pregiato (e costoso). Montepulciano d’Abruzzo in purezza, affinato in barrique nuove per oltre un’anno. Molto morbido, anche se non intenso come il Valle Reale.
Ovvia la visita anche allo spaccio aziendale, dove ho preso qualche bottiglia per degustarmela con tranquillità a casa 😉

Per pranzo ci siamo spostati a Pacentro, un piccolo paese ad una decina di chilometri da Sulmona, dove ci attendevano al ristorante Taverna de li Caldora (siamo arrivati un po’ in ritardo, per la verità) 😀
Non vi dico cosa abbiamo mangiato per non suscitare invidia allo stato puro, vi basti sapere che è stato tutto assolutamente eccezionale, ed ovviamente accompagnato dagli ottimi vini della cantina che avevamo visitato poco prima.
Divertentissima è stata la battaglia a palle di neve che abbiamo intrapreso prima e dopo pranzo, dato che a Pacentro c’era una montagna di neve (vi direi circa mezzo metro) e dalle nostre parti così tanta neve non la vedremo MAI.
Qualche vittima (Angela… non sai niente?) probabilmente oggi sarà moooolto raffreddata… 😀
Nel pomeriggio visita a sorpresa a Sulmona (dovevamo visitare un’altra cantina, ma un contrattempo gli ha impedito di “ospitarci”), dove abbiamo avuto modo di comprare i famosi confetti e dove ho rivisto con estremo piacere una carissima amica che non vedevo da alcuni anni (e che Arcadi e Inverno conoscono bene).
Il viaggio di ritorno è stato caratterizzato dalla “sagra della barzelletta”, e siamo arrivati a casa con il mal di pancia per il ridere, e le mascelle slogate… 🙂

In conclusione: una giornata bellissima, grandi vini, ottimo cibo e tanto divertimento.
… e chissenefrega se non mi sono potuto riposare, meglio una giornata da leone che cento da “pisolone”. 😉

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)