May 312004
 

Prendo spunto da questo articolo per porvi un quesito: avete mai rischiato un rimprovero/litigio/separazione/divorzio per l’uso che fate di Internet?
E come vi “valutate” al riguardo?
Siete dei normali utilizzatori del Web, solo per necessità o lavoro, o ne siete schiavi, tanto da non poterlo abbandonare?

Inizio a mettermi in gioco io:
un po’ di tempo fa (beh, diciamo tanto tempo fa) ero un Internet addicted, passavo ore ed ore su Internet. Non amavo (nè amo tuttora) le chat, ma vivevo divorando informazioni che reperivo dappertutto (newsgroup principalmente, ma anche forum o siti web).
Con il passare del tempo Internet è diventata il mio lavoro, e forse da allora ho iniziato a “perdere la voglia” di passarci tanto tempo, dato che comunque ci passavo buona parte della mia giornata.
Da allora, penso di essere diventato un normale fruitore, ed infatti ora se dovessi scegliere di passare una serata con gli amici o in alternativa una serata in chat o a navigare sul web, sceglierei indubbiamente la prima ipotesi.
L’aver scoperto i blog ha innalzato la mia vecchia curiosità per leggere cose nuove, ma il virtuale resta e resterà sempre ben distinto dalla “real life”, e non riuscirà più a “agguantarmi” incollandomi ad un monitor… 😉

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)